Domenica 31 Maggio 2020 | 07:20

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Si torna a sparare per strada a Taranto: nessun ferito

Si torna a sparare per strada a Taranto: tanta paura, ma nessun ferito

 
L'accusa
Fitto contro Emiliano: «Xylella infetta Bari? È il fallimento delle sue politiche agricole»

Fitto contro Emiliano: «Xylella infetta Bari? È il fallimento delle sue politiche agricole del governatore»

 
La polemica
Regionali 2020, la Lega Puglia conferma: «Altieri è il nostro candidato»

Regionali 2020, la Lega Puglia conferma: «Altieri è il nostro candidato»

 
Sanità
Sanità, la protesta dei neomedici: «Troppo pochi i posti per le specializzazioni»

Bari, la protesta dei neomedici: «Troppo pochi i posti per le specializzazioni»

 
La lite
San Severo, poliziotto aggredito e preso a calci nei genitali da 3 ragazzi

San Severo, poliziotto aggredito e preso a calci nei genitali da 3 ragazzi

 
emergenza coronavirus
Puglia, in caso di seconda ondata di contagi saranno pronti 4 ospedali Covid

Puglia, in caso di seconda ondata di contagi, in autunno pronti 4 ospedali Covid

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 416 nuovi positivi, ma i morti sono oltre 100. Via libera agli spostamenti tra regioni dal 3 giugno

Coronavirus Italia, 416 nuovi positivi, ma i morti sono oltre 100. Via libera agli spostamenti tra regioni dal 3 giugno

 
Post Covid 19
Fase 2 in Puglia, da smaltire circa 700mila prestazioni sanitarie tra esami e visite

Fase 2 in Puglia, da smaltire circa 700mila prestazioni sanitarie tra esami e visite

 
La manifestazione
Dal web alle piazze: la protesta anti-euro del pugliese Farina

Dal web alle piazze: la protesta anti-euro del pugliese Farina

 
In Basilicata
Rionero, vinti oltre 33 milioni con l' Eurojackpot

La fortuna bacia Rionero, vinti oltre 33 milioni con l'Eurojackpot

 
Trasporti
Bari e Tirana sempre più vicine: dal 1 luglio nuova rotta di WizzAir

Bari e Tirana sempre più vicine: dal 1 luglio nuova rotta di WizzAir

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari in campo a luglio per lo sprint e la B è un sogno di mezza estate

Bari in campo a luglio per lo sprint e la B è un sogno di mezza estate

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraArte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
Bariemergenza coronavirus
Fase 2 a Bari, Decaro incontra e ringrazia i volontari: «Siete la nostra forza»

Fase 2 a Bari, Decaro incontra e ringrazia i volontari: «Siete la nostra forza»

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 
LecceIndustria
L’automotive riparte dopo tre mesi si punta su tecnologie ibride ed elettriche

L’automotive riparte dopo tre mesi si punta su tecnologie ibride ed elettriche

 
FoggiaLa lite
San Severo, poliziotto aggredito e preso a calci nei genitali da 3 ragazzi

San Severo, poliziotto aggredito e preso a calci nei genitali da 3 ragazzi

 
BariTemporali
Maltempo Puglia

Puglia e Basilicata, maltempo da brividi: prima la shelf cloud e poi la maxi grandinata

 
Batl'ordinanza
Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

 
BrindisiLa decisione
Fase 2, sindaco di Brindisi frena sulla movida: locali chiusi a mezzanotte

