Domenica 05 Luglio 2020 | 08:37

NEWS DALLA SEZIONE

Difesa
F-35 atomici si addestrano negli Usa. Atterreranno nel «nido» dei Matarrese

F-35 atomici si addestrano negli Usa: atterreranno nel «nido» dei Matarrese

 
MARINA MILITARE
Brigata San Marco e Presidioa Brindisi cambia il comandante

Brigata San Marco e Presidio a Brindisi cambia il comandante

 
Il progetto
In Puglia arriva l'intesa tra Regione ed Esercito per percorsi formativi

In Puglia arriva l'intesa tra Regione ed Esercito per percorsi formativi

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl ritrovamento
Auto, 200 pneumatici e bare abbandonati nel bosco di Gravina: sequestrati

Auto, 200 pneumatici e bare abbandonati nel bosco di Gravina: sequestrati

 
TarantoPolveri sottili
Arcelor Mittal, Bonelli: «L'inquinamento a Taranto è legalizzato. Indaghi la Procura»

Arcelor Mittal, Bonelli: «L'inquinamento a Taranto è legalizzato. Indaghi la Procura»

 
LecceMaltempo
Pioggia e grandine a Casarano: le strade si trasformano in torrenti

Pioggia e grandine a Casarano: le strade si trasformano in torrenti. FOTO

 
BatOccupazione e salute
Fase 3, Asl Bat proroga tutti i contratti degli Oss fino a gennaio

Fase 3, Asl Bat proroga tutti i contratti degli Oss fino a gennaio

 
PotenzaTemporali
Maltempo, 9 allagamenti nel Potentino: 9 squadre dei vigili del fuoco

Maltempo, allagamenti nel Potentino: 9 squadre dei vigili del fuoco a lavoro

 
FoggiaFine campagna
Foggia, il grano duro di alta qualità, ma allarmano le rese basse

Foggia, il grano duro di alta qualità, ma allarmano le rese basse

 
BrindisiI controlli dei cc
Brindisi, scovati 11 «furbetti»del reddito di cittadinanza : avevano percepito 44mila euro da febbraio

Brindisi, scovati 11 «furbetti»del reddito di cittadinanza : avevano percepito 44mila euro da febbraio

 

i più letti

AERONAUTICA MILITARE

Brindisi, i Fucilieri dell'aria del 16° Stormo a lezione di sopravvivenza e di nuoto operativo

Tre settimane di addestramento per affinare le capacità. L'attività di scorta a personalità

Brindisi, i Fucilieri dell'aria del 16° Stormoa lezione di sopravvivenza e di nuoto operativo

Tre settimane di intenso addestramento presso le strutture del distaccamento aeroportuale di Brindisi per affinare le capacità operative. E' l'iter svolto dai Fucilieri dell'aria del 16° Stormo "Protezione delle porze" di Martina Franca.   In particolare, presso il centro di sopravvivenza in mare di Punta Penna Grossa i militari hanno acquisito le tecniche di recupero di persone in difficoltà e rianimazione, di nuoto operativo ed in situazioni estreme e di sopravvivenza; a terra, invece, il personale del 16° Stormo si è addestrato nel Close quarter battle e Close quarter combat ed in attività di scorte personalità e materiale sensibile, presso l'ex base Usaf di San Vito dei Normanni le cui aree ben si prestano a riprodurre gli scenari dei teatri operativi dove i Fucilieri si trovano ad operare. L'intera attività ha avito il supporto del personale dell'infermeria di corpo del distaccamento, che ha impartito  lezioni teoriche e pratiche sulle tecniche di rianimazione, simulando un intervento di salvataggio, rianimazione e trasporto di un ferito a bordo di autoambulanza militare.

Il comandante del distaccamento aeronautico di Brindisi, colonnello Giambattista Degiuli, unitamente al  comandante il 16° Stormo, colonnello Antonio Pellegrino, hanno espresso soddisfazione per il conseguimento degli obiettivi esercitativi delle compagini in campo. I due ufficiali hanno inoltre dichiarato l'intento di dare avvio, nel prossimo futuro, ad un programma congiunto di moduli addestrativi da svolgere, in acqua e a terra, presso il distaccamento aeronautico, massimizzando così tutte le potenzialità offerte dalle strutture disponibili. Al termine dell'attività addestrativa, sebbene non sia stato utilizzato alcun tipo di munizionamento, né reale né a salve, il personale coinvolto ha condotto – come previsto – delle procedure di bonifica delle aree utilizzate, portando a termine nell'occasione una raccolta di plastica e rifiuti presenti sul tratto di litorale. L'iniziativa, a cui il personale ha aderito su base volontaria, ha contribuito a salvaguardare l'area protetta di Torre Guaceto, sottolineando ancora una volta l'attenzione che la Forza Armata pone nel rispetto dell'ambiente.


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie