Mercoledì 25 Novembre 2020 | 02:43

NEWS DALLA SEZIONE

Musica
Ecco «Cut the Tongue»: brividi intensi di progressive rock

Ecco «Cut the Tongue»: brividi intensi di progressive rock

 
L'inchiesta
Racale, pm chiude indagine su bimbo scomparso 43 anni fa: sotto accusa 70enne di Taviano

Racale, pm chiude indagine su bimbo scomparso 43 anni fa: sotto accusa ex barbiere 79enne

 
IL caso
Lecce, revenge porn: ai domiciliari un 35enne di Salice Salentino

Lecce, revenge porn: ai domiciliari un 35enne di Salice Salentino

 
Il caso
Covid 19, positiva addetta ai pasti: chiusa scuola dell'infanzia a Lecce

Covid 19, positiva addetta ai pasti: chiusa scuola dell'infanzia a Lecce

 
Il video
Da Parigi a Tokyo: Dior accende le luminarie salentine in giro per il mondo. L'elogio di Emiliano

Da Parigi a Tokyo: Dior accende le luminarie salentine in giro per il mondo

 
L'uscita
I Boomdabash festeggiano 15 anni di carriera con «Don’t worry (Best Of 2005-2020)»

I Boomdabash festeggiano 15 anni di carriera con «Don’t worry (Best Of 2005-2020)»

 
Il virus
Covid 19 a Lecce, il sindaco: «Tanti in quarantena, bisogna inserire i dati»

Covid 19 a Lecce, il sindaco: «Tanti in quarantena, bisogna inserire i dati»

 
mobilità sostenibile
Lecce, dipendenti Comune a lavoro in monopattino: tariffe speciali nei prossimi giorni

Lecce, dipendenti Comune a lavoro in monopattino: tariffe speciali nei prossimi giorni

 
il furto
Copertino, assalto al parco fotovoltaico: i ladri trafugano 70 inverter

Copertino, assalto al parco fotovoltaico: i ladri trafugano 70 inverter

 
Il caso
Casarano, lite finisce a coltellate: arrestato 29enne. La vittima è in prognosi riservata

Casarano, lite finisce a coltellate: arrestato 29enne. La vittima è in prognosi riservata

 

Il Biancorosso

SERIE C
Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
Covid 19 a Barletta, troppe salme in attesa al cimitero: il Comune lo chiude

Covid 19 a Barletta, troppe salme in attesa al cimitero: il Comune lo chiude

 
BariLa polemica
Bari, prof sospeso dopo frasi sessiste replica al Rettore: «Nessun passo indietro, parole fraintese»

Bari, prof sospeso dopo frasi sessiste replica al Rettore: «Nessun passo indietro, parole fraintese»

 
TarantoIl siderurgico
Conte: «A ore definiamo l'accordo con Mittal per l'ex Ilva»

Conte: «A ore definiamo l'accordo con Mittal per l'ex Ilva». Il sindaco di Taranto: «Preoccupati dal negoziato»

 
FoggiaIl virus
Decessi per Covid 19, in Puglia è Foggia in testa dopo i dati del weekend

Decessi per Covid 19, in Puglia è Foggia in testa dopo i dati del weekend

 
LecceMusica
Ecco «Cut the Tongue»: brividi intensi di progressive rock

Ecco «Cut the Tongue»: brividi intensi di progressive rock

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus Basilicata, 268 positivi su 1826 tamponi. Nel weekend 16 i morti

Coronavirus Basilicata, 268 positivi su 1826 tamponi. Nel weekend 16 i morti. Calo nelle terapie intensive

 
MateraL'indagine
Matera, uccise 84enne dopo lite per spostare rifiuti: arrestato 55enne (aveva reddito cittadinanza)

Matera, uccise 84enne dopo lite per spostare rifiuti: arrestato 55enne (aveva reddito cittadinanza)

 
BrindisiOperazione dei Cc
Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

 

Giustizia e Covid

Lecce, l'avvocato Vergine: «Si sospendano le udienze»

«Trattare solo processi con detenuti, rischi troppo alti»

sede tribunale di Lecce

«Secondo me è arrivato il momento di fermarsi. Il rischio adesso è troppo alto». La pensa così il professor Francesco Vergine, avvocato penalista, fino a qualche giorno fa presidente della camera penale. La curva dei contagi aumenta di giorno in giorno, proseguire le normali attività, anche a Palazzo di Giustizia, sembra essere diventato sempre più difficile.

Professore, com’è la situazione per quanto riguarda l’aspetto della sicurezza?
«Non va affatto bene. Ma non parlo soltanto di Lecce, il mio è un discorso generalizzato. Le faccio un esempio. Di recente ho avuto udienza innanzi alla Corte di Cassazione. Le aule sono posizionate una accanto all’altra, all’esterno ci sono i carabinieri che vigilano sull’uso della mascherina e sul distanziamento. Ma per forza di cose, per sapere quando sarà il proprio turno, bisogna stare nelle vicinanze dell’aula nel caso in cui chiamino il processo. Ed ecco che si creano gli assembramenti. Così non va, assolutamente».

Quindi cosa propone?
«Vanno disciplinati gli orari dei singoli processi, le fasce orarie che fino ad ora sono state indicate non servono. Se poi il problema della sicurezza riguarda solo giudici e cancellieri allora ok, in aula la situazione è molto tranquilla, gli spazi sono ampi e non c’è pericolo. Ma gli avvocati, gli imputati e i testimoni che attendono fuori per ore? Dunque no alle fasce orarie, sì alla calendarizzazione oraria. Se il processo poi dovesse durare di più rispetto al previsto si rinvia e si chiama il processo successivo, gli orari devono essere rigidi. Dirò di più: negli ultimi giorni, in cui abbiamo avuto una crescita esponenziale dei contagi, non è cambiato nulla. Lunedì alle 15 il Tribunale di sorveglianza celebrava processi fissati alle 11.30…».

Così facendo non c’è il rischio che però si debbano celebrare meno processi?
«Certamente. Anziché farne 50 se ne faranno 30. Ma francamente non vedo alternative. In questi giorni sta circolando la bozza di un provvedimento che prevede nuovamente processi da remoto, accesso alle cancellerie solo previo appuntamento. Ma il processo da remoto, specialmente nel penale, che giustizia potrà mai garantire? Bisogna fermarsi, blocchiamo tutto fatta eccezione per i processi con detenuti».

Non crede però che fermare le udienze possa ulteriormente pregiudicare i tempi della giustizia, che di per sé sono già lunghi?
«In questo momento bisogna fare una scelta, la salute viene prima di tutto. Qualche giorno fa tramite l’app Immuni ho ricevuto una notifica per essere stato a contatto con un positivo il giorno in cui sono stato in Cassazione. Le garantisco che non è stato un bel momento. Io ho una famiglia, avevo incontrato mia madre che è una persona anziana. Mi sono subito isolato, ho fatto il tampone e fortunatamente era negativo. Ma si può lavorare in questo modo? Cosa cambia, ad esempio, se un processo per la ricettazione di un biglietto per entrare allo stadio viene celebrato ora oppure nel 2021? Diverso è il discorso di un processo per mafia in cui ci sono 20 imputati sottoposti a custodia cautelare. Fortunatamente possiamo contare su un eccellente interlocutore come il presidente del Tribunale Roberto Tanisi, sempre molto sensibile e pronto a risolvere tempestivamente le problematiche di tutte le categorie che operano nel settore della giustizia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie