Martedì 16 Luglio 2019 | 20:23

NEWS DALLA SEZIONE

Morti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
Nel tarantino
Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

 
Il caso
Manduria, anziano pestato a morte: Riesame trasferisce 6 minori in comunità

Manduria, anziano pestato a morte: Riesame trasferisce 6 minori in comunità

 
Sanità
Taranto, c'è il ricorso al Tar per l'appalto del nuovo ospedale

Taranto, c'è il ricorso al Tar per l'appalto del nuovo ospedale

 
Al quartiere Paolo VI
Taranto, spacciava droga in casa: in manette pregiudicato 43enne

Taranto, spacciava droga in casa: in manette pregiudicato 43enne

 
La lettera d'accompagnamento
Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

 
Vacanze vip
Aldo in vacanza a Castellaneta: «Dopo il tornado vi auguro di riprendervi»

Aldo in vacanza a Castellaneta: «Dopo il tornado vi auguro di riprendervi»

 
Dopo il tavolo al mise
Mittal, tavolo al Mise. L'ad Jehl: «L'impressione è che si lavori contro azienda»

Accordo Mittal, investimenti e tavoli settimanali su sicurezza. Gru gestite da remoto. 9 indagati per morte gruista

 
Dalla polizia
Taranto, in casa droga in vasetti di vetro e una serra di marijuana: arrestato

Taranto, in casa droga in vasetti di vetro e una serra di marijuana: arrestato

 
Dalla polizia
Sparò 24 colpi di fucile contro una casa: arrestato 44enne a Manduria

Sparò 24 colpi di fucile contro una casa: arrestato 44enne a Manduria

 
Lo comunica il sindacato
Taranto, nuovo incidente gru Mittal, nessun ferito

Taranto, nuovo incidente gru Mittal, nessun ferito

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoMorti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
BatRifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
BrindisiUn mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
MateraL'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
BariIl caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
FoggiaMaltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 

i più letti

Allarme a Taranto

Ex Ilva: al vaglio proposte per evitare spegnimento Altoforno 2, disposto da Procura

Conseguenza del dissequestro negato dal gup in seguito a provvedimento dopo morte di operaio nel 2015

Ex Ilva, oltre 700 esodi: per nuove assunzioni valutate esperienza, anzianità e carichi di famiglia

La Procura di Taranto ha disposto l'avvio delle operazioni di spegnimento controllato dell'Altoforno 2, uno dei tre dello stabilimento siderurgico ArcelorMittal, ex Ilva. Il provvedimento è la conseguenza, quasi scontata, del rigetto da parte del gup tarantino, Pompeo Carriere, della istanza di dissequestro dell'Altoforno avanzata dagli amministratori dell'ex Ilva dopo il sequestro preventivo disposto nell'ambito delle indagini sull'incidente costato la vita nel 2015 all'operaio Alessandro Morricella: l'uomo perse la vita travolto da una colata incandescente.

IL SEQUESTRO CON FACOLTA' D'USO

All'epoca, anche in forza di uno dei decreti legge Ilva (poi impugnato dinanzi alla Corte costituzionale) fu concessa all'azienda siderurgica la facoltà d'uso dell'Afo 2. Nel corso dell'udenza preliminare è stato accertato, dai tecnici nominati dallo stesso giudice, che l'azienda non avrebbe adempiuto alle prescrizioni per la messa in sicurezza dell'impianto. 

In seguito al rigetto del gup, emesso non più tardi di due giorni fa, è pertanto tornato in vita l'originario sequestro preventivo: da qui la comunicazione della Procura jonica ad Arcelor Mittal - nel frattempo subentrata nella gestione del siderurgico - di avvio delle operazioni di spegnimento.

Ciò non significa una disattivazione dall'oggi al domani (in quanto impossibile) dell'impianto, ma l'avvio di un cronoprogramma che porti allo spegnimento di Afo 2. Non è da escludere, però, che Arcelor Mittal e i commissari Ilva trovino una intesa avanzando una richiesta alla magistratura jonica per adempiere agli adeguamenti di messa in sicurezza dell'impianto. Una ipotesi che ha trovato conferma tra i legali delle parti. 

I LEGALI: ALLO STUDIO OGNI IPOTESI

«La nostra intenzione è quella di collaborare come sempre con le autorità competenti e di lavorare per trovare una soluzione accettabile che garantisca che l'Altoforno possa rimanere operativo evitando il rischio di interruzioni». Lo afferma ArcelorMittal Italia che in una nota "conferma di aver ricevuto ieri un ordine della Procura della Repubblica di Taranto per l’attivazione del processo di spegnimento dell’altoforno numero 2 dello stabilimento di Taranto».

«La vicenda - spiega - risale al 29 luglio 2015 quando, in seguito a un incidente fatale, la Procura di Taranto ha disposto il sequestro dell’altoforno. ArcelorMittal Italia, che gestisce lo stabilimento di Taranto a partire dal 1° novembre 2018, sta studiando la documentazione notificata ieri dal Tribunale e valutandone gli aspetti tecnici».

I legali di ArcelorMittal hanno avviato «lo studio sulle ipotesi» di iniziative, eventualmente anche congiunte con l’amministrazione straordinaria dell’ex Ilva, per affrontare l’ordine di spegnere l’Altoforno 2. Più di una voce ipotizza da ieri una richiesta congiunta delle due realtà aziendali alla magistratura per una sospensiva della disposizione della Procura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie