Venerdì 20 Settembre 2019 | 18:49

NEWS DALLA SEZIONE

UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

salve

Stop alla musica dopo mezzanotte
per garantire il riposo ai vacanzieri

Stop alla musica dopo mezzanotte per garantire il riposo ai vacanzieri

SALVE - Arriva lo stop per la musica nei locali dopo la mezzanotte e il sindaco spegne la polemica invitando i locali a insonorizzarsi.

È stata pubblicata in questi giorni un’ordinanza a firma del sindaco Vincenzo Passaseo con cui si impongono limiti alla diffusione della musica ad alto volume per garantire il riposo dei vacanzieri. Nello specifico gli esercizi pubblici, le strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere possono diffondere musica, senza superare i limiti imposti dalla normativa vigente in materia, dalle 9 alle 14 e dalle ore 16 alle 24, ma ci saranno delle eccezioni che assicureranno feste e party di ogni genere.

Deroghe all’orario potranno essere concesse per eventi o ricorrenze di particolare rilievo, previo parere previsionale di impatto acustico (sarà l’Arpa ad accertare con rilievi fonometrici); inoltre i titolari delle attività potranno effettuare spettacoli e intrattenimenti musicali e danzanti per non più di un giorno alla settimana e per un massimo di 30 giorni complessivi nell’anno solare. Un’ulteriore deroga arriva per specifiche ricorrenze, come l’affollatissima notte di San Lorenzo che il 10 agosto vedrà riversarsi sulle spiagge delle quattro marine salvesi (Posto Vecchio, Pescoluse, Torre Pali e Lido Marini) una fiumana di gente con voglia di divertirsi: in questo caso se gli spettacoli prevedono la presenza di pubblico fino a 200 persone e lo svolgimento entro la mezzanotte del giorno di inizio (sempre che rappresentino un’attività complementare e accessoria a quella principale della ristorazione e della somministrazione di alimenti e bevande) l’autorizzazione è sostituita dalla presentazione di Scia.

Non sono mancati i mugugni ma nemmeno le posizioni a favore. «L’amministrazione riconosce l’importante ruolo sociale ed economico svolto dalle attività - ha spiegato Passaseo - non solo perché con la loro presenza contribuiscono efficacemente all’animazione, alla sicurezza e alla valorizzazione turistica del territorio, ma perché offrendo piccoli intrattenimenti musicali e altre iniziative complementari di animazione, danno la possibilità ai residenti e ai turisti di divertirsi all’interno dei confini comunali, sottraendoli al grave rischio di incidenti stradali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie