Domenica 17 Gennaio 2021 | 08:12

NEWS DALLA SEZIONE

La rassegna
Festival della Valle d'Itria, barocco e classicismo anime della 47esima edizione

Festival della Valle d'Itria, barocco e classicismo anime della 47esima edizione

 
Inediti e rarità
Vito Clemente e la Sinfonica alla ricerca dei due Traetta

Vito Clemente e la Sinfonica alla ricerca dei due Traetta

 
nuove uscite
«Navigare a vista»: i Salento All Stars in duetto con Cristiana Verardo, suoni caldi e atmosfere mediterranee

«Navigare a vista»: i Salento All Stars in duetto con Cristiana Verardo, suoni caldi e atmosfere mediterranee

 
Musica
«Ora», nuovo singolo dei tarantino Revortik: «Cantiamo la voglia di evadere»

«Ora», nuovo singolo dei tarantini Arevortik: «Cantiamo la voglia di evadere»

 
Musica
«Pezzo di cuore»: Emma e Alessandra Amoroso in un duetto tutto salentino

«Pezzo di cuore»: Emma e Alessandra Amoroso in un duetto tutto salentino

 
Musica
«Povera femmina», arriva il nuovo brano di Napoleone: una storia vera che dà voce a un mare in tempesta

«Povera femmina», arriva il nuovo brano di Napoleone: una storia vera che dà voce a un mare in tempesta

 
Nuova proposta
Vito Signorile mette in musica Bari e le sue tradizioni

Vito Signorile mette in musica Bari e le sue tradizioni

 
date e programmi
Bari, al Petruzzelli la musica continua ed è online per tutti

Bari, al Petruzzelli la musica continua ed è online per tutti

 
Il personaggio
Da Molfetta al teatro Ariston: il poeta visionario Gio Evan

Da Molfetta al teatro Ariston: il poeta visionario Gio Evan

 
il premio
Musici pugliesi: un riconoscimento ai Global music awards in in California

Musici pugliesi: un riconoscimento ai Global music awards in California

 
Martina Franca
Il Festival della Valle d'Itria celebrerà Napoli e Vienna

Il Festival della Valle d'Itria celebrerà Napoli e Vienna

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

i più letti

Il video

«Aspettiamo che torni la luce»: il messaggio in musica per la ripartenza arriva da Taranto

Da un’idea di Francesca Passantino e Giulia Gallo, regista ed interprete, con Debora Boccuni, Alex Palmieri e Marco Pezzella

La metafora dell’attesa per la ripartenza. È «Aspettiamo che torni la luce», il video di auguri nato da un’idea di Francesca Passantino e Giulia Gallo, regista ed interprete, con Debora Boccuni, Alex Palmieri e Marco Pezzella. «L’immagine della criticità dell’attuale momento storico - spiega Giulia Gallo, tarantina, classe 1994 - è rappresentata dalla staticità di un dj, una ballerina, un musicista ed un’attrice. Quattro di quelle categorie che, come altre, si sono dovute fermare e che in questo momento non possono far brillare gli occhi e il cuore di chi li guarda o li ascolta.

Il vinile non gira, la ballerina respira affannosamente, la chitarra non suona, l’attrice si limita ad un selftape. Un’attesa condivisa nell’aspettare il ritorno della luce sul palcoscenico, nelle sale concerti - prosegue la regista - di tornare alla vita che siamo abituati a vivere normalmente. Un video per tutti, perché l’arte appartiene a tutti. La pandemia ha fermato gran parte di questi mondi, ma non ha potuto fermare l’immaginazione, i ricordi, i desideri e i sogni. Dalle semplici luci di Natale, poche note musicali e la citazione di alcune parole della canzone Futura di Dalla, fanno tornare il sorriso e la speranza nel futuro; sono il simbolo di una luce che si accende per far brillare l’anima, riportando le emozioni che ognuno ha dentro di sé. Il rumore della puntina del giradischi sul vinile è come il racconto di una storia che ha un bel finale. E allora immaginiamo di poter tornare a ballare, a suonare e recitare su quel palcoscenico».

Giulia Gallo, bravissima attrice e modella, fa parte del cast del film Mollami di Matteo Gentiloni (Sky) e di numerosi spot pubblicitari e video musicali (Roadhouse-adv; videoclip di Gio Evan, Urban Stragers). Firma il suo primo testo teatrale 19/Circe nel 2019, vincitore del concorso per giovani drammaturghi under 35 «Luce sul proscenio» della fondazione romana Annita Favi. Il video, girato da Andrea Basile, runner Lorenzo D’Andria, nell’hub culturale Mercato Nuovo di Taranto, nel rispetto delle normative anti Covid-19, e pubblicato sui canali Facebook e Instagram, è un messaggio da e per il mondo dello spettacolo, «con l’augurio per tutti di non perdere la speranza»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie