Sabato 24 Settembre 2022 | 23:55

In Puglia e Basilicata

Il fatto

Rissa in carcere a Taranto, detenuti rompono tavoli e se li lanciano addosso: feriti e contusi

Tentò di uccidere la ex a Ginosa si suicida nel carcere di Taranto

A darne notizia il segretario generale della Uilpa Polizia Penitenziaria. Ed è stato necessario richiamare agenti liberi dal servizio per ristabilire l'ordine

15 Settembre 2022

Redazione online

Nel tardo pomeriggio di ieri «un’ennesima rissa è esplosa al carcere di Taranto dove, al terzo piano, in una sezione destinata a detenuti con pena definitiva, tarantini e leccesi si sono affrontati colpendosi con tutto ciò che capitava a tiro, ivi compreso le gambe dei tavoli che hanno appositamente divelto. Risultato: feriti e contusi, tra cui due detenuti e tre appartenenti alla Polizia penitenziaria che sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale. L’ordine è stato ristabilito verso le 21.30». Lo riferisce Gennarino De Fazio, segretario generale della Uilpa Polizia Penitenziaria. Quando sono «scoppiati i disordini - aggiunge - vi erano in servizio meno di 15 poliziotti penitenziari, solo due al terzo piano composto da 3 sezioni e oltre 200 ristretti. E’ stato possibile ripristinare l'ordine e, si fa per dire, la sicurezza dell’istituto, solo grazie alla grandissima professionalità e al senso del dovere della Polizia penitenziaria che è accorsa con operatori liberi dal servizio e appositamente richiamati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725