Giovedì 25 Aprile 2019 | 01:53

NEWS DALLA SEZIONE

In fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
Operazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
Mobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
Dai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
Le festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
Il caso
Metaponto, occupazione abusiva: sequestrato un camping

Metaponto, occupazione abusiva: sequestrato area adiacente a camping

 
Il fermo
Matera, rapina un negozio di scarpe: arrestato 35enne

Matera, rapina un negozio di scarpe: arrestato 35enne

 
Tradizioni culinaria
Pasqua animalista? No grazie, i lucani non rinunciano ad agnelli e capretti

Pasqua animalista? No grazie, i lucani non rinunciano ad agnelli e capretti

 
vittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
La statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl premio
Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
LecceTecnologia
Lecce, ecco Dumbo: miniescavatore radiocomandato che pulisce le vasche Aqp

Lecce, ecco Dumbo: miniescavatore radiocomandato che pulisce le vasche Aqp

 
BatLavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
FoggiaL'intervista
Giannini: «Al treno-tram la Regione ha rinunciato»

Giannini: «Al treno-tram Foggia-Manfredonia la Regione ha rinunciato»

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 

In Basilicata il fonte NoTriv

Matera, trivelle nello Jonio: È bufera il M5S si difende attaccando

Enti locali ed associazioni pronti alla mobilitazione contro le trivelle nello Jonio. Durissima è la polemica politica con il M5s che si difende contrattaccando

Matera, trivelle nello Jonio, è bufera il M5S si difende attaccando

MATERA - Enti locali ed associazioni pronti alla mobilitazione contro le trivelle nello Jonio. Durissima è la polemica politica con il M5s che si difende contrattaccando. Ma andiamo con ordine. «Siamo contro le trivellazioni nel Golfo di Taranto oggi – ha detto il sindaco di Rotondella, Vito Agresti – come lo eravamo ieri. La Basilicata hanno dato tanto nel settore energetico allo Stato senza ricevere nulla. Concerteremo la nostra azione di contrasto con gli altri Comuni del Metapontino». Una risposta alla “chiamata alle armi” lanciata alle istituzioni da parte del movimento Mediterraneo no triv che aveva segnalato in un comunicato “un decreto del Ministero dello sviluppo economico (retto dal vicepremier Luigi Di Maio, ndr) pubblicato sul Bollettino ufficiale degli idrocarburi il 31 dicembre scorso con cui sono stati conferiti tre permessi di ricerca alla società petrolifera Global Med nel mar Jonio”. Ricerca da effettuare con il “famigerato” metodo “air guns”. Per Med no triv «il primo settore che subirà gli effetti di tale decisione sarà quello della pesca. A rischio anche il turismo». E Donato Nardiello, presidente dell’associazione Scanziamo le scorie, nata a Scanzano Jonico contro il cimitero atomico ed impegnata ora in una campagna per la chiusura di tutti i pozzi petroliferi in Basilicata ha dichiarato: “Eravamo per lo stop alle trivellazioni con il Pd al Governo lo siamo anche oggi con M5s e Lega alla guida del Paese. Indro Montanelli diceva che un politico si riconosce quando comanda non quando fa opposizione”.

Ma ecco la reazione del M5s. «No autorizzeremo un bel niente – ha detto alla Gazzetta il candidato alla Regione Basilicata, Antonio Mattia –. Siamo strumentalizzati da chi vuol fra credere che il nostro movimento tradisce il mandato elettorale. Non è affatto così. I nostri ministri non hanno mai firmato nessuna autorizzazione a trivellare lo Jonio». Asserzione ribadita con forza dal ministro dell’ambiente Sergio Costa: «Non ho mai firmato autorizzazioni a trivellare il nostro Paese e i nostri mari e mai lo farò. I permessi rilasciati in questi giorni dal Mise sono purtroppo il compimento amministrativo obbligato da un sí dato dal ministero dell’Ambiente del precedente Governo, cioè di quella cosiddetta sinistra “amica dell’ambiente”. Siamo e resteremo contro le trivelle. Per questo, incontrerò personalmente i comitati No triv di tutta Italia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400