Giovedì 23 Settembre 2021 | 12:49

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Dopo i ballottaggi

Foggia festeggia sindaco Landella: «Da domani al lavoro con tenacia»

L'esponente del centrodestra si è riconfermato primo cittadino del capoluogo dauno

«Da domani mi rimetterò a lavorare per Foggia, in maniera umile, in maniera tenace. Questa è una città che ha tante potenzialità, bisogna crederci. Io credo nella mia terra; bisogna, quindi, che anche i foggiani continuino a crederci». Queste le prime parole di Franco Landella (Centrodestra), riconfermato a notte fonda sindaco della città di Foggia con il 53,28% delle preferenze rispetto all’avversario del centrosinistra, Pippo Cavaliere, che ha ottenuto il 46,72% dei voti.
Con la vittoria di Landella, Forza Italia si conferma primo partito della città, unico comune capoluogo di provincia di centrodestra nella regione governata da Michele Emiliano. «Un primato che poco mi interessa - ha replicato Landella - Mi interessa solo la città. Ho sempre avuto con la mia gente un rapporto diretto e leale. Oggi bisogna essere sinceri con le persone, occorre far capire ciò che la politica può fare o non può fare». Non servono slogan - aggiunge il neosindaco - Meglio una drammatica realtà, ma vera, rispetto a false bugie».
Landella ha poi fatto i compimenti al suo competitor Pippo Cavaliere: «Ha pagato una scelta sbagliata, ha arruolato intorno a se un’armata Brancaleone fatta di odio», ha concluso facendo riferimento ai toni della campagna elettorale molto accesi da entrambe le parti. «La macchina dell’odio è stata battuta dall’amore per la città - ha concluso - Il mio era un progetto che la gente ha apprezzato».

(foto Maizzi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie