Domenica 26 Gennaio 2020 | 09:20

NEWS DALLA SEZIONE

MARINA MILITARE
La visita dell'ammiraglio Burcheralla scuola sommergibili Taranto

La visita dell'ammiraglio Burcher
alla scuola sommergibili Taranto

 
ESERCITO
Lecce, lo stendardo del 31° carrinel Sacrario delle bandiere a Roma

Lecce, lo stendardo del 31° carri nel Sacrario delle bandiere a Roma

 
OCCUPAZIONE
Anche in Puglia Esercito e Confindustriapromuovono il ricollocamento professionale

Anche in Puglia Esercito e Confindustria promuovono il ricollocamento professionale

 
ESERCITO
Barletta, domenica ritorna la "Toro Ten"organizzata dall'82° reggimento fanteria

Barletta, domenica ritorna la "Toro Ten" organizzata dall'82° reggimento fanteria

 
ESERCITO
Tscherkovo e la memoria storicadell'82° reggimento di Barletta

Tscherkovo e la memoria storica dell'82° reggimento di Barletta

 
AERONAUTICA MILITARE
"Prendi al volo il tuto futuro"l'Arma azzurra nelle scuole di Bari

«Prendi al volo il tuo futuro»: l'Arma azzurra nelle scuole di Bari

 
ESERCITO
Dopo la sperimentazione della "Pinerolo"arrivano i nuovi sistemi d'arma avanzati

Dopo la sperimentazione della "Pinerolo" arrivano i nuovi sistemi d'arma avanzati

 
ESERCITO
Lecce, soppresso il 31° carriarrivano i Cavalleggeri Lodi

Lecce, soppresso il 31° carri: arrivano i Cavalleggeri Lodi

 
AERONAUTICA MILITARE
Gioia, la Befana arriva in elicotteroDoni e sorrisi ai bambini più piccoli

Gioia, la Befana arriva in elicottero: doni e sorrisi ai bambini più piccoli

 
MARINA MILITARE
Monopoli, la storia dei sommergibiliMostra e fotografie nel castello Carlo V

Monopoli, la storia dei sommergibili: mostra e fotografie nel castello Carlo V

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVUna 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
FoggiaIl furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

ESERCITO

I tiratori scelti della Brigata Pinerolo a lezione nel poligono di Torre Veneri

Come colpire un obiettivo a lunga distanza senza essere scoperti dal nemico

I tiratori scelti della Brigata Pinerolo a lezione nel poligono di Torre Veneri

I tiratori scelti della Brigata Pinerolo si addestrano. Lo fanno nel poligono di Torre Veneri per affinare le capacità a lunga distanza con l'utilizzo di armi diverse e in condizioni particolari, sia diurne che notturne. All'esercitazione, concepita dalla Divisione Acqui e sviluppata dalla Brigata Pinerolo hanno partecipato 7 nuclei di tiratori scelti dei reparti dipendenti della grande unità, che hanno impiegato le armi in dotazione, come il fucile di precisione Sako TRG42 e il fucile per tiratori esperti ARX-200 esercitandosi a colpire bersagli dalla distanza di oltre 1000 metri. Durante l'esercitazione i nuclei di tiratori hanno inoltre perfezionato le tecniche di movimento nascosto di avvicinamento, di osservazione di uno scenario operativo diurno e notturno, dello studio delle carte topografiche e delle tecniche di mascheramento. I nuclei tiratori scelti dell'Esercito sono unità specialistiche addestrate su discipline che spaziano dall'addestramento al combattimento a lezioni sulle armi in dotazioni, dalla topografia alla balistica, dal movimento occulto sul terreno al mascheramento e alla resistenza fisica. 

Soprattutto nelle missioni estere i tiratori scelti sono stati utilizzati sempre con maggiore frequenza poiché consentono di utilizzare personale altamente specializzato e addestrato in grado di intervenire riducendo al minino i rischi di coinvolgimento per la popolazione civile, i cosiddetti danni collaterali. Proprio per questo si impara anche a gestire la capacità di lavorare sotto stress, un fattore elevatissimo nei teatri operativi.  Cinquecento i proiettili calibro 7,62 per arx-200 e 800 calibro 338 lm (lapua magnum) per il fucile Sako utilizzati sotto la supervisione del sergente maggiore qualifica speciale Elio Palma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie