Mercoledì 19 Febbraio 2020 | 08:34

NEWS DALLA SEZIONE

La sentenza d'appello
Taranto e bilanci fasulli, ex sindaco non dovrà risarcire Comune

Taranto e bilanci fasulli, ex sindaco Di Bello non dovrà risarcire Comune

 
Il caso
Taranto, controlli antidroga a tappeto in città: sospesa una discoteca di Castellaneta

Taranto, controlli antidroga a tappeto in città: sospesa discoteca Cromie di Castellaneta

 
Lotta alla droga
Catellaneta, sei misure per tentata estorsione, spaccio e porta abusivo di armi

Catellaneta, sei misure per tentata estorsione, spaccio e porta abusivo di armi

 
Politica
Taranto, Laricchia (M5s) : «Noi, al lavoro per riconvertire la città»

Taranto, Laricchia (M5s) : «Noi, al lavoro per riconvertire la città»

 
Stalking
Perseguita e violenta per 4 mesi una donna: arrestato 49enne nel Tarantino

Perseguita e violenta per 4 mesi una donna: arrestato 49enne nel Tarantino

 
AERONAUTICA MILITARE
Taranto, il 36° Stormo e l'84° Csarregalano un sorriso ai piccoli malati

Taranto, il 36° Stormo e l'84° Csar regalano un sorriso ai piccoli malati

 
La «staffetta»
Taranto, mercoledì arrivano le Sardine. Poi sarà la volta di Squinzano

Taranto, mercoledì arrivano le Sardine. Poi sarà la volta di Squinzano

 
Incidente stradale
Taranto, moto si ribalta e schiaccia centauro: morto 60enne

Taranto, moto si ribalta e schiaccia centauro: morto 60enne

 
Il caso
Taranto, operaio dimenticato a 70 metri d'altezza: le sue urla hanno attirato i soccorsi

Taranto, operaio dimenticato a 70 metri d'altezza: le sue urla attirano i soccorsi

 
Lutto
La scomparsa di Gianni Rotondo, decano dei giornalisti pugliesi

La scomparsa di Gianni Rotondo, decano dei giornalisti ionici

 
L'iniziativa
Taranto, «bonus bebè» da 300mila euro nel bilancio di previsione

Taranto, «bonus bebè» da 300mila euro nel bilancio di previsione

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Ciofani: «Bisogna cambiare passo per vincere tutte le partite»

Bari calcio, Ciofani: «Bisogna cambiare passo per vincere tutte le partite»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl salvataggio
Molfetta, «Caretta-Caretta» agonizzante in uliveto: lontana 4 Km dal mare

Barletta, trovata «caretta-caretta» agonizzante in campagna: affidata al Wwf

 
FoggiaL'aggressione
Apricena, commerciante rapinato e ferito mentre va in banca

Apricena, commerciante rapinato e ferito mentre va in banca

 
BariL'inaugurazione
Spazio, la barese Sitael apre sede in Australia: costruirà satelliti

Spazio, la barese Sitael apre sede in Australia: costruirà satelliti

 
TarantoLa sentenza d'appello
Taranto e bilanci fasulli, ex sindaco non dovrà risarcire Comune

Taranto e bilanci fasulli, ex sindaco Di Bello non dovrà risarcire Comune

 
LecceIl caso
L'orologio funziona, ma il cuore no: leccese «salvato» da smartwatch

L'orologio funziona, ma il cuore no: leccese «salvato» da smartwatch

 
PotenzaIl caso
Petrolio lucano, incidente a Tempa Rossa: si tratta di malfunzionamento

Petrolio lucano, incidente a Tempa Rossa: si tratta di malfunzionamento

 
MateraL'inchiesta
Sanitopoli lucana, ex governatore Marcello Pittella rinviato a giudizio

Sanitopoli lucana, a giudizio ex governatore Pittella: con lui anche ex dg Asl Bari

 
BrindisiIl caso
Francavilla Fontana, col trattore rubato non si ferma all’alt

Francavilla Fontana, col trattore rubato non si ferma all’alt

 

i più letti

L'eccellenza pugliese

Lorenzo tarantino con la media del 10 per tutti gli anni di scuola: premiato da Mattarella

E ai giovani consiglia: «Credete nella bellezza dello studio»

Lorenzo tarantino con la media del 10 per tutti gli anni di scuola: premiato da Mattarella

TARANTO - Nella sua carriera scolastica, dalle elementari alle medie, non ha mai ricevuto un voto che non fosse in doppia cifra. Dieci dalla prima alla quinta, 10 all’esame di terza media, 10 di media tonda tonda per ogni di liceo al Linguistico del Ferraris e, dulcis in fundo, 100 e lode all’esame di maturità. Lorenzo Musumeci, è tra i 26 migliori cervelli d’Italia che oggi saranno insigniti dal presidente della repubblica Sergio Mattarella, del titolo di «alfieri». Brillante, caparbio, tirato su con amore da mamma Valeria, Lorenzo resta con la testa ben piantata sulle spalle.

«Sapere di essere tra i più bravi d'Italia non è un vanto - dice alla Gazzetta - ma un onore e uno stimolo a fare sempre di più e ad aiutare chi ne ha bisogno. Mi sento di ringraziare i miei genitori, tutti gli amici e i professori che mi hanno supportato e sostenuto in questi anni. La scuola è stato un luogo in cui crescere e sono contento di avere un ottimo ricordo della mia scuola, un ambiente sereno e familiare, in cui tutti erano pronti a farsi avanti per aiutare noi alunni. La scuola non è tutto... studio molto durante la giornata, ma sono convinto che sia la qualità, e non la quantità, a fare la differenza. Per ora continuerò a studiare lingue e letterature straniere, in attesa di scoprire cosa il futuro mi riserverà. Credo che qualsiasi cosa, se fatta al meglio, possa fruttare ed essere fonte di grandi soddisfazioni. Aspettando di incontrare Mattarella, le emozioni sono tantissime, difficili da descrivere, sicuramente gioia, soddisfazione, gratitudine e responsabilità sono alcune delle parole che mi vengono in mente al riguardo. Auguro a tutti i ragazzi di fare tesoro di quanto potranno imparare a scuola, di dare il meglio di sé e di credere fino alla fine nell'importanza e nella bellezza dello studio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie