Giovedì 06 Ottobre 2022 | 00:08

In Puglia e Basilicata

IL CONTO GIALLOROSSO

Lecce, la dirigenza ricopre il gap finanziario del club

Lecce, la dirigenza ricopre il gap finanziario del club

Il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani

La nota societaria: «Ad oggi sbilancio colmato in misura doppia rispetto al necessario»

02 Giugno 2022

Redazione online

LECCE - «L' U.S.Lecce comunica che in data 31 maggio 2022 è stato correttamente eseguito il deposito della documentazione prevista dall’art. 85 Norme Organizzative Federali interne, in relazione agli adempimenti richiesti dal Sistema Licenze Nazionali stagione sportiva 2022-2023. Per quanto riguarda il Sistema degli indicatori di controllo dell’equilibrio economico-finanziario, la società ha depositato, tra l’altro, l’indicatore di liquidità al 31.03.2022 come richiesto dalla categoria di appartenenza, il cui sbilancio è stato ad oggi già coperto in misura doppia rispetto al necessario, tramite versamenti dei soci a titolo di capitale sociale e in anticipo rispetto alla scadenza prevista per il 22/06/2022». Il club salentino, nei promosso in serie A, tramite comunicato stampa, invia rassicurazioni sullo stato di salute finanziario. Questo ad una decina di giorni dall'arrivo del manager col mandato di mettere ordine nei conti della società salentina. Sarà Sandro Mencucci, nuovo amministratore delegato dell’Unione Sportiva Lecce, a stabilire - d’accordo coi soci ovviamente - la cifra da mettere a disposizione di Pantaleo Corvino e del suo braccio destro, il direttore sportivo Stefano Trinchera, con l'obiettivo di costruire la nuova squadra da mettere a disposizione di mister Baroni.

La nota finanziaria del club arriva anche a pochissimi giorni dall'ingresso dei nuovi soci: l’imprenditore neretino Luciano Barbetta prima e il gruppo del banchiere italo-svizzero Boris Francesco Jean Collardi.  La nuova cordata imprenditoriale Collardi-Picci-Alvin Sariaatmadja, che ha rilevato un 10 per cento del capitale sociale esprimerà un solo rappresentante nel Cda a 9 componenti. Come già accaduto con l’ingresso nel Lecce dell’imprenditore neretino Luciano Barbetta, quel 10 per cento è sottratto in maniera proporzionale a tutti gli attuali soci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725