Domenica 24 Febbraio 2019 | 02:40

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
Salento
Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa un passo indietro e ritira l'interrogazione

Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa retromarcia e ritira interrogazione

 
Il progetto
Lecce, i detenuti riparano barca migranti: sarà usata da ragazzi "difficili"

Lecce, i detenuti riparano barca migranti: sarà usata da ragazzi "difficili"

 
La scoperta della Gdf
Lecce, maxi frode fiscale di oltre 12 mln con gli imballaggi: 3 arresti

Lecce, maxi frode fiscale da 14 mln: 3 arresti, tra cui noto imprenditore di Presicce VD

 
Il fenomeno
Bullismo a Lecce, rafforzati i controlli nel centro della movida

Bullismo a Lecce, rafforzati i controlli nel centro della movida

 
La decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
Nel Salento
Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

 
Il caso
Maglie, lavaggio troppo energico danneggia antica fontana

Maglie, lavaggio troppo energico danneggia antica fontana

 
Il caso
Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

 
Nel mirino della criminalità
Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

 
Componente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

Nel Leccese

Sparita spiaggia di Torre dell'Orso: sos di Federbalneari

Cancellata buona parte della spiaggia libera: si propone il trasporto della sabbia a riva con i soldi della tassa di soggiorno

Sparita spiaggia di Torre dell'Orso: sos di Federbalneari

Il mare porta via un tratto di spiaggia della baia. Federbalneari chiede la collaborazione delle amministrazioni per salvaguardare il litorale e, quindi, il turismo. La forte mareggiata dei giorni scorsi ha divorato il tratto di spiaggia antistante il lido “L’Orsetta”. Lì dove, nel periodo estivo, vengono posizionati lettini e ombrelloni dello stabilimento e in una parte dell’adiacente tratto di spiaggia libera, adesso c’è solo mare. «La mareggiata ha spostato la barra dunale che custodisce la spiaggia - spiega il presidente di Federbalneari, Mauro Della Valle - un fenomeno eccezionale che si è verificato, però, anche lo scorso anno. È necessario, in questi casi, un intervento di ripascimento che deve essere effettuato dalle amministrazioni, in quanto i tempi per un intervento del privato risulterebbero troppo lunghi».

Il presidente di Federbalneari incontrerà, domani, il sindaco di Melendugno, Marco Potì. L’intento è quello di collaborare per accelerare i tempi e intervenire, dunque, prima dell’inizio della stagione turistica. «L’intervento di ripascimento consiste nel trasportare la sabbia che si è riversata al largo verso la spiaggia - spiega - Purtroppo, si tratta spesso di interventi lenti, durante i quali è necessario acquisire una serie di pareri, compreso quello di Arpa che deve effettuare dei campionamenti. Nel corso dell’incontro - prosegue - chiederemo all’amministrazione di collaborare relativamente al percorso amministrativo che dovrà essere seguito. Il sindaco si è reso subito disponibile».

Per Federbalneari è necessario un percorso condiviso con le amministrazioni comunali per far fronte ad interventi che, ormai, non possono essere considerati eccezionali. «Se i comuni rivieraschi confinanti, come Melendugno, Vernole e Otranto, si dotassero di una draga, una particolare imbarcazione che permette di pompare la sabbia depositata sul fondale per ricollocarla sul sito di origine, in spiaggia - spiega Della Valle - il fenomeno sarebbe sotto controllo. Questo sistema permetterebbe di intervenire anche di notte, durante l’estate. Lo stesso potrebbero fare altri comuni, come Gallipoli, Porto Cesareo e Ugento, che presentano le stesse problematiche. Altre regioni più virtuose, come Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Veneto - puntualizza - già lo fanno. Il mezzo potrebbe essere acquistato tramite i proventi dell’imposta di soggiorno. È nostra intenzione - conclude - aprire un confronto con le amministrazioni per valutare questa possibilità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400