Martedì 23 Ottobre 2018 | 07:44

NEWS DALLA SEZIONE

Alla chiusura
Rapinano banca a Barletta: sfondano ingresso con furgone e fuggono

Barletta, rapinatori assaltano banca sfondando la vetra...

 
A Bisceglie
Sicurezza, chiude Teatro Garibaldi, polemica ritardi nei lavori

Sicurezza, chiude Teatro Garibaldi, polemica ritardi ne...

 
Davanti alla chiese
Bisceglie, spacciano 50 euro falseper le piantine dei malati di tumore

Bisceglie, spacciano 50 euro false per le piante dei ma...

 
Il prodigio
Mons. Dimiccoli, il miracolo fu valido: curò paraplegico

Mons. Dimiccoli, il miracolo fu valido: curò paraplegic...

 
Presi dalla Polizia
Andria, in cella due rapinatori: pestarono cliente in sala giochi

Andria, in cella due rapinatori: pestarono cliente in s...

 
la tragedia di Andria
Scontro treni, il gup chiama in causail Ministero e la Ferrotramviaria

Scontro treni, gup chiama in causa il Ministero e la Fe...

 
Il caso
Barletta, cantieri «a sorpresa» e il traffico va subito in tilt

Barletta, cantieri «a sorpresa» e il traffico va subito...

 
Il convegno
Bat? Territorio fragile, ma lo Stato c'è: focus sicurezza a Canosa

Bat? Territorio fragile, ma lo Stato c'è: focus sicurez...

 
Il bilancio
Vendemmia: un'ottima annata, +20% rispetto al 2017

Vendemmia: un'ottima annata, +20% rispetto al 2017

 
La strage
Cani morti in strada a Trani, mistero irrisolto

Cani morti in strada a Trani, mistero irrisolto

 
Ad Andria
Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Murgia

Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Mur...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Operazione dei Cc

Marijuana, 5 serre e 7mila piante: laboratorio a Canosa

Arrestato un 36enne di Barletta: 65 chili di droga pronte per lo smercio, altre in essiccazione e migliaia di piante trattate con cura

Cinque serre, oltre 7mila piante, decine di chili di droga pronta per essere smerciata: i carabinieri della Compagnia di Barletta hanno scoperto un vero e proprio centro di produzione di marijuana in contrada Erba dei Preti, a Canosa, arrestando un agricoltore 36enne barlettano.

I militari, grazie anche alle riprese eseguite da un elicottero, hanno localizzato la piantagione che si estendeva per circa mezzo ettaro con tanto di "opificio" laboratorio per la lavorazione ed essiccazione delle piante. Nel dettaglio, i Carabinieri hanno rinvenuto, in cinque differenti serre:  3000 piante di un’altezza media tra i 40 cm. e 4 mt., oltre a 4000 steli in essicazione di un’altezza media di 1,5 mt., ulteriori 65,5 kg. di sostanza in essicazione su tavoli, 55 kg. di vegetale in influorescenza in attesa di essere essiccato e 64,79 kg. di sostanza stupefacente già confezionata e pronta per la vendita. La sostanza stupefacente e il materiale rinvenuto per la coltivazione sono stati sequestrati su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400