Venerdì 23 Agosto 2019 | 17:23

NEWS DALLA SEZIONE

Il progetto
In arrivo Puglia Beach: l'app con cui scegli la spiaggia dei tuoi sogni

In arrivo Puglia Beach: l'app con cui scegli la spiaggia dei tuoi sogni

 
Al Santissima Annunziata
Nadia Toffa, da Taranto 30 mila firme per dedicarle reparto oncologico

Nadia Toffa, da Taranto 30 mila firme per dedicarle reparto oncologico

 
La decisione
Nardò, sindaco vieta pesca e balneazione alla Palude del Capitano

Nardò, «troppi turisti» e il sindaco vieta i bagni alla Palude del Capitano

 
Il ritrovamento
Taranto, oltre 300 reperti archeologici recuperati dalla polizia

Taranto, oltre 300 reperti archeologici recuperati dalla polizia

 
La decisione
Puglia, fermo pesca obbligatorio proseguirà fino all'8 settembre

Puglia, fermo pesca obbligatorio proseguirà fino all'8 settembre

 
Sulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
A Gallipoli
Fugge per godersi l’estate: i cc si fingono scaricatori di birra e lo stanano a Baia Verde

Fugge per godersi l’estate: i cc si fingono scaricatori di birra e lo stanano a Baia Verde

 
Nel mare Adriatico
WWF: «Nelle acque di Monopoli nuotano 4 rari squali "sentinella"»

WWF: «Nelle acque di Monopoli nuotano 4 rari squali "sentinella"»

 
La protesta
Venosa, disabile si incatena in Comune: «Voglio che mi ridiano il cane»

Venosa, disabile si incatena in Comune: «Voglio che mi ridiano il cane»

 
L'operazione
San Foca, sequestrato lido abusivo: restituiti circa 300 mq di spiaggia libera

San Foca, sequestrato lido abusivo: restituiti circa 300 mq di spiaggia libera

 
Il dramma
Xylella in Salento. bruciano gli ulivi malati: devastato anche il paesaggio

Xylella in Salento, bruciano gli ulivi malati: devastato anche il paesaggio

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'operazione della Gdf
Bari, 6mila paia di scarpe contraffatte dalla Grecia: sequestro al Porto

Bari, 6mila paia di scarpe contraffatte dalla Grecia: sequestro al Porto

 
TarantoIl caso
ArcelorMittal, Usb proclama sciopero: «ci sono microchip nelle tute»

ArcelorMittal, Usb proclama sciopero: «ci sono microchip nelle tute»

 
BatIl caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
LecceLa decisione
Nardò, sindaco vieta pesca e balneazione alla Palude del Capitano

Nardò, «troppi turisti» e il sindaco vieta i bagni alla Palude del Capitano

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
PotenzaLa protesta
Venosa, disabile si incatena in Comune: «Voglio che mi ridiano il cane»

Venosa, disabile si incatena in Comune: «Voglio che mi ridiano il cane»

 
MateraIl sogno
Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

 

i più letti

Sanità

Corato, faceva visite in nero: licenziato ortopedico

La Finanza ha scoperto uno studio privato abusivo: chiedeva fino a 50 euro

Intonaco sui bimbi che dormono in pediatria all'ospedale di Corato

L'ospedale di Corato

CORATO - I finanzieri di Molfetta lo hanno scoperto mentre svolgeva visite in nero nel suo studio privato. Uno studio totalmente abusivo, dal momento che il medico aveva chiuso la partita Iva vent’anni prima e (soprattutto) che risultava lavorare in regime di intra-moenia per una struttura pubblica. Per questo la Asl di Bari ha licenziato senza preavviso un ortopedico dell’ospedale di Corato, Vito Cagnetta, attualmente a processo davanti al Tribunale di Trani con l’accusa di truffa al servizio sanitario.

È uno dei primi casi di applicazione del decreto Madia che ha dato un ulteriore giro di vite nei confronti di chi tenta di truffare la pubblica amministrazione. Nel caso dell’ortopedico di Terlizzi, l’indagine condotta dal pm Silvia Curione aveva portato, lo scorso anno, al sequestro di circa 100mila euro che - secondo l’accusa - Cagnetta avrebbe percepito indebitamente fino a febbraio 2017 a titolo di indennità di esclusiva: non avrebbe insomma potuto effettuare visite private fuori dall’ospedale, per nessun motivo. I finanzieri comandati dal capitano Chiara Iale hanno tenuto sotto controllo lo studio privato del medico e hanno ascoltato decine di persone per capire come si svolgessero queste visite: Cagnetta, hanno detto i pazienti e la segretaria dello studio, chiedeva una cifra variabile tra zero e 50 euro, rigorosamente in nero, e per questo - oltre al procedimento penale - è scattato anche l’accertamento in sede fiscale.

L’indagine è partita nel 2016 e si è conclusa lo scorso anno. Il medico, che nel frattempo è rimasto in servizio, è stato ascoltato in aprile e ha proposto una sorta di patteggiamento pari a 5 mesi di sospensione e 50mila euro di risarcimento, proposta che è stata respinta. Il mese successivo ha rilanciato con 6 mesi e 53mila euro, ma anche questa proposta è stata respinta perché non è prevista dal contratto collettivo dei medici. Allo stesso tempo, però, i risultati delle indagini della Procura di Trani sono apparsi fin troppo chiari in relazione sia alla violazione del codice disciplinare sia al fatto che il medico ha svolto visite private senza autorizzazione. E così la commissione disciplinare della Asl ha concluso per la sanzione più pesante, il licenziamento senza preavviso, che è stato comminato con una delibera del direttore generale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie