Giovedì 17 Gennaio 2019 | 06:10

NEWS DALLA SEZIONE

A Guangzhou
«Casa solare» vince in Cina: nel team ingegnere salentino

«Casa solare» vince in Cina: nel team ingegnere salentino

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 
nel Leccese
Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

 
Il progetto non decolla
Monteroni, stop all'università islamica: il Tar dà ragione al comune

Monteroni di Lecce, l'università islamica non si farà: il Tar dà ragione al comune

 
Il gasdotto
Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

 
La nomina
Lecce, dopo le dimissioni di Salvemini nominato commissario ex prefetto Sodano

Lecce, dopo dimissioni di Salvemini nominato commissario: è l'ex prefetto Sodano

 
12 e 13 gennaio
BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

 
L'incidente
Scontro sulla statale 275, muore58enne, coppia salvata dal rogo

Scontro sulla statale 275, muore
58enne, coppia salvata dal rogo

 
Nel leccese
Ruba in casa di una defunta durante il funerale: arrestato 23enne a Copertino

Ruba in casa di una defunta durante il funerale: arrestato 23enne a Copertino

 
Nel leccese
Investito dalla nipote che giocava a guidare la sua auto: 62enne di Martano in ospedale

Investito dalla nipote che guidava la sua auto: 62enne di Martano in ospedale

 

La seconda vittima

Esplosione in fabbrica fuochi d'artificio a Lecce, morto il secondo operaio

L'uomo, un 41enne di Carmiano, era ricoverato nel Reparto Grandi Ustionati dell'ospedale Perrino di Brindisi

Esplosione in fabbrica fuochi d'artificio a Lecce, morto il secondo operaio

(Foto Rocco Toma)

È salito a due il numero delle vittime dell’esplosione nella fabbrica di fuochi d’artificio avvenuta il 9 novembre scorso e nella quale è morto sul colpo il figlio 19enne, Gabriele, di uno dei tre fratelli Cosma, proprietari dell’azienda. Nell’ospedale 'Perrinò di Brindisi dove era ricoverato in gravi condizioni nel reparto Grandi Ustioni Giovanni Rizzo, di 41 anni, di Carmiano, che aveva riportato ustioni sul 95% del corpo.


Nell’ambito delle indagini sull'esplosione è indagato il padre del ragazzo 19enne morto il 9 novembre scorso, Dario Cosma. A provocare l’esplosione potrebbe essere stata una fiammata improvvisa generata dal macchinario per l’asciugatura dei colori. Al momento della deflagrazione, che causò il crollo del piccolo deposito rurale in muratura dove stavano lavorando la vittima e Giovanni Rizzo erano presenti, poco distanti, anche il padre di Gabriele e uno degli zii paterni, rimasti illesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400