Martedì 23 Aprile 2019 | 19:51

NEWS DALLA SEZIONE

AERONAUTICA MILITARE
Coppia si perde nei boschi di monte Bulgheriasoccorsa da equipaggio dell'84° Csar di Gioia

Coppia si perde nei boschi di monte Bulgheria, soccorsa da 84° Csar di Gioia

 
MARINA MILITARE
Sommergibili, 24 nuovi "delfini"consegnati a Taranto i brevetti

Sommergibili, 24 nuovi "delfini"
consegnati a Taranto i brevetti

 
ESERCITO
Lecce, commemorata la battaglia di Koplikuil 31° reggimento carri ricorda il passato

Lecce, commemorata la battaglia di Kopliku
il 31° reggimento carri ricorda il passato

 
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Brindisi, emergenza alluvioni in Iranpartito dalla base Onu aereo con aiuti

Brindisi, emergenza alluvioni in Iran
partito dalla base Onu aereo con aiuti

 
AERONAUTICA MILITARE
Sei F-35 del 32° Stormo di Amendolaalla esercitazione Iniohos in Grecia

Sei F-35 del 32° Stormo di Amendola
alla esercitazione Iniohos in Grecia

 
MARINA MILITARE
Taranto, consegna del brevettoa 24 nuovi sommergibilisti

Taranto, consegna del brevetto
a 24 nuovi sommergibilisti

 
LA VISITA
Gioia, il comando della "Pinerolo"a lezione di logistica operativa

Gioia, il comando della "Pinerolo"
a lezione di logistica operativa

 
AERONAUTICA MILITARE
Da Gioia del Colle a Bergamovolo sanitario salva vita

Da Gioia del Colle a Bergamo
volo sanitario salva vita

 
AERONAUTICA MILITARE
Le Frecce Tricolori e San Nicolala tradizione si rinnova ancora

Le Frecce Tricolori e San Nicola
la tradizione si rinnova ancora

 
GUARDIA COSTIERA
Bari, la Giornata del narein porto la nave Diciotti

Bari, la Giornata del mare
in porto la nave Diciotti

 
AERONAUTICA MILITARE
Velivolo tedesco perde contatto radioi jet del 36° lo intercettano sul Montenegro

Velivolo tedesco perde contatto radio
i jet del 36° lo intercettano sul Montenegro

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaSull'Isola di Capraia
Migranti, 17 curdi sbarcano alle Isole Tremiti: tra loro donne e bambini

Migranti, 18 curdi sbarcano alle Isole Tremiti: tra loro bimbo paraplegico

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 

Il meteo

Scusi, ma domani piove?

Scusi, ma domani piove?

Il servizio meteo

GIOIA DEL COLLE – “Scusi, ma domani piove?”. L’addetto della stazione meteo, al centro della base, ha la risposta pronta: “Questo lo chieda al colonnello Laricchia”. Infatti il meteorologo più famoso della Puglia ha lavorato qui per anni. Qui non siamo in televisione. Le apparecchiature sono tante, all’interno e all’esterno della struttura. Sfornano dati ogni ora che vanno poi girati ai piloti, se sono in volo, o al centro operativo che provvede a elaborare previsioni e scenari.
Eolo, da queste parti, sbuffa di continua. Si diverte a spostare nuvole e correnti. Può capitare che la stazione meteo sia immersa nella nebbia, mentre sulla testata pista, ad una manciata di chilometri, splenda il sole. Gli addetti comunicano ai piloti in avvicinamento soprattutto la forza del vento e la visibilità. La sicurezza al volo è un meccanismo complesso.
Lo sanno bene in torre di controllo dove lo sguardo d’aquila del personale riesce a coprire anche una distanza di cinque chilometri. Il velivolo viene preso in consegna a vista nella fase finale (i radar ci sono sempre, sia chiaro) e portato quasi per mano sulla pista. Procedura indispensabile per scoprire eventuali avarie che potrebbero sfuggire al pilota: “Una volta sentimmo un botto, ci girammo e vedemmo il motore di un “Tornado” appena decollato in fiamme. Contattammo il pilota che non si era accorto dell’entità del danno. Spiegammo il problema, lui effettuò le manovre previste, scaricò il carburante e tornò indietro con un motore solo”.
Non dormono mai neanche quelli del servizio antincendio. Ogni velivolo ha una sua peculiarità e, in caso di incidente, va trattato in modo diverso. Se il gruppo non dovesse avere le risorse necessarie , sotto il profilo tecnico per un eventuale intervento, il velivolo non atterra, ma si dirige verso un’altra base.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400