Giovedì 29 Ottobre 2020 | 09:32

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Arcelor Mittal, Spesal: «Verifica su incidente in Deposito Bramme»

Arcelor Mittal, Spesal: «Verifica su incidente in Deposito Bramme»

 
La testimonianza
Da Taranto a Varese la storia di Vito: «Io miracolato uscito dall'inferno del Covid»

Da Taranto a Varese la storia di Vito: «Io miracolato uscito dall'inferno del Covid»

 
Lavoro
Mittal Taranto, tensione in fabbrica: sospeso delegato Fiom

Mittal Taranto, tensione in fabbrica: sospeso delegato Fiom

 
La novità
Cinema, la Puglia saluta Ron Moss: concluse le riprese del suo film

Cinema, la Puglia saluta Ron Moss: concluse le riprese del suo film

 
L'annuncio
Grottaglie, il «Marcello Arlotta» è il primo spazioporto italiano

Grottaglie, il «Marcello Arlotta» è il primo spazioporto italiano

 
La denuncia
M5s Taranto: «Mittal è cattivo pagatore e crea terrore tra gli operai»

M5s Taranto: «Mittal è cattivo pagatore e crea terrore tra gli operai»

 
Il caso
Cyberbullismo, 15enne su Instagram: «Basta mi uccido», salvato da amica tarantina

Cyberbullismo, 15enne su Instagram: «Basta mi uccido», salvato da amica tarantina

 
L'operazione
Taranto, Guardia Costiera sequestra 80kg di cetrioli di mare abbandonati da pescatori di frodo

Taranto, Guardia Costiera sequestra 80kg di cetrioli di mare abbandonati da pescatori di frodo

 
2 novembre
Taranto, ingressi contingentati al cimitero per la commemorazione dei defunti

Taranto, ingressi contingentati al cimitero per la commemorazione dei defunti

 
il furto
Taranto, rubano Dpi per operatori Covid da auto Asl: «Atto deplorevole»

Taranto, rubano Dpi per operatori Covid da auto Asl: «Atto deplorevole»

 

Il Biancorosso

Il match
Bari calcio, Marras: «Bella sfida il derby con il Foggia»

Bari calcio, Marras: «Bella sfida il derby con il Foggia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiCapitaneria
Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

 
MateraNel Materano
Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

 
Barinel Barese
Toritto, positivo al Covid va a lavorare nel negozio della moglie: denunciato

Toritto, positivo al Covid va a lavorare nel negozio della moglie: denunciato

 
TarantoIl caso
Arcelor Mittal, Spesal: «Verifica su incidente in Deposito Bramme»

Arcelor Mittal, Spesal: «Verifica su incidente in Deposito Bramme»

 
PotenzaEmergenza contagi
Covid in Basilicata, presto completati gli ospedali da campo

Covid in Basilicata, presto completati gli ospedali da campo

 
Foggiala scomparsa
San Giovanni Rotondo, 85enne esce di casa per andare in campagna e svanisce nel nulla

San Giovanni Rotondo, 85enne esce di casa per andare in campagna e svanisce nel nulla

 
LecceContagi in città
Lecce, 3 positivi al mercato Settelacquare: screening a tappeto ed esposto in Procura

Lecce, 3 positivi al mercato Settelacquare: screening a tappeto ed esposto in Procura

 
BatL'avvertimento
Canosa, esplode bomba in pieno centro: le telecamere riprendono il presunto attentatore

Canosa, esplode bomba in pieno centro: le telecamere riprendono il presunto attentatore

 

i più letti

il siderurgico

Mittal Taranto, sicurezza impianti: al via focus sulle criticità
Sindaco: «No differimento prescrizioni»

Intanto la Fiom sollecita all'azienda risposte sui problemi

Ilva, nel piano Mittal Marcegagliaspuntano oltre 2400 esuberi

TARANTO - Sono iniziati nello stabilimento siderurgico ArcelorMittal di Taranto i focus sugli impianti segnalati dai sindacati per criticità dal punto di vista della sicurezza.

Si tratta di incontri specifici tra l’azienda e le Rappresentanze sindacali unitarie (Rsu) di Fim, Fiom e Uilm. L'Usb ha invece abbandonato il tavolo. Fim, Fiom e Uilm hanno annunciato che «qualora non si dovessero concretizzare le disponibilità da parte di ArcelorMittal, continueremo con le mobilitazioni già intraprese nei giorni scorsi».

Le verifiche sugli impianti sono state decise dopo l’incontro di ieri a Roma tra le organizzazioni sindacali e l’ad di ArcelorMittal Italia, Lucia Morselli. I focus di oggi riguardano i reparti Manutenzioni centrali, Acciaieria 1/2, Treno nastri Tna1/2 e Area Afo.

SINDACATO: «AZIENDA DIA RISPOSTE» - «La vertenza ex Ilva deve necessariamente essere scissa in un due: da una parte bisogna parlare del presente, in cui proviamo a dare risposte immediate ai lavoratori, e dall’altra del futuro legato alla trattativa in corso tra ArcelorMittal e il governo».

Lo afferma Francesco Brigati della segreteria Fiom Cgil di Taranto, rilevando che le riunioni iniziate questa mattina tra azienda e Rsu, con focus sulle criticità impiantistiche segnalate dai sindacati, «devono servire a dare risposte ai tanti problemi di sicurezza in fabbrica, al numero elevato di lavoratori in cassa integrazione e alla rotazione del personale lì dove ci sono impianti similari. Avremo modo di capire le reali intenzioni dell’azienda dopo la timida apertura che abbiamo strappato come Fim, Fiom e Uilm in ore di discussione». Secondo Brigati, il secondo punto, «quello legato al futuro dello stabilimento siderurgico, sarà indubbiamente un percorso più lungo ma che finalmente vedrà al tavolo i rappresentati dei lavoratori, esclusi da tempo dalla trattativa. Infatti, lunedì 28 settembre incontreremo Invitalia e il Ministero, con i quali proveremo a fare chiarezza sui tanti dubbi e perplessità emersi in questi ultimi mesi. Non ci aspettavamo risposte risolutive però finalmente siamo nuovamente al tavolo della trattativa, con le nostre rivendicazioni chiare e puntuali».

MELUCCI: «NO DIFFERIMENTO PRESCRIZIONI» - «ArcelorMittal chiede un altro differimento delle prescrizioni Aia. Noi siamo assolutamente contrari». Lo afferma in una nota il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, precisando che «l'amministrazione ha ribadito la sua assoluta contrarietà a qualsiasi forma di differimento dei lavori previsti dal piano ambientale, oggetto della conferenza di servizi prevista per oggi e relativa all’attuazione della prescrizione n. 6 (chiusura nastri trasportatori)».

La posizione è stata «ribadita - aggiunge il primo cittadino - in una comunicazione inviata al Ministero dell’Ambiente, con la specifica richiesta che del suo contenuto fosse data evidenza all’interno del verbale dei lavori della conferenza di servizi. Il Ministero dell’Ambiente conosce bene ormai la nostra assoluta contrarietà. Noi - ribadisce Melucci - non vogliamo più la responsabilità di atti che impattino sulla salute dei cittadini anche un solo giorno di più». Secondo il primo cittadino, «queste conferenze sono surreali, noi chiediamo che ArcelorMittal vada via da Taranto e qualcuno a Roma continua a semplificare loro la strada. Avevamo già chiesto al Governo di arrestare queste pratiche nelle more di un tavolo con la comunità locale sul futuro dello stabilimento siderurgico. Il Comune di Taranto - conclude - non parteciperà ad altri momenti del genere e ogni pressione in questo senso non ci tange minimamente». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie