Venerdì 25 Settembre 2020 | 02:08

NEWS DALLA SEZIONE

L'evento
Castellaneta, i segreti dei 100 anni di nonna Angela? Una vita in campagna

Castellaneta, i segreti dei 100 anni di nonna Angela? Una vita in campagna

 
L'annuncio
Covid, sindaco Sava annuncia su Fb: sono positivo e sto in ospedale

Covid, sindaco Sava annuncia su Fb: sono positivo e sto in ospedale

 
Un pregiudicato
Taranto, lancia dal balcone due pistole: in cella 35enne

Taranto, lancia dal balcone due pistole: in cella 35enne

 
la vertenza
Miattal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»

Mittal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»
«Nessun licenziato in Ilva As»

 
il rogo
Taranto, bruciano sterpaglie: incendio divampa vicino ponte Punta Penna

Taranto, bruciano sterpaglie: incendio divampa vicino ponte Punta Penna

 
L'incontro
Mittal Taranto, Patuanelli: «Serve sostenibilità su tutti i fronti»

Mittal Taranto, Patuanelli: «Serve sostenibilità su tutti i fronti»

 
indagini della Ps
Taranto, furti con spaccata: arrestato 28enne «tradito» dai tatuaggi

Taranto, furti con spaccata: arrestato 28enne «tradito» dai tatuaggi

 
L'inchiesta
Castellaneta, fiamme a concessionario per ripicca: «Lavori a un altro fabbro». Tre arresti

Castellaneta, fiamme a concessionario per ripicca: «Lavori a un altro fabbro». Tre arresti

 
L'appello
Taranto, il vescovo a Emiliano: su Ilva la pazienza della gente è finita

Taranto, il vescovo a Emiliano: su Ilva la pazienza della gente è finita

 
la ricorrenza
Taranto, Santi Medici: riapre l'antico santuario

Taranto, Santi Medici: riapre l'antico santuario

 
Contagi
Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

 

Il Biancorosso

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiCoronavirus
Brindisi, 12 contagiati al pranzo di nozze: anche un bimbo, in isolamento 30 di un asilo

Brindisi, 12 contagiati al pranzo di nozze: anche un bimbo, in isolamento 30 di un asilo

 
BariL'udienza
Processo Pop Bari, in 1.500 chiedono di costituirsi parte civile contro Jacobini

Processo Pop Bari, in 1.500 chiedono di costituirsi parte civile contro Jacobini

 
HomeIl delitto
Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: su Eleonora almeno 30 coltellate

Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: su Eleonora almeno 30 coltellate

 
BatAl Cafiero
Barletta, studente positivo: chiuso per due giorni liceo scientifico

Barletta, studente positivo al Covid: chiuso per due giorni liceo scientifico

 
FoggiaOrdinanza
Covid Foggia, obbligo mascherina e chiusi domenica i centri commerciali

Covid Foggia, obbligo mascherina e chiusi domenica i centri commerciali

 
NewsweekL'evento
Castellaneta, i segreti dei 100 anni di nonna Angela? Una vita in campagna

Castellaneta, i segreti dei 100 anni di nonna Angela? Una vita in campagna

 
PotenzaL'opera
Potenza, un team italo svizzero restaurerà il Ponte Musmeci

Potenza, un team italo svizzero restaurerà il Ponte Musmeci

 

i più letti

Il caso

Marina Militare, tangenti per pilotare appalti: 9 condanne a Taranto

Il giup ha inflitto 10 anni di reclusione al capitano di Vascello Giovanni Di Guardo, ex direttore di Maricommi, accusato di associazione per delinquere, corruzione e turbativa d’asta

Marina Militare, tangenti per pilotare appalti: 9 condanne a Taranto

TARANTO - «Mazzette» per pilotare appalti nelle basi della Marina militare, a partire da Maricommi, il Commissariato, dove cambiavano i comandanti, ma - secondo l'accusa - resisteva il sistema delle tangenti. Un meccanismo talmente oliato che gli imprenditori per mesi hanno pagato il "pizzo» per vedersi assegnare servizi e forniture, fino a quando una delle vittime non ha deciso di ribellarsi e di denunciare tutto alla magistratura. In uno dei processi scaturiti dalle inchieste che hanno portato in questi anni a numerosi arresti da parte della Guardia di finanza, il giudice monocratico Rita Romano del Tribunale di Taranto ha condannato con il rito abbreviato nove imputati tra ufficiali di Marina e imprenditori.

La pena più alta, 10 anni di reclusione, è stata inflitta al capitano di vascello Giovanni Di Guardo, ex direttore di Maricommi, accusato di associazione per delinquere, corruzione e turbativa d’asta, che fu arrestato a settembre 2016 mentre riscuoteva una bustarella di 2500 euro dall’imprenditore Vincenzo Pastore (che aveva già patteggiato 2 anni e un mese di reclusione). Proprio Di Guardo era stato inviato a Taranto dai vertici della Marina «per fare pulizia» dopo i primi arresti, il primo dei quali nel marzo 2014. Secondo quanto scrisse il gip, nell’ordinanza di custodia cautelare, con la minaccia di ostacolare la regolare emissione di mandati di pagamento, gli indagati avrebbero chiesto a numerosi imprenditori somme di denaro non dovute per importi variabili e altre utilità, da pagare con cadenza bisettimanale, per un valore complessivo equivalente al 10% dei profitti.

Gli altri imputati condannati sono: Elena Corina Boicea, compagna di Di Guardo (5 anni e 8 mesi mesi) ; la tenente Francesca Mola, responsabile dell’ufficio contratti, accusata di concorso in corruzione e turbativa d’asta (4 anni e mezzo); gli imprenditori Vincenzo Calabrese (4 anni, 9 mesi e dieci giorni) , Giuseppe Musciacchio (4 anni e 8 mesi), Gaetano Abbate (un anno), gli ufficiali Gerardo Grisi (un anno e 8 mesi) e Massimo Conversano (un anno e con sospensione della pena), accusati di traffico illecito di influenze. La Marina militare si era costituita parte civile chiedendo 5 milioni di euro per danno d’immagine. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie