Sabato 29 Febbraio 2020 | 12:18

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Tarantino
Manduria, polizia denuncia un giovane senza patente: guidava un «Ciao» rubato 34 anni fa

Manduria, polizia denuncia un giovane senza patente: guidava un «Ciao» rubato 34 anni fa

 
il siderurgico
Ilva: «Ordinanza sindaco Taranto su stop emissioni illegittima»

Ex Ilva, Melucci: «Niente accordi senza la voce della comunità»

 
Il contagio
Coronavirus, altri 2 positivi in Puglia: sono moglie e fratello del 33enne di Torricella

Coronavirus, 21 morti e 822 contagi. L'Italia «isolata», giù l'economia.
Puglia, restano 3 casi: altri 40 test.
Molfettese torna a Londra ed è positivo

 
la decisione
Taranto, il Comune attiva Centro di protezione civile

Taranto, il Comune attiva Centro di protezione civile

 
Emergenza Coronavirus
Taranto, via alla sanificazione dei mezzi urbani

Taranto, via alla sanificazione dei mezzi urbani

 
il siderurgico
Mittal, attese domani firme su accordo ex Ilva. Sindaco Taranto a Conte: «Stop emissioni o fermo attività»

Mittal, attese firme su accordo ex Ilva. Ordinanza Melucci: «Via emissioni in 30 giorni o stop»

 
in centro
Taranto, era ricercato per sfruttamento della prostituzione, si era nascosto in un B&B: catturato

Taranto, era ricercato per sfruttamento della prostituzione: catturato in un B&B

 
l'allarme
Coronavirus a Taranto, Fim: «Sanificare ambienti ArcelorMittal»

Coronavirus a Taranto, Fim: «Sanificare ambienti ArcelorMittal»

 
Il virus
Il Coronavirus arriva in Puglia, un caso positivo a Taranto: tornato da poco da Codogno

Coronavirus a Taranto: 33enne di Torricella tornato in aereo lunedì da Codogno. La lettera del contagiato: «Non mi odiate»

 
La denuncia
Taranto, Centro per l'impiego, dipendente vittima delle intemperanze di utenti poco «pazienti»

Taranto, Centro per l'impiego, dipendente vittima intemperanze di utenti poco «pazienti»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, è cambiata la missione: un mese per blindare il secondo posto

Bari, è cambiata la missione: un mese per blindare il secondo posto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceè mistero
Lecce, quattro auto date alle fiamme nella notte: indagano i cc

Lecce, quattro auto date alle fiamme nella notte: indagano i cc

 
Materal'iniziativa
Matera, davanti all'ospedale si pianta un albero per ogni bimbo nato

Matera, davanti all'ospedale si pianta un albero per ogni bimbo nato

 
Baria poggiofranco
Bari, una 20enne ubriaca alla guida danneggia varie auto in sosta: denunciata

Bari, una 20enne ubriaca alla guida danneggia varie auto in sosta: denunciata

 
Foggianel Foggiano
Borgo Incoronata, lite per parcheggio condominiale, 2 famiglie si prendono a botte: interviene la polizia

Borgo Incoronata, lite per parcheggio condominiale, 2 famiglie si prendono a botte: interviene la polizia

 
TarantoNel Tarantino
Manduria, polizia denuncia un giovane senza patente: guidava un «Ciao» rubato 34 anni fa

Manduria, polizia denuncia un giovane senza patente: guidava un «Ciao» rubato 34 anni fa

 
Batcoronavirus
Trani, il sindaco dispone chiusura scuole per sanificazione

Bat, scuole chiuse per sanificazione

 
Brindisidai carabinieri
S.Pancrazio Sal., arrestato 46enne: aveva 86 dosi di cocaina

S.Pancrazio Sal., arrestato 46enne: aveva 86 dosi di cocaina

 

i più letti

A Taranto

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«Avevamo raggiunto un accordo ma le fatture scadute non ci sono pervenute»

 ArcelorMittal  lascia l’ex Ilva: “Vogliamo rescindere l’accordo per l’acquisto”

TARANTO - Un gruppo di autotrasportatori dell’indotto «ArcelorMittal» questo pomeriggio ha protestato davanti alla portineria imprese dello stabilimento di Taranto lamentando nuovi ritardi nei pagamenti delle fatture. A novembre il presidio durò nove giorni e fu revocato solo dopo l’invio dei bonifici da parte della multinazionale e la costituzione di un coordinamento con la partecipazione anche di Regione e Comune per vigilare su modalità e tempi per il ristoro completo dei crediti.

«Avevamo raggiunto un accordo - ha detto Giacinto Fallone, presidente della sezione Autotrasportatori di Casartigiani - per ricevere puntualmente i pagamenti e rivisitare la programmazione dei lavori. Purtroppo le fatture scadute al 31 dicembre, ad oggi non ci sono pervenute. Le banche ci hanno chiuso i rubinetti così come i distributori, i fornitori vogliono essere pagati, le tasse non le abbiamo potute pagare e quindi necessariamente abbiamo dovuto far sentire la nostra voce. Abbiamo avuto un incontro nello stabilimento con i dirigenti che ci hanno garantito che nelle prossime ore ci sarà ristorato l’80 per cento sul cento per cento dello scaduto».

«Noi - conclude Fallone - abbiamo ribadito il concetto che il territorio va rispettato anche nell’assegnazione del lavoro».

CONFINDUSTRIA SI DISSOCIA - Confindustria Taranto e la sezione degli autotrasportatori di Confindustria «si dissociano» dalla protesta attuata da un gruppo di autotrasportatori che oggi ha presidiato la portineria imprese dello stabilimento siderurgico di Taranto lamentando ritardi nei pagamenti delle fatture.

L’associazione prende «le distanze da ogni tipo di manifestazione, anche estemporanea, che sarebbe stata messa in atto da un gruppo di persone al fine di ottenere risposte alle loro istanze». «Pur riconoscendo la situazione di estremo disagio delle aziende dell’indotto ex Ilva - precisa l'associazione - Confindustria Taranto ha infatti chiaramente espresso, proprio attraverso un precedente comunicato diramato in data odierna, la propria volontà di prendere atto degli impegni assunti da parte dell’azienda in ordine al pagamento, a breve, dei crediti pregressi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie