Lunedì 03 Agosto 2020 | 17:08

NEWS DALLA SEZIONE

i lavori
Bari, pista ciclabile «pericolosa»: le auto la attraversano. Polemica sul web

Bari, pista ciclabile «pericolosa»: le auto la attraversano. Polemica sul web

 
Fase 3
Un barese formerà i medici serbi

Un barese formerà i medici serbi per il trattamento del Coronavirus

 
Frode telematica
Bari, rimborsi Covid fasulli: la truffa Inps corre online

Rimborsi-Covid fasulli: la truffa Inps corre online anche a Bari

 
Meteo
Maltempo in arrivo nel Barese: in settimana rischio temporali, ma nel weekend torna il sole

Maltempo in arrivo nel Barese: in settimana rischio temporali, ma nel weekend torna il sole

 
Il rogo
Incendio divampa in una serra tra Terlizzi e Molfetta: il fumo si vede da Bari

Incendio divampa in una serra tra Terlizzi e Molfetta: il fumo si vede da Bari

 
In città
Cala il sipario su un altro storico locale di Bari: addio alla pizzeria Continental

Cala il sipario su un altro storico locale di Bari: addio alla pizzeria Continental

 
Il caso
Bari, vigile del fuoco offre giro in barca gratis a bimbi autistici: boom di richieste sul web

Bari, vigile del fuoco offre giro in barca gratis a bimbi autistici: boom di richieste sul web

 

Il Biancorosso

serie C
Bari-Vivarini al primo round, ora la palla a De Laurentiis

Bari-Vivarini al primo round, ora la palla a De Laurentiis

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materal'emergenza
Ferrandina, arrivano i migranti ma fra tanti timori

Ferrandina: arrivano i migranti ma fra tanti timori

 
Tarantoorrore nel tarantino
Grottaglie, finge un malore, entra in casa di una 95enne e la violenta: arrestato 33enne

Grottaglie, finge un malore, entra in casa di una 95enne e la violenta: arrestato 33enne

 
Brindisil'episodio
Brindisi, scippa una 64enne e viene arrestato dai Carabinieri

Brindisi, scippa una 64enne e viene arrestato dai Carabinieri

 
BatBarriere architettoniche
Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

 
Potenzala scoperta
Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

 
Leccenel leccese
Coronavirus, anziano positivo in Rsa a Campi Salentina: tamponi a tappeto

Coronavirus, anziano positivo in Rsa a Campi Salentina: tamponi a tappeto

 

i più letti

La scoperta archeologica

Ritrovata una targa dell'800 sulla cisterna emersa a Ceglie

Ecco gli scatti durante il sopralluogo del Comune e della Sopraintendenza

BARI - Una sorpresa nella sorpresa: durante il sopralluogo fatto questa mattina dai tecnici del Comune e della Soprintendenza nel cantiere di Piazza Diaz a Ceglie del Campo dove è stata scoperta un'antica cisterna, spunta una targa risalente all'Ottocento. Come mostrano le immagini nel grande 'scudo' sorretto dai due angeli raffigurati in rilievo su una volta, ci sono nomi, e una data: 16 aprile 1811.

Grazie a un’impalcatura allestita ad hoc i partecipanti sono scesi all’interno della cisterna, il cui pavimento è situato a circa sei/sette metri rispetto al piano di campagna superiore. L’ambiente, tipico di queste particolari opere idrauliche, si presenta parzialmente rivestito da un intonaco stagno. L’unica presenza visibile sulle pareti è un rilievo raffigurante due angeli, uno nudo e l’altro vestito, che reggono un’iscrizione che riporta la data di realizzazione dell’opera - 16 aprile 1811 - unitamente ai  nomi di Giustiniani e Pancotto - susseguitisi alla carica di sindaco negli anni successivi al restauro della cisterna, datato al 1857/58 -, e di due muratori impegnati nei lavori.

La circostanza che l’iscrizione utilizzi alcune lettere al contrario (N, D, P) è riconducibile all’appartenenza sia di Giustiniani sia di Pancotto ad una confraternita della Carboneria dal nome “La Costanza”.

La volta della struttura, eccezion fatta per l’apertura che ha consentito di introdursi nella cisterna, si trova in buono stato di conservazione. Nel giro di una settimana la Soprintendenza formalizzerà al Comune le prescrizioni alle quali attenersi per procedere con l’intervento di riqualificazione della piazza.

“Sappiamo che il territorio del IV Municipio, in particolare Ceglie del  Campo, reca impresse le tracce di un passato antico che si presentano ogni qualvolta si proceda a scavarne il terreno: dopo le tombe a fossa del giardino Manzari, che ci portano indietro nel tempo fino al V secolo avanti Cristo, in questo caso con piazza Diaz, che per secoli si è chiamata Largo delle Piscine, ci troviamo di fronte a un tempo molto più vicino, ma non per questo privo di suggestioni.

L’idea di massima, che sarà comunque modulata alla luce delle indicazioni che ci arriveranno dalla Soprintendenza, è quella di realizzare un calco del rilievo esistente da riprodurre in superficie accanto ad un totem informativo che racconti la storia e il significato di questo ritrovamento - commenta Galasso -. Quanto all’apertura nella volta della cisterna, contiamo di poterla salvaguardare per consentirne l’accesso in futuro ipotizzando uno svuotamento del materiale accumulato nel tempo e una valorizzazione del sito a seguito del recupero degli ambienti sottostanti. Il cantiere, ad ogni modo, potrà proseguire con  un lieve allungamento dei tempi inizialmente previsti per accogliere le indicazioni della Soprintendenza e prevedere le necessarie variazioni di progetto”.

Al sopralluogo sono intervenuti anche la presidente neoletta del Municipio IV Grazia Albergo e l’attuale presidente Nicola Acquaviva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie