Mercoledì 12 Agosto 2020 | 14:46

NEWS DALLA SEZIONE

nel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
FASE 3
Porto Selvaggio, Ficodindia chiuso per altri 30 giorni

Porto Selvaggio, Ficodindia chiuso per altri 30 giorni

 
MOBILITÀ
Monopattini elettrici a noleggio, a Lecce 3920 prelievi in soli 3 giorni

Monopattini elettrici a noleggio, a Lecce 3920 prelievi in 3 giorni, ma non mancano le multe

 
nel salento
Migranti sbarcano all'alba a Porto Selvaggio: alcuni fuggono, tampone per gli altri

Migranti sbarcano a Porto Selvaggio: alcuni fuggono, tampone agli altri

 
Verso il voto
Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

 
Il caso
Diportista salentino disperso nel canale di Otranto: scattano le ricerche

Diportista salentino disperso nel canale di Otranto: trovato, sta bene

 
l'emergenza
Coronavirus, sale a 7 il numero di salentini positivi dopo vacanza in Grecia

Coronavirus, sale a 7 il numero di salentini positivi dopo vacanza in Grecia

 
l'iniziativa
Benessere e fisioterapia, un «mare» di solidarietà

Benessere e fisioterapia, l'Ordine dei Medici supporta il progetto «Il mare di tutti»

 
tragedia nel Salento
Marina di Alliste, 79enne muore in mare: corpo trovato dai bagnanti

Marina di Alliste, 79enne muore in mare: corpo trovato dai bagnanti

 
L'INCIDENTE
Leuca, fiamme dal motore della barca: 19enne ricoverato d'urgenza

Leuca, fiamme dal motore della barca: 19enne ricoverato d'urgenza

 
Festa patronale
Lecce, le statue dei Patroni in piazza duomo per i fedeli

Lecce, le statue dei Patroni in Piazza Duomo per i fedeli

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baricontagi
Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
Leccenel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
Foggiala decisione
Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

 
BrindisiTRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
TarantoLA NOMINA
L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

ieri sera

Lecce, catturato il «lupo buono degli Alimini» Ministro Costa: «Animale trasferito»

Da maggio scorso si aggirava lungo il litorale di Otranto avvicinandosi in alcuni casi e spaventando i turisti

Otranto, «È un lupo oppure un cane inselvatichico?. Di certo è aggressivo e va preso quanto prima»

OTRANTO - È stato catturato il lupo che da maggio scorso si aggirava lungo il litorale di Otranto avvicinandosi in alcuni casi e spaventando i turisti. In una occasione aveva aggredito una bambina strappandole i vestiti e in un altro una donna che faceva jogging sulla spiaggia procurandole alcune ferite non gravi.

Soprannominato malgrado ciò «il lupo buono degli Alimini», per il suo carattere insolitamente socievole e giocherellone , è stato catturato ieri sera al secondo tentativo dopo quello fallito la scorsa settimana. Gli è stato sparato a distanza del sonnifero.

Ad operare Il gruppo faunistico del Parco Nazionale della Majella col supporto dei Carabinieri Forestali di Otranto . Verrà portato ora in una riserva protetta fuori regione.

  

MINISTRO COSTA: «ANIMALE TRASFERITO IN CENTRO TUTELA FAUNA» - Ho appreso che il lupo di Otranto, che nei giorni col suo carattere troppo socievole aveva strappato con un morso il vestito di una bambina e ferito non gravemente una turista mentre faceva jogging, è stato catturato dai tecnici del gruppo faunistico del Parco Nazionale della Majella con il supporto dei Carabinieri Forestali e in costante contatto con ISPRA, ed è gia stato trasferito al Centro Tutela Fauna di Monte Adone, vicino Bologna, che come Ministero conosciamo bene e dove esiste un’area specifica dove potrà convivere con altri esemplari della sua specie, lontana dal pubblico”.

Così il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa commenta la notizia della cattura dell’esemplare, avvenuta nella tarda serata di ieri.

“Noi, come istituzione, dobbiamo sempre garantire la migliore convivenza possibile fra uomo e natura, fra cittadini e animali selvatici – aggiunge il Ministro -. In questo caso il Comune di Otranto aveva anche emesso un’ordinanza che proibiva di avvicinarsi all’animale particolarmente socievole, ma molti turisti hanno continuato a cercarlo e a lasciargli cibo nella vicina pineta. Per questo è stato necessario intervenire, per evitare ulteriori rischi e assicurare il benessere di tutti”.

“Dopo che Ispra avrà terminato tutte le analisi genetiche per capire se si tratta di un lupo o di un ibrido cane-lupo – conclude Costa -, si dovrà poi valutare anche il comportamento registrato in cattività e, solo a valle di tutto questo, si potranno prendere decisioni sul destino dell’animale, il cui benessere non è comunque in discussione”.

IL COMMENTO DELL'ISPRA -  Il lupo catturato a Otranto è un maschio di 14 mesi in ottime condizioni fisiche, pesa 29,5 kg «e mostra evidenti segni di collare, particolare che sembra confermare il sospetto che si tratti di un animale cresciuto in cattività». Lo riferisce l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) ricordando che «detenere lupi è proibito dalla legge nazionale e che dare da mangiare ad animali selvatici è sempre sbagliato. Occorre avere rispetto degli animali selvatici, tenendo conto del loro comportamento, evitando interazioni che rischiano di mettere in pericolo le persone e gli stessi animali».

E sui particolari della cattura l’Ispra riferisce: "L'operazione eseguita alle 22.40 del 14 luglio, è stata condotta dai tecnici del gruppo faunistico del Parco Nazionale della Majella con il supporto dei Carabinieri Forestali e in costante contatto con Ispra. L’intervento, concordato con la Regione Puglia, aveva ottenuto il parere tecnico favorevole dell’Istituto di Ricerca e Protezione Ambientale e l'autorizzazione del ministero dell’Ambiente. La cattura è stata operata da personale esperto con competenze biologiche e veterinarie, e di comprovata esperienza nella cattura di lupi, con la collaborazione dei Carabinieri Forestali del gruppo di Lecce e della stazione di Otranto». Attualmente sono in corso le analisi presso i laboratori di genetica della sede Ispra di Ozzano dell’Emilia per capire se si tratta di un lupo o di un ibrido cane-lupo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie