Venerdì 22 Gennaio 2021 | 18:18

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
Il caso
Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita

Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita VD

 
Nel Potentino
Usb fa analizzare le mascherine di Fca, «Non sono idonee»: scatta la denuncia

Usb fa analizzare le mascherine di Fca, «Non sono idonee»: scatta la denuncia

 
Nel Potentino
Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

 
Guardia di Finanza
Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

 
Per almeno 15 giorni
Potenza, responsabile piscina Montereale positivo al Covid: chiude struttura

Potenza, responsabile piscina Montereale positivo al Covid: chiude struttura

 
economia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Giustizia
Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

 
la richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
dati regionali
Covid, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%) e nessun decesso: somministrati oltre 10mila vaccini

Covid in Basilicata, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%): somministrati oltre 10mila vaccini

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
HomeCovid 19
Adelfia, 28 contagi in una Rssa: una settimana fa i vaccini nella struttura

Focolaio ad Adelfia, 28 contagi in una Rssa: una settimana fa i vaccini nella struttura

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
TarantoLa decisione
Mittal, stabilizzazione oraria per 200 lavoratori dell'indotto. Tar: chiusura nastri in quota al 31 gennaio

Mittal, stabilizzazione oraria per 200 lavoratori dell'indotto. Tar: chiusura nastri in quota al 31 gennaio

 
HomeI dati
Allarme Xylella, altre 93 piante infette tra Taranto, Brindisi, Cisternino e Ostuni: «È inarrestabile»

Allarme Xylella, altre 93 piante infette tra Taranto, Brindisi, Cisternino e Ostuni: «È inarrestabile»

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

potenza

Videosorveglianza
c’è il regolamento

Via libera in Consiglio comunale. Città sotto controllo

Carla Zita

POTENZA - L’entrata in vigore è stata immediata, dopo la sua approvazione ieri nel Consiglio comunale di Potenza. Il regolamento per l’installazione e l’utilizzo di impianti di videosorveglianza nel territorio della città apre una nuova stagione per il capoluogo lucano: i responsabili di atti vandalici e criminali avranno meno possibilità di farla franca. In tutto sono previste 52 telecamere solo nel centro storico di Potenza a cui si aggiungono le 16 della polizia locale e le circa 30 installate per il controllo del corretto conferimento dei rifiuti in altre zone della città. Entro fine agosto gli impianti, di cui una parte è in fase di installazione, saranno tutti attivi.

Ricordiamo che, negli ultimi anni, scippi, furti, risse e numerosi atti vandalici, hanno fatto aumentare il senso di insicurezza dei potentini organizzatisi, in alcune aree rurali, in ronde di volontari con l’obiettivo di controllare il territorio. In passato anche il tempietto dedicato al Santo Patrono di Potenza, di fronte al Palazzo di Città, è stato preso di mira dai vandali. Il regolamento, illustrato dal presidente della prima commissione Felice Scarano, è stato approvato dall’assemblea cittadina con la sola astensione del consigliere Michele Cannizzaro. Prima del voto, gli interventi dei consiglieri hanno messo in evidenza la necessità di videosorvegliare altre zone rispetto a quelle già previste e di rafforzare l’organico della Polizia locale impossibilitata, al momento, all’organizzazione di un terzo turno.

De Luca non ha negato l’esigenza di implementare il sistema di telecamere facendo l’esempio dell’area a monte del quartiere Bucaletto dove il Comune è intervenuto per ripulire una zona trasformata in una discarica a cielo aperto: il timore dei cittadini è che si possano nuovamente accumulare rifiuti. «La Questura - ha sottolineato De Luca - ha fatto ripristinare circa 300 postazioni di videosorveglianza. Ora c’è controllo agli accessi in città ma manca un controllo agli accessi delle aree rurali». L’amministrazione comunale ha candidato un progetto sul centro storico ed è a lavoro, ha continuato il sindaco, per redigerne uno dedicato alle zone rurali. Altro progetto, in accordo con la Prefettura, è stato candidato ad un finanziamento del Ministero dell’Interno per la videosorveglianza delle aree industriali «così da comprendere - ha spiegato il sindaco - anche il Parco Fluviale del Basento».

Riguardo alla carenza di vigili «la nuova comandate sta lavorando affinché la polizia locale sia più efficiente rispetto ai cittadini»: ad oggi sono diminuiti i vigili negli uffici ed aumentati quelli presenti in strada (prima ne erano 13 ad oggi 31 e in futuro ne saranno circa 40). «Poi - ha sottolineato De Luca - penseremo al terzo turno ma quello richiederà ulteriore personale».

La riunione del Consiglio è stata anche l’occasione per augurare buon lavoro alla supplente del segretario comunale «andato –come ha spiegato il primo cittadino Dario De Luca- in ferie» e prossimo al pensionamento (il 30 settembre). A riguardo il sindaco ha sottolineato di aver già avviato le procedure per l’individuazione di nuovo segretario generale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie