Sabato 16 Febbraio 2019 | 20:40

NEWS DALLA SEZIONE

Il video
Terrorismo, ecco come i Predator di Amendola trovano i covi jihadisti

Terrorismo, ecco come i Predator di Amendola trovano i covi jihadisti

 
MARINA MILITARE
Corso medicina da combattimentocome affrontare le emergenze operative

Corso medicina da combattimento
come affrontare le emergenze operative

 
AERONAUTICA MILITARE
Galatina, la Scuola internazionale di voloriceve i primi due jet T-346 del progetto

Galatina, la Scuola internazionale di volo
riceve i primi due jet T-346 del progetto

 
AERONAUTICA MILITARE
Barletta, un elicottero del Csar di Gioiatrasporta una bambina al Policlinico Gemelli

Barletta, un elicottero del Csar di Gioia trasporta una bambina al Policlinico Gemelli

 
LA STORIA
Mar Egeo, la tragedia del piroscafo "Oria" La tomba poco conosciuta di pugliesi e lucani

Mar Egeo, la tragedia del piroscafo «Oria». La tomba poco conosciuta di pugliesi e lucani

 
AERONAUTICA MILITARE
F-35, addestramento in Sardegnaper i piloti di 32° Stormo di Amendola

F-35, addestramento in Sardegna
per i piloti di 32° Stormo di Amendola

 
LA CERIMONIA
Missione Libia e " Soldato futuro 2" Le nuove sfide della Brigata Pinerolo

Missione Libia e " Soldato futuro 2"
Le nuove sfide della Brigata Pinerolo

 
LA VISITA
Kurdistan iracheno, il saluto di Conteai soldati pugliesi dislocati a Erbil

Kurdistan iracheno, il saluto di Conte
ai soldati pugliesi dislocati a Erbil

 
L'ANALISI
Partono i bersaglieri del 7° Reggimento AltamuraLibia, ecco come cambia la situazione sul campo

Partono i bersaglieri del 7° Reggimento Altamura
Libia, ecco come cambia la situazione sul campo

 
BONIFICA FONDALI
L'attività Marina militare-Esercito Molfetta, rimossi dal mare 53 ordigni inesplosi

L'attività Marina militare-Esercito
Molfetta, rimossi dal mare 53 ordigni inesplosi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

LA CERIMONIA

Missione Libia e " Soldato futuro 2"
Le nuove sfide della Brigata Pinerolo

Bilancio operativo per la grande unità dell'Esercito made in Puglia

Missione Libia e " Soldato futuro 2" Le nuove sfide della Brigata Pinerolo

Una festa tra vecchi amici. Con le note della fanfara, i rientri e le partenze, le strette di mano tra chi si era momentaneamente perso di vista, i familiari. Ma anche i gonfaloni istituzionali, le autorità, i discorsi ufficiali.
Per la Brigata Pinerolo, la Grande unità dell’Esercito made in Puglia (più dell’80 per cento dei militari è nato nella nostra regione), è tempo di bilanci operativi. Le missioni fuori area e la molteplicità di impegni, anche contemporanei, nei vari teatri internazionali, hanno trasformato i “cittadini con le stellette” in una reparto d’avanguardia. Esperienza e professionalità incrementate e valorizzate anche grazie al progetto “Soldato futuro” che si avvia alla fase due. Così arriva il ben tornato ai reparti impegnati, negli ultimi sei mesi, in Afghanistan (9° Reggimento fanteria), Lettonia (7° Reggimento bersaglieri), Iraq (82° Reggimento fanteria e 11° Reggimento Genio guastatori) e il saluto al 1° Battaglione “Bezzecca” del 7° Reggimento bersaglieri in partenza per la Libia.


La Brigata Pinerolo è l’unica ad essere digitalizzata e ad avere in dotazione materiali innovativi (su tutti il “Freccia”) che hanno passato la fase sperimentale sul campo e continuano ad essere implementati proprio grazie al bagaglio di conoscenze raccolto. A questo proposito, ad esempio, entrerà in servizio a breve anche una versione porta-mortaio del veicolo “Freccia”. Cosa significa in termini concreti? Con l’inserimento di tutte le componenti a disposizione in un sistema di difesa integrato si può estendere di chilometri la capacità di ridurre sensibilmente gli eventuali attacchi nemici. Se qualcuno ti sta sparando, una serie di rilevatori è in grado di individuare la sorgente della minaccia e di rispondere automaticamente in tempo reale. Più sicurezza, quindi. Anche a livello individuale. Dai nuovi fucili d’assalto ARX 160A3, arma precisa e flessibile, alle giacche Combat in tessuto tecnico di nuova generazione. 


La cerimonia si è svolta nella caserma “Briscese”, alla presenza - tra gli altri - del comandante delle Forze operative Sud, generale Rosario Castellano e del comandante della Brigata Pinerolo, generale Francesco Bruno. Castellano ha rimarcato "gli eccellenti risultati ottenuti dalla Pinerolo in un periodo molto sensibile per la stabilizzazione delle aree di crisi". Non poteva mancare il commosso ricordo di quanti sono caduti in zona d'operazioni. La presenza dei familiari dimostra come la "Pinerolo" continui ad essere una grande famiglia per tutti "i cittadini con le stellette". Che non dimenticano mai. Il presidente della Regione, Michele Emiliano e il sindaco di Bari, Antonio Decaro, hanno sottolineato l’importanza dell’impegno dei militari pugliesi per assicurare sicurezza e condizioni di vita migliori soprattutto in quei Paesi dilaniati da conflitti e tensioni internazionali: “L’intera collettività si riconosce in voi, in quanto simbolo di quell’impegno civile e democratico di cui tutti dobbiamo essere fieri”.
  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400