Sabato 28 Novembre 2020 | 04:07

NEWS DALLA SEZIONE

Il video
Museo MArTa di Taranto, da oggi si può vistare anche con il virtual tour in 3D

Museo MArTa di Taranto, da oggi si può vistare anche con il virtual tour in 3D

 
Buone notizie
Taranto, a 97 e 100 anni sconfiggono il Covid: la battaglia di una coppia di anziani

Taranto, a 97 e 100 anni sconfiggono il Covid: la battaglia di una coppia di anziani

 
il siderurgico
Ex Ilva, entra lo Stato, restano le polemiche

Ex Ilva, entra lo Stato, restano le polemiche

 
la sentenza
Sava, disabile vittima di baby gang: 2 giovani condannati a sette e sei anni di carcere

Sava, disabile vittima di baby gang: 2 giovani condannati a sette e sei anni di carcere

 
ambiente
Taranto ex Ilva, vittime emissioni nocive Acciaieria: 3 dipendenti fanno ricordo a Corte Strasburgo

Taranto ex Ilva, vittime emissioni nocive Acciaieria: 3 dipendenti ricorrono a Corte Strasburgo

 
la protesta
Grottaglie, domani sit in e 8 ore di sciopero davanti stabilimento Leonardo

Grottaglie, domani sit in e 8 ore di sciopero davanti stabilimento Leonardo

 
nel Tarantino
Coronavirus, a Martina Franca ordinanza del sindaco e coprifuoco alle 19

Coronavirus, a Martina Franca ordinanza del sindaco e coprifuoco alle 19

 
nel Tarantino
Manduria, chiusi due bar: ospitavano summit clan mafiosi

Manduria, chiusi due bar: ospitavano summit clan mafiosi

 
agricoltura
Taranto, crisi settore clementine: cambiamenti climatici hanno inciso sulla produzione

Taranto, crisi settore clementine: cambiamenti climatici hanno inciso sulla produzione

 
comunicazione
Taranto, emergenza Covid: Asl potenzia servizi informativi ai cittadini

Taranto, emergenza Covid: Asl potenzia servizi informativi ai cittadini

 
la protesta
Mittal Taranto, 2 ore di sciopero: presidio davanti direzione

Mittal Taranto, 2 ore di sciopero: presidio davanti direzione

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, traffico a centrocampo: Auteri gestisce l'abbondanza

Bari, traffico a centrocampo: Auteri gestisce l'abbondanza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'aggressione
Mafia a Bari, picchiato il padre di un «pentito» del clan Palermiti

Mafia a Bari, spedizione punitiva contro il padre di un «pentito» del clan Palermiti

 
FoggiaIl caso
Mafia, salgono a 36 le misure interdittive a imprese nel Foggiano

Mafia, salgono a 36 le misure interdittive a imprese nel Foggiano

 
MateraIl caso
Covid 19, consiglio comunale a Matera: «Non depotenziare l'ospedale»

Covid 19, consiglio comunale a Matera: «Non depotenziare l'ospedale»

 
Leccea Lecce
Bellanova: «Ulivo è simbolo del Mediterraneo, bisogna rigenerare il paesaggio»

Bellanova: «Ulivo è simbolo del Mediterraneo, bisogna rigenerare il paesaggio»

 
PotenzaIl virus
Coronavirus in Basilicata, Bardi: «Misure prorogate fino al 3 dicembre»

Coronavirus in Basilicata, Bardi: «Misure prorogate fino al 3 dicembre»

 
TarantoIl video
Museo MArTa di Taranto, da oggi si può vistare anche con il virtual tour in 3D

Museo MArTa di Taranto, da oggi si può vistare anche con il virtual tour in 3D

 
Brindisile indagini
Ostuni, incendio doloso auto ex sindaco: un indagato

Ostuni, incendio doloso auto ex sindaco: un indagato

 
Batnella Bat
Andria: furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, due arresti

Andria: furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, due arresti

 

i più letti

Le dichiarazioni

Lo Stato in debito con Taranto, ma adesso si cambia: parla Provenzano

Il ministro ha presenziato all'inaugurazione di una nuova testata di una banchina nel porto di Taranto

Lo Stato in debito con Taranto, ma adesso si cambia: parla Provenzano

Non sarà la nuova testata di una banchina, sia pure molto simbolica come quella che nel porto di Taranto è dedicata a San Cataldo, a risarcire la città dei due mari del «debito che - come ha spiegato ieri nella cerimonia di inaugurazione il Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale, Giuseppe Provenzano - lo Stato italiano ha nei suoi confronti» ma proprio lo scalo portuale può generare le opportunità economiche necessarie per abbandonare la monocultura dell’acciaio. «Taranto - ha aggiunto Provenzano - è una città che si candida a essere protagonista poiché si presenta anche grazie a momenti come questi con le carte in regola». «L'opera che inauguriamo oggi - ha aggiunto l’esponente del Governo Conte - è una tappa fondamentale nel percorso che abbiamo tutti in mente, quello di avviare un nuovo modello di sviluppo per l'Italia e per questa città al quale stanno lavorando da tempo il premier Conte e il sottosegretario Turco che voglio ringraziare per l’impegno profuso. Un ringraziamento speciale va anche all’autorità di sistema portuale e al suo presidente Sergio Prete per il lavoro che ha svolto.

Un’opera che viene consegnata, caso più unico che raro in Italia, in anticipo rispetto al cronoprogramma, senza incidenti sul lavoro. Un aspetto che voglio ricordare, soprattutto in un'area dove ci sono stati lutti in passato». Alla cerimonia erano presenti anche l’arcivescovo di Taranto Filippo Santoro, il prefetto Demetrio Martino, il sindaco Rinaldo Melucci e il presidente della Provincia, Giovanni Gugliotti.

Provenzano ha poi partecipato in prefettura a un vertice istituzionale con i sindacati e le categorie produttive. Tanti i temi trattati, dalle bonifiche alle infrastrutture strategiche, passando per la zona economica speciale e il piano scuole. Per l'occasione il sindaco Rinaldo Melucci ha consegnato al rappresentante dell'esecutivo nazionale un documento di sintesi del Comune di Taranto, ribadendo l'urgenza di dare sostegno e copertura agli impegni previsti in vista dei XX Giochi del Mediterraneo di Taranto 2026, oltre che di istituire una efficace cabina di regia per la redazione dei piani locali, la selezione dei relativi progetti e la allocazione dei fondi comunitari per la cosiddetta transizione giusta, a valere sulla programmazione europea 2021-27. «Siamo onorati di questa visita, di questo interesse e anche di questa consapevolezza delle problematiche locali - ha detto Melucci - il ministro Provenzano ha sempre testimoniato coi fatti attenzione alla nostra comunità. Nonostante le consuete difficoltà, lavoriamo con fiducia per l'obiettivo di trasformare il nostro modello di sviluppo e rendere Taranto un laboratorio del cosiddetto green new deal».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie