Lunedì 27 Giugno 2022 | 18:59

In Puglia e Basilicata

Il reportage

Alla «roulette» della morte: un mese tra le rovine, da Mykolaiev a Bucha, a Kiev

Le macerie in Ucraina dopo le bombe

foto Lorenzo Turi

Nell'Ucraina sotto attacco le sirene suonano ininterrottamente, preludio delle bombe

16 Maggio 2022

Lorenzo Turi

Le bombe. Quello che torna costantemente in mente sono le bombe. Il tuono. Difficile spiegare a parole le sensazioni, le percezioni, le paure. E sono tanti i momenti in cui quelle paure hanno vissuto insieme a me eppure mi hanno dato la forza di andare avanti, di continuare a lavorare, a raccontare con le immagini tutto ciò che ho visto e sentito in un mese. Ho sentito il fragore delle esplosioni di continuo, a ogni ora del giorno e della notte.

Mykolaiev, quasi 500mila abitanti prima della guerra, è ora una città semi deserta. Niente acqua. Ci si lava come si può...

CONTINUA A LEGGERE SULLA NOSTRA DIGITAL EDITION

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725