Fase 2, sindaco di Brindisi frena sulla movida: locali chiusi a mezzanotte

 

i più letti

Coronavirus

Agricoltura in Puglia, Coldiretti lancia allarme per i prossimi raccolti

Coldiretti prevede l’impiego di lavoratori italiani e chiede al governo il ripristino del voucher. Gli imprenditori: le promiscuità del passato potrebbero riaccendere focolai

agricoltura

BARI - La produzione agricola pugliese, oltre ai rischi del meteo sempre più imprevedibile, deve superare lo scoglio dell’allineamento della raccolta alle norme stringenti legate all’emergenza sanitarie del Coronavirus. Con l’arrivo imminente delle raccolte di ciliegie, pomodori e uva da tavola risaltano le prime criticità. Partiamo dall’arrivo di immigrati stranieri: l’ultimo decreto flussi dell’aprile 2019 ha rilevato che gli imprenditori pugliesi hanno coperto il 7% degli ingressi totali, con un fabbisogno di 3100-3200 lavoratori extracomunitari. Questa manodopera adesso presenta le difficoltà di dover arrivare in Italia e di dover effettuare un periodi di quarantena di quindici giorni (pagata da chi e in che spazi?). Il focus sui lavoratori stranieri è una priorità per Ministero dell’Agricoltura e imprese, dal momento che il Dossier statistico immigrazione del 2019 ha evidenziato come mi quarto del Made in Italia sia realizzato grazie all’apporto dei lavoratori stranieri, e in Puglia - in Capitanata - si concentra il 27,61% delle 973mila giornate di lavoro degli immigrati impiegati in lavori stagionali.

Sul tema si registra la presa di posizione di Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia: «Nei campi lo scenario è aggravato dalla carenza di personale che sta rallentando o azzerando le fasi di raccolta in pieno campo e in serra di prodotti deperibili. La preoccupazione è rispetto alle prossime grandi campagne dove l’impiego di lavoratori stagionali stranieri è massiccia e i tempi si dilateranno per le misure di quarantena a cui dovranno attenersi, una volta arrivati in Italia. Gli imprenditori agricoli non possono farcela da soli e la mancanza di personale manda in tilt le attività aziendali». Sullo sfondo c’è la strategicità del settore: «La filiera agroalimentare non può fermarsi proprio in questo momento in cui i consumatori sono in fila nei mercati per acquistare gli alimenti base della dieta», aggiunge Muraglia.
Di fatto le difficoltà di gestione sanitarie degli ingressi e di riproposizione degli schemi passati, porterà ad un necessario impiego di manodopera italiana: per garantire la disponibilità di alimenti e sopperire alla mancanza di manodopera italiana e straniera - spiega Coldiretti - potranno collaborare nei campi anche i parenti lontani fino al sesto grado, in una situazione in cui molti sono senza lavoro, reddito e con difficoltà anche per la spesa.

Il tema è cruciale anche per gli imprenditori agricoli. Spiega Mimmo Bianco (gruppo Soavegel di Francavilla Fontana): «Per i prossimi raccolti nelle campagne pugliesi saranno necessari migliaia di lavoratori. La promiscuità degli stagionali stranieri potrebbe innestare nuova focolai e quindi si dovrà agire diversamente. I trasporti non potranno avvenire come in passato con i bus. Le disposizioni di sicurezza sanitaria lo impediscono. Dovremo ricorrere a manodopera locale e avremo bisogno dello strumento dei voucher, che il governo dovrebbe reintrodurre in fretta per regolare il settore». Sul voucher Coldiretti spinge per una reintroduzione che «consenta a cassaintegrati, studenti e pensionati italiani lo svolgimento dei lavori nelle campagne in un momento in cui scuole, università attività economiche ed aziende sono chiuse e molti lavoratori in cassa integrazione potrebbero trovare una occasione di integrazione del reddito proprio nelle attività di raccolta nelle campagne».

Le disposizioni per il lavoro nei campi seguiranno misure rigorose: gli operai agricoli possono raggiungere la sede di lavoro muniti di autocertificazione, devono rispettare la distanza di almeno un metro tra le persone presenti in campagna, in serra e nei locali aziendali; devono avere a disposizione soluzioni igienizzanti e mascherine. Aboliti furgoni e bus che genererebbero assembramenti (la regolamentazione prevede distanza all’interno del pullman di un metro o l’adozione di misure come mascherine e guanti). Allo stato l’arrivo nella sede del raccolto è uno temi più confusi e meritori di una regolamentazione chiara e funzionale. Alcune aziende intanto si stanno dotando di termoscanner. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie