Domenica 19 Settembre 2021 | 04:30

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Acrobazie aeree

Frecce Tricolori: l'air-show incanta i cieli di Otranto

Dopo due anni di assenza i gioielli dell'Aeronautica Militare sono tornati con l'air-show che ha tenuto con il naso in su migliaia di vacanzieri

Acrobazie nel cielo di Otranto. Tutti con il naso all’insù, incuranti del caldo torrido, assiepati e pigiati sino all’inverosimile, ieri pomeriggio, sul lungomare della Città dei martiri, ma anche in spiaggia, persino in acqua per ammirare le strabilianti prodezze degli ufficiali piloti delle Frecce Tricolori. Un ritorno emozionante a due anni dall’ultimo air-show salentino.
Era l’agosto 2017 quando la squadra acrobatica dell’Aeronautica militare radunò migliaia di persone nella marina di San Cataldo.
Ieri, i bolidi affusolati sono tornati a solcare il cielo salentino, in una giornata che ha lasciato spazio anche all’artigianato e alla gastronomia nell’ambito della kermesse «Otranto in festa», organizzata dalla Pro Loco.

Un air show inebriante, quello di ieri della Pattuglia Acrobatica Nazionale, costituente il 313º Gruppo Addestramento Acrobatico dell'Aeronautica Militare Italiana, con sorvoli di velivoli storici P149, Stearman, T6 Texan, l’esibizione di Fly Team, il passaggio del velivolo ProMecc Aerospace, l’esibizione Cap 10 e della formazione Blu Circe, dell’elicottero Ulm, di Yak Italia. E ancora, brividi lungo la schiena durante il sorvolo dei velivoli T346 Master 61° Stormo, dei motoalianti Blue Voltige.
Non solo uno spettacolo acrobatico, ma un autentico spettacolo per gli occhi. Orgoglio italiano e un volo lungo cinquant’anni, quello delle Frecce Tricolori che richiedono una maestria e una destrezza particolari, appannaggio dei migliori piloti italiani. Il sorvolo esige la massima concentrazione e attenzione, dal momento che i velivoli sono ad una distanza molto ravvicinata l’uno dall’altro. Per questo i piloti devono rispettare una tempistica serrata che viene scandita dal comandante. Un’orchestrazione di volteggi perfetti, che hanno dipinto nel cielo idruntino i colori italiani

(foto Toma)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie