Lunedì 18 Febbraio 2019 | 02:41

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'elezione
Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente

Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente del circolo Barion

 
TarantoSi è impiccato
Taranto, si uccide in carcere 78ene che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

Taranto, si uccide in carcere 78enne che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

 
FoggiaLite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia

 
LecceNel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
BatLa protesta
Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

LETTERE ALLA GAZZETTA

Il vino non ha ammazzato nessuno

Concordo con Franco Botta, che «il vino di qualità non ha alcun rapporto con il petrolio», nè fra cavatappi e trivelle. Significando che negli anni Settanta e Ottanta la Cee, con uno scellerato decreto, aveva costretto i vignaiuoli del Sud Italia a spiantare le loro pregiate vigne di uva da vino rosso corrispondendo lauti contributi, allorquando si accorse che dal Meridione e in particolare dalla Puglia e dalla Sicilia, dopo ogni vendemmia, partivano numerose autocisterne stracolme di mosto muto che andavano ad articchire gli zuccheri delle uve del Lombardo Veneto, e non solo. Pertanto, la sola differenza che io vedo fra il vino e il petrolio è che il vino buono, anche se qualche volta si alza un pò il gomito, non ha mai ammazzato nessuno. Mentre se si consuma petrolio in eccesso ne va di mezzo sia la nostra salute che la salubrità dell'ambiente.


Franco Muolo, Monopoli (Bari)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400