Martedì 12 Novembre 2019 | 05:20

NEWS DALLA SEZIONE

ESERCITO
Militare salentino fu ferito in Afghanistanmedaglia d'oro del presidente Mattarella

Militare salentino fu ferito in Afghanistan medaglia d'oro del presidente Mattarella

 
AFGHANISTAN
Il generale barlettano Camporealedopo un anno lascia la missione

Il generale barlettano Camporeale dopo un anno lascia la missione

 
QUATTRO NOVEMBRE
Bari, Sacrario e comando militare "Puglia"i bambini a lezione di cittadinanza

Bari, Sacrario e comando militare "Puglia": i bambini a lezione di cittadinanza

 
Festa Forze armate
Festa 4 novembre, la Brigata Pinerolo «apre» le caserme della Puglia

Festa 4 novembre, la Brigata Pinerolo «apre» le caserme della Puglia

 
Il video
«Forze armate: uno straordinario quotidiano», ecco lo spot che celebra le attività dei militari

«Forze armate: uno straordinario quotidiano», ecco lo spot che celebra le attività dei militari

 
DIFESA
Visita in Puglia del sottosegretario Tofalotra nuove tecnologie e addestramento

Visita in Puglia del sottosegretario Tofalo tra nuove tecnologie e addestramento

 
AERONAUTICA MILITARE
Islanda, le sentinelle dell'ariadel 32° stormo di Amendola

Islanda, le sentinelle dell'aria del 32° stormo di Amendola

 

Il Biancorosso

dopo il derby
Vivarini guarda la classifica: «Dobbiamo alzare il passo»

Vivarini guarda la classifica: «Dobbiamo alzare il passo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariPuglia
Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

 
MateraAllerta meteo
Maltempo, sindaco Matera ordina chiusura scuole martedì

Maltempo, sindaco Matera ordina chiusura scuole martedì

 
Tarantonel Tarantino
Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

 
Lecceidee in cucina
Solidarietà a Balotelli: a Lecce nasce il «pasticciotto nero»

Solidarietà a Balotelli: a Lecce nasce il «pasticciotto nero»

 
BatLa denuncia
Andria, è allarme furti in ospedale

Andria, è allarme furti in ospedale

 
Brindisiil cantiere
Brindisi, ordigno bellico durante lavori al multisala: piano evacuazione per 50mila persone

Brindisi, ordigno bellico durante lavori al multisala: piano evacuazione per 50mila persone

 
Potenzail rapporto
Fabbisogni standard: Basilicata tra gli ultimi

Fabbisogni standard: Basilicata tra gli ultimi

 

i più letti

Festa Forze armate

Festa 4 novembre, la Brigata Pinerolo «apre» le caserme della Puglia

Da Foggia a Lecce esposizione di uomini e mezzi. La banda si esibirà in via Sparano

Festa 4 novembre, la Brigata Pinerolo  «apre» le caserme della Puglia

​​​​​In occasione delle iniziative organizzate per i 4 novembre, giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, la Brigata “Pinerolo” parteciperà all’iniziativa Nazionale “Caserme Aperte” consentendo a tutti i pugliesi di poter assistere a mostre statiche dei principali mezzi e materiali in dotazione alla prima ed unica Brigata Digitalizzata del nostro Paese nonché visitare le strutture delle caserme:

“Sernia” di Foggia per il 21° Reggimento Artiglieria “Trieste” e 11° Reggimento Genio Guastatori;

“Ruggiero Stella” di Barletta sede dell’ 82° Reggimento Fanteria “Torino”;

“Lolli Ghetti” di Trani sede del 9° Reggimento Fanteria “Bari”;

“Trizio F.” di Altamura sede del 7° Reggimento Bersaglieri;

“Briscese” di Bari sede del Reggimento Logistico Pinerolo;

“Vitrani” di Bari sede del Reparto Comando e Supporti Tattici Pinerolo;

“Nacci” di Lecce sede del 31° Reggimento Carri.

Inoltre la Banda della Pinerolo si esibirà in modo itinerante in Via Sparano a partire dalle ore 17.00.

Complessivamente sono 35 le città italiane coinvolte nelle manifestazioni dedicate ad una ricorrenza particolarmente significativa per il nostro Paese. 

Il 4 novembre, l’Italia ricorda l’Armistizio di Villa Giusti – entrato in vigore il 4 novembre 1918 – che consentì agli italiani di rientrare nei territori di Trento e Trieste, e portare a compimento il processo di unificazione nazionale iniziato in epoca risorgimentale.

Il 4 novembre terminava la Prima Guerra Mondiale. Per onorare i sacrifici dei soldati caduti a difesa della Patria il 4 novembre 1921 ebbe luogo la tumulazione del “Milite Ignoto”, nel Sacello dell’Altare della Patria a Roma. Con il Regio decreto n.1354 del 23 ottobre 1922, il 4 Novembre fu dichiarato Festa nazionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie