Venerdì 14 Maggio 2021 | 10:10

NEWS DALLA SEZIONE

Emergenza migranti
Santa Maria di Leuca, intercettata un’imbarcazione con a bordo un gruppo 13 migranti

Santa Maria di Leuca, intercettata un’imbarcazione con a bordo un gruppo di 13 migranti

 
Ambiente
Melpignano, sequestrata una cava abusiva

Melpignano, sequestrata una cava abusiva

 
Ambiente
Depuratore di Porto Cesareo, per ora nessuno scarico in battigia

Depuratore di Porto Cesareo, per ora nessuno scarico in battigia

 
La convocazione
Pallavolo, convocato nell'under 21 il salentino Davide Russo

Pallavolo, convocato nell'under 21 il salentino Davide Russo

 
L'inchiesta
Tricase, muore dopo l'intervento: due medici a processo

Tricase, muore dopo l'intervento: due medici a processo

 
L'inchiesta su Il Molo
San Cataldo, abusi  in riva al marea processo l'ex assessore Pasqualini,  e altri otto

San Cataldo, abusi in riva al mare a processo l'ex assessore Luca Pasqualini

 
L'iniziativa
«A cuore nudo», una 'palestra' per emozionarsi su Telegram: l'idea viene dal Salento

«A cuore nudo», una 'palestra' per emozionarsi su Telegram: l'idea viene dal Salento

 
il progetto
San Foca, il mare accessibile ai pazienti fragili

San Foca, il mare accessibile ai pazienti fragili

 
L'omicidio
Ex carabiniere ucciso a Copertino: disposta l'autopsia, due indagati

Carabiniere ucciso a Copertino: disposta l'autopsia, indagati i genitori della sua ex

 
Serie B
Lecce, dieci giorni per ricucire il sogno della promozione in A

Lecce, dieci giorni per ricucire il sogno della promozione in A

 
Trasporti
Aeroporto Salento riapre dopo lavori per cono atterraggio

Aeroporto Salento riapre dopo lavori per cono atterraggio

 

Il Biancorosso

Verso il derby
Bari, si punta a ritrovare tra i disponibili il difensore esterno Celiento

Bari, si punta a ritrovare tra i disponibili il difensore esterno Celiento

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaCiclismo
Amore per il Giro d'Italia, Foggia è pronta e si tinge di rosa

Amore per il Giro d'Italia, Foggia è pronta e si tinge di rosa

 
BariNel Barese
Monopoli, negozio vendeva centinaia di mascherine FFP2 non conformi: denunce

Monopoli, negozio vendeva centinaia di mascherine FFP2 non conformi: denunce

 
PotenzaOccupazione
Melfi, Stellantis: al via tavolo tecnico con Regione Basilicata

Melfi, Stellantis: al via tavolo tecnico con Regione Basilicata

 
HomeEmergenza migranti
Santa Maria di Leuca, intercettata un’imbarcazione con a bordo un gruppo 13 migranti

Santa Maria di Leuca, intercettata un’imbarcazione con a bordo un gruppo di 13 migranti

 
BatLa curiosità
Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

 
MateraLa novità
Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

 
TarantoSicurezza sul lavoro
Taranto, fuga di gas questa mattina nell’area Altiforni dell'ex Ilva

Taranto, fuga di gas questa mattina nell’area Altiforni dell'ex Ilva

 
BrindisiCarabinieri
Francavilla, le molestie corrono sul filo del telefono

Francavilla, le molestie corrono sul filo del telefono

 

i più letti

La decisione

Lizzanello, uccise 21enne per vendetta: confermata la condanna a 30 anni

L’omicidio di Gabriele Manca: la Corte d’Assise d’appello ha ribadito il verdetto per Carmine Mazzotta

Gabriele Manca

LIZZANELLO - Confermata la condanna a 30 anni di carcere per Carmine Mazzotta, 45enne di Lecce, ritenuto responsabile dell’omicidio di Gabriele Manca , 21enne scomparso da Lizzanello il 17 marzo 1999 e ritrovato senza vita il 5 aprile, in una zona di campagna.

Il verdetto è stato pronunciato ieri dai giudici della Corte d’Appello ( presidente Vincenzo Scardia) nell’aula Bunker di Borgo San Nicola.
La Corte ha disposto anche una provvisionale immediatamente esecutiva per il danno morale, in favore dei familiari di Gabriele Manca che si erano costituiti parte civile, attraverso l’avvocato Fabrizio D’Errico. Nello specifico: 30mila euro per ciascuno dei genitori e di 15mila euro ciascuno, per la sorella ed i due fratelli.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri del Ros, il giovane venne ucciso con tre colpi di pistola, una Tokarev semiautomatica calibro 7.62, al torace, al braccio e al gluteo destro. Sarebbe stato colpito di spalle da Carmine Mazzotta mentre cercava una disperata quanto inutile fuga. Il cadavere del giovane venne ritrovato il 5 aprile, giorno di Pasquetta, accanto a un muretto a secco sulla strada tra Lizzanello e Merine.
Gli investigatori hanno fatto luce sull’omicidio a distanza di ben 18 anni, grazie alle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia Alessandro Verardi e Alessandro Saponaro.

Una lettera anonima consegnata al papà di Gabriele e gli elementi raccolti dai carabinieri orientarono le indagini verso Omar Marchello, indicato dagli investigatori come soggetto in ascesa nel clan egemone e figura di spicco a Lizzanello e Merine, già condannato all’ergastolo. Marchello - come riferito da testimoni e documentato dagli accertamenti - aveva un conto in sospeso con Gabriele Manca, Nel corso di un litigio avvenuto in piazza, Manca avrebbe ferito al volto Marchello con un taglierino. Non solo. Il 21enne avrebbe definito Marchello «un infame» per averlo denunciato ai carabinieri quale autore del suo ferimento.

In questo contrasto sarebbe maturato - secondo gli investigatori - il movente: la vittima avrebbe pagato con la vita la insubordinazione e la irriverenza nei confronto di Marchello che tentava di imporre la sua supremazia criminale a Lizzanello. La sera dell’omicidio Manca sarebbe stato attirato in un tranello.
Mazzotta era difeso dall’avvocato Giancarlo Dei Lazzaretti ed Enrico Grosso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie