Sabato 25 Settembre 2021 | 17:50

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L'emergenza

Coronavirus Basilicata, salgono a 22 le vittime: 77enne muore a Matera. 15 positivi in Rsa a San Giorgio Lucano

La seconda vittima registrata oggi è morta a Matera: si tratta di un uomo di 77 anni

Coronavirus Basilicata, salgono a 22 le vittime: 77enne muore a Matera. 15 positivi in Rsa a San Giorgio Lucano

Foto Tony Vece

POTENZA - Dodici degenti e tre operatori della casa di riposo di San Giorgio Lucano sono risultati positivi ai tamponi (in totale sono stati eseguiti 36 test). La struttura è ora completamente in quarantena, i positivi sono tutti asintomatici.

Intanto sale a 22 il bilancio dei morti per la Covid 19 in tutta la Basilicata. Seconda vittima a Matera. Si tratta di un uomo di 78 anni. Era ricoverato dal 17 marzo nel reparto di Terapia Intensiva dell'ospedale Madonna delle Grazie.

L'ORDINANZA DI BARDI: LIBRERIE APERTE 2 GIORNI A SETTIMANA -  In Basilicata librerie, cartolerie e negozi di vestiti per bambini potranno essere aperti solo due giorni alla settimana, martedì e venerdì: lo stabilisce una nuova ordinanza sull'emergenza coronavirus del presidente della Regione Vito Bardi. Con lo stesso provvedimento, è stata disposto che il 25 e 26 aprile e il primo e 3 maggio resteranno chiuse tutte le attività commerciali, escluse edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie. Nell’ordinanza, inoltre, è specificato che «è possibile l'attività motoria strettamente individuale nelle immediate vicinanze della propria abitazione, residenza o domicilio, purché nel rispetto della distanza minima di sicurezza da qualunque altra persona di almeno un metro». Permessa anche "l'attività di cura e manutenzione di giardini, aree verdi e naturali pubbliche e private, comprese le aree turistiche e le aree naturali quali le spiagge, comprese quelle che sono funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle predette attività, fatto salvo il rispetto delle misure di distanziamento sociale di almeno un metro e dell’utilizzo di guanti e mascherine di protezione individuale». Vietati, infine, "gli assembramenti di più di due persone nei luoghi pubblici o aperti al pubblico».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie