Martedì 21 Settembre 2021 | 12:15

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

spari il 26 aprile

Giovane ferito a Copertino si costituisce il suocero

L'uomo avrebbe sparato per dissapori legati alla relazione amorosa del giovane con la figlia

Droga, a Grassanoarrestati due coniugi

COPERTINO (LECCE) - Si è costituito ai carabinieri il responsabile del ferimento, alla coscia destra e al torace, di un giovane del posto, Alessio Franco, di 28 anni (guarirà in una decina di giorni), avvenuto a Copertino la mattina del 26 aprile scorso, in via Lecce davanti ad un supermercato dove aveva lasciato la fidanzata che lì lavora. Si tratta del padre della fidanzata del giovane, Marco Cordella di 43 anni, sul quale da subito si erano concentrati i sospetti dei carabinieri. Ricercato, l’uomo si era reso irreperibile anche se poi, nella serata di ieri, si è presentato nella caserma dei carabinieri accompagnato dal proprio legale. L’uomo è stato condotto in carcere con l’accusa di lesioni personali aggravate, porto e detenzione di arma clandestina. Recuperata anche l’arma usata per il ferimento del giovane: si tratta di una pistola giocattolo modificata, in grado di poter sparare anche proiettili cal. 22. Alla base del ferimento ci sarebbero dei dissapori legati alla relazione amorosa del 28enne con la figlia dell’aggressore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie