Martedì 28 Settembre 2021 | 12:32

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

nel Materano

Covid, quinto decesso a Bernalda: è l'ex sindaco Franco Pizzolla

Diede la cittadinanza onoraria al regista Francis Ford Coppola

Covid, quinto decesso a Bernalda: è l'ex sindaco Franco Pizzolla

Quinto decesso per Covid a Bernalda (Mt). È l'ex sindaco Franco Pizzolla, uno degli amministratori più amati dalla comunità locale. Guidò il paese dal 1985 al 1990 e conferì la cittadinanza onoraria al famoso regista di origini bernaldesi Francis Ford Coppola. Si è spento, giovedì pomeriggio, all’Ospedale «Madonna delle Grazie» di Matera, dove era ricoverato in terapia intensiva. La task force regionale lo registra tra i decessi da coronavirus; ma pare si fosse da poco negativizzato e sia deceduto per ulteriori complicanze cliniche. Aveva 77 anni. Lascia la moglie Rosanna, tre figli, Titti, Bernardo e Andrea, e alcuni nipoti. I funerali si svolgeranno nel pomeriggio, in forma privata, alle 15, nella Chiesa Mater Ecclesiae di Bernalda, che, per una paradossale coincidenza si trova proprio di fronte alla sua abitazione.

Esponente di spicco della Democrazia Cristiana lucana, aveva guidato la cittadina ionica dal 1985 al ‘90. Operò con piglio e determinazione, anticipando le prerogative che sarebbero state date ai primi cittadini solo qualche lustro dopo. Vicino agli ambienti governativi, che avevano come punti di riferimento lucani Emilio Colombo e Angelo Sanza, Pizzolla fece finanziare una serie di importanti opere pubbliche, che rilanciarono, sul piano turistico e culturale, il territorio di Metaponto, località amministrata da Bernalda. Quasi al termine del suo mandato, nel maggio del 1989, conferì di persona, in Municipio, la cittadinanza onoraria al regista italo-americano Francis Ford Coppola, che alcuni anni dopo avrebbe investito nella cittadina di suo nonno Agostino, comprando la dimora ottocentesca di Palazzo Margherita, per trasformarla in un resort lusso a 5 stelle. Pizzolla implementò la visibilità della sua Bernalda attraverso eventi e manifestazioni di vario genere, mettendo a frutto, con atti concreti, di scambio socio-culturale ed economico, i gemellaggi religioso-istituzionali del quinquennio precedente, con le città di Siena, L’Aquila e Massa Marittima; nel nome del patrono san Bernardino. A testimoniare il suo peso umano e politico, i tanti attestati di affetto e riconoscenza giunti da ex parlamentari, amministratori regionali e locali. Il Comune di Bernalda lo ha ricordato in un post come «uomo di carisma, considerevole protagonista della vita politica bernaldese e metapontina».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie