Lunedì 21 Giugno 2021 | 05:25

NEWS DALLA SEZIONE

Il personaggio
Pippo Inzaghi si gode le gioie della Puglia

Pippo Inzaghi si gode le gioie della Puglia

 
informazione
Torna l'abbinamento Gazzetta più Sole 24 Ore

Torna l'abbinamento Gazzetta più Sole 24 Ore

 
#Unastoriad'amore
Turismo, la Puglia lancia la nuova campagna estate 2021 sulle note della Taranta

Turismo, la Puglia lancia la nuova campagna estate 2021 sulle note della Taranta

 
l'approfondimento
Dieta Mediterranea come elisir di lunga vita: webinar dell'Ateneo barese

Dieta Mediterranea come elisir di lunga vita: webinar dell'Ateneo barese

 
Ambiente
Finalmente libere 12 tartarughe salvate dagli operatori del Centro di Calimera

Finalmente libere 12 tartarughe salvate dagli operatori del Centro di Calimera

 
Notte della Taranta
Melpignano, la direzione artistica del Concertone 2021 all'Orchestra popolare

Melpignano, la direzione artistica del Concertone 2021 all'Orchestra popolare

 
La storia
Foggia, poliziotto accompagna all'altare una nigeriana che salvò 23 anni fa

Foggia, poliziotto accompagna all'altare una nigeriana che salvò 23 anni fa

 
Diritti
Bari si mobilita per la Giornata mondiale del Rifugiato

Bari si mobilita per la Giornata mondiale del Rifugiato

 
Libri
Roberto Emanuelli: lo scrittore delle emozioni si racconta

Roberto Emanuelli: lo scrittore delle emozioni si racconta

 
Nell'ambito del Climate Fest
«Elegy for the Arctic-Backstage Diary»: a Melpignano la mostra fotografica di Ludovico Einaudi

«Elegy for the Arctic-Backstage Diary»: a Melpignano la mostra fotografica di Ludovico Einaudi

 

Il Biancorosso

Calcio
Michele Mignani

Il Bari si affida a Mignani: è lui il nuovo allenatore

 

NEWS DALLE PROVINCE

Homelutto
Bari, scomparso l'imprenditore Onofrio Bonerba

Bari, scomparso l'imprenditore Onofrio Bonerba

 
Foggial'incidente
Foggia, divampa rogo vicino a ghetto migranti: due intossicati

Foggia, divampa rogo vicino a ghetto migranti: due intossicati

 
Batla curiosità
Barletta,  le campane suonano l'inno d'Italia per gli azzurri in campo

Barletta, le campane suonano l'inno d'Italia per gli azzurri in campo

 
HomeCovid
Puglia, 3.157.341  le dosi di vaccino somministrate fino ad oggi i

Puglia, 3.157.341  le dosi di vaccino somministrate fino ad oggi - Stabile al 3% occupazione terapie intensive

 
Materatradizioni e pandemia
Matera, il carro della «Bruna» resta ai box

Matera, il carro della «Bruna» resta ai box

 
Potenzabasilicata
Vulture, campi senz’acqua: un crac da tre milioni di euro

Vulture, campi senz’acqua: un crac da tre milioni di euro

 
TarantoIl caso
Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

 

i più letti

nel Barese

Torre Quetta, la foce del Valenzano è pit-stop per i migratori

Luogo privilegiato per vedere e fotografare gli uccelli

C’è un luogo in città dove il mare trova gli spazi per risalire, dove le acque piovane ristagnano creando l’habitat ideale perché la fauna migratoria possa trovare un luogo dove riposarsi e poi ripartire.
«La foce del torrente Valenzano è una specie di stazione di servizio – spiega Gabriele Fortunato -, gli uccelli si fermano, mangiano, si riposano e riescono a ripartire per i loro viaggi. E’ importante salvaguardare questa oasi proprio per questo, se non ci fosse non potremo ammirare tante specie selvatiche».

Gabriele è un laureato in informatica con una vera passione per la fotografia naturalistica. La foce del Valenzano è uno dei suoi posti preferiti e che gli permette all’alba o al tramonto di fare foto molto belle. Postate nella pagina Facebook Lipu Casamassima attirano sempre molto interesse. E’ il primo a riuscire a fermare sulla pellicola specie molto particolari, sicuramente non usuali da ammirare in città. Ad aprile l’avvistamento di una cutrettola entusiasmò non poco gli appassionati.
«Per me la foce del Valenzano è un luogo che mi permette sia di fare del moto, sia di ammirare gli animali liberi nel loro habitat. E’ una passione che mi viene da lontano, sono stato un attivista Wwf e ora della Lipu, con le mie foto spero di lanciare un messaggio che possa sia far comprendere l’importanza di queste zone umide, sia la necessità di salvaguardarle, sia ancora come non sia necessario spostarsi chissà dove per vedere certe bellezze della natura».

La foce del Valenzano è praticamente adiacente a Torre Quetta, la lama taglia il quartiere Japigia e arriva fino al mare. Un ecosistema fragile perché impatta fortemente con l’antropizzazione urbana.
«Si fa un gran parlare del fratino – spiega Gabriele -, a buona ragione visto i rischi di questa specie, ma ce ne sono tante altre che avrebbero bisogno di attenzione e un modo per prendersene cura è tutelare la foce del Valenzano».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie