Mercoledì 21 Novembre 2018 | 10:29

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Taranto, sindaco Melucci ritira le dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci ci ripensa e ritira le dimissioni

 
Violenza su minorenni
Taranto, istruttore abusava delle sue giovani allieve in palestra: arrestato

Taranto, istruttore abusava delle sue giovani allieve in palestra: arrestato

 
Taranto
Ex Ilva, Genitori Tarantini contro Di Maio: lei ci ha tradito

Ex Ilva, Genitori Tarantini contro Di Maio: lei ci ha tradito

 
I funerali del 19enne
Calciatore suicida, l'allenatore del Martina: vuoto incolmabile

Calciatore suicida, l'allenatore del Martina: vuoto incolmabile

 
Dopo le dimissioni
Taranto, crisi in Comune: Melucci resta fermo a 17

Taranto, crisi in Comune: Melucci resta fermo a 17

 
La scoperta
Taranto, nascondeva moto rubate nel suo garage: arrestato 42enne

Taranto, nascondeva moto rubate nel suo garage: arrestato 42enne

 
Il caso
Taranto, accoglienza migranti: la Procura accende i fari

Taranto, accoglienza migranti: la Procura accende i fari

 
Promozione
Calcio, si impicca calciatore 19enne del Martina: rinviata partita con Barletta

Calcio, si impicca calciatore 19enne del Martina: rinviata partita col Barletta

 
L'indagine
Taranto, furti in casa: arrestato un georgiano

Taranto, furti in casa: arrestato un georgiano

 
La polemica
Rifiuti leccesi dirottati nel Tarantino per lo smaltimento

Rifiuti leccesi dirottati nel Tarantino per lo smaltimento

 
A Taranto
Ex Ilva: black out ferma 3 altoforni. ArcelorMittal: «No danni ambientali»

Ex Ilva: black out ferma 3 altoforni. ArcelorMittal: «No danni ambientali»

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Piscina comunale di Taranto

Disabile colto da malore
in vasca: istruttrice lo salva

Tiziana Lenoci si è tuffata con i vestiti trascinando il disabile fuori dall’acqua e praticandogli subito il massaggio cardiaco

piscina disabili

Una istruttrice della piscina comunale di Taranto, gestita dalla società «Mediterraneo Village», ha salvato un disabile con gravi problemi di mobilità che aveva accusato un malore mentre era in vasca. Tiziana Lenoci, questo il nome dell’istruttrice presente in quel momento per l’attività di assistenza, si è tuffata con i vestiti trascinando il disabile fuori dall’acqua e praticandogli subito il massaggio cardiaco.
All’interno della struttura, peraltro, vengono effettuati periodicamente corsi di primo soccorso. Il disabile, pur galleggiando con il salvagente in dotazione, aveva il volto riverso in acqua e non si muoveva; la prontezza di riflessi dell’istruttrice gli ha salvato la vita. Nel frattempo gli altri istruttori avevano provveduto ad approntare il defibrillatore in dotazione al 'Mediterraneo Villagè e a chiamare gli operatori del 118, ma il disabile ha ripreso conoscenza e non c'è stato bisogno di utilizzare il macchinario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400