Martedì 17 Luglio 2018 | 08:09

L'inchiesta sui veleni

Taranto, le mail all'Ilva
che inguaiano Cementir

Per gli inquirenti i manager sapevano della loppa contaminata

Taranto, le mail all'Ilva  che inguaiano Cementir

La fabbrica della Cementir

di FRANCESCO CASULA

TARANTO - Sono le mail inviate all’Ilva che inguaiano i dirigenti di Cementir Italia e per gli inquirenti dimostrano che i vertici dell’azienda, all’epoca di proprietà del gruppo Caltagirone, erano pienamente consapevoli della contaminazione della loppa con altri corpi estranei. Missive nelle quali i vertici del cementificio di Taranto lamentano una massiccia presenza di impurità nella loppa.

Nelle tre comunicazioni, inviate nei primi mesi del 2014, i dirigenti di Cementir affermano che la pessima qualità della loppa avrebbe persino danneggiato alcune parti dell’impianto e interrotto il ciclo produttivo. Ai vertici dell’Ilva chiedono di risolvere la questione, ma la fornitura di loppa non si interrompe. Anche questo, per i pubblici ministeri Alessio Coccioli e Lanfranco Marazia, certifica la consapevolezza dei dirigenti di Cementir: l’acquisto di loppa a un costo irrisorio rispetto alle quotazioni del mercato.

Differente, invece, è la questione riguardante la fornitura di ceneri leggere dalla centrale elettrica «Federico II» di Brindisi.

L'articolo completo sull'edizione odierna della Gazzetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Marco R.

    Marco R.

    30 Settembre 2017 - 12:12

    Quanto ci vuole ancora per capire definitivamente e ufficialmente che Ilva, Enel Cerano e altre industrie pesanti hanno fatto più male che bene alla Puglia? Hanno devastato un territorio facendo enormi profitti, con l'elemosina dei posti di lavoro che metteva a tacere tutto. La Puglia deve svegliarsi e pretendere che chi ha ucciso e distrutto deve pagare, bonificare tutto e andare via per sempre.

    Rispondi

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
Lecce, dodicenne cade nella grotta della Poesia: salva per miracolo

Lecce, dodicenne belga cade nella grotta della Poesia: salva per miracolo

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Figc, il titolo di serie D al sindaco«I primi di agosto dia un nome»L'ipotesi dell'iscrizione in C

Figc, il titolo di serie D al sindaco
«I primi di agosto il nome di un club»
L'ipotesi di un «lodo Bari» per la C

 
Palagiustizia Bari, per i penalisti il decreto legge è incostituzionale

Palagiustizia Bari, per i penalisti il decreto legge è incostituzionale

 
Nuova sede Palagiustizia Bari

Palagiustizia, magistrati al Ministero: «Chiarezza sulla nuova sede»

 
Bari, Giancaspro si dimette: trattativa ancora poco chiara. Alle 18 game over

Bari, salta l'ultima trattativa. E' fallimento
Muore il calcio dopo 110 anni di storia
Decaro: brutto giorno. Il giallo del tedesco

1commento

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS