Sabato 25 Gennaio 2020 | 09:12

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzala tragedia
Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

 
BariLa Terra vista dal Carnevale
Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente

Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente VD

 
LecceLa decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

 
FoggiaL'incidente
Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

La battaglia del grano. Paga la qualità non il protezionismo

Mi riferisco all’articolo di Giuseppe De Tomaso di domenica per congratularmi per l’onestà intellettuale che traspare da quanto scritto.
Sono titolare di impresa portuale a Bari e le riflessioni del direttore mi hanno fatto capire che ci sono persone molto attente su fenomeni economici mondiali e non si lasciano trasportare da un bieco protezionismo.
Abbiamo accettato la globalizzazione e ne abbiamo tratto vantaggi o svantaggi ma, certamente, la globalizzazione ha aiutato molte povere economie e popolazioni a vivere meglio.
Le ricche economie quale è la nostra devono percorrere altre strade e non scendere nelle strade a bloccare il grano importato, la cui qualità è controllata con assoluta serietà da sanità di confine e dogane, anche a causa della scarsa produzione nazionale sia in termini di quantità che di qualità.
Abbiamo criticato i vignerons francesi quando impedivano l’importazione del nostro ottimo vino, non percorriamo la stessa strada. Produciamo grano migliore e così com'è stato fatto per il nostro vino sarà la qualità ad arricchire i nostri agricoltori e non un bieco protezionismo.
Vito Totorizzo, Amministratore Istop Spamat srl - Impresa portuale in Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie