Mercoledì 22 Gennaio 2020 | 19:13

NEWS DALLA SEZIONE

Il Riesame
Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

 
Serie A
Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

 
Politica
Vito Crimi e Luigi Di Maio

Governo, Di Maio si dimette da capo M5S, la reggenza passa a Crimi.
«I peggiori nemici al nostro interno»

 
La truffa
Bari, falsificarono fogli di presenza, indagati dipendenti Arif

Bari, falsificarono fogli di presenza, indagati dipendenti Arif

 
Violenza
Monopoli, badante georgiano picchia 90enne, arrestato

Monopoli, badante georgiano picchia 90enne, arrestato

 
L'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
Crisi editoria
Bari, proposto un «patto» per rilanciare l'informazione

Bari, proposto un «patto» per rilanciare l'informazione

 
Calcio serie A
Lecce, Lapadula: «Bene con l'Inter ma a Verona sarà battaglia»

Lecce, Lapadula: «Bene con l'Inter ma a Verona sarà battaglia»

 
Tragedia sfiorata
Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

Taranto, ad ArcelorMittal tre esplosioni in Acciaeria 2: nessun ferito

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari in notturna al San Nicola contro la Sicula Leonzio.
Segui la diretta

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari in notturna al San Nicola contro la Sicula Leonzio.
Segui la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariDelitto Sciannimanico
Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

 
FoggiaIl Riesame
Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

 
BatBat
La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

 
TarantoL'evento
Taranto, Giochi del Mediterraneo 2026, il sindaco incontra ministro Spadafora

Taranto, Giochi del Mediterraneo 2026, il sindaco incontra ministro Spadafora

 
LecceL'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
HomeIntimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

La mobilitazione

Brindisi, lo insultano perché gay, i compagni lo difendono: #Siamotuttifroci

Striscioni di solidarietà da parte degli altri studenti. La vittima replica: con voi mi sento più forte

Brindisi, scritte omofobe contro studente, il flash mob dei compagni: #Siamotuttifroci

BRINDISI -  Hanno imbrattato muri e scale esterne di una scuola superiore di Brindisi con insulti omofobi rivolti a un ragazzo minorenne, di cui hanno scritto anche il nome e cognome. Ma i suoi suoi compagni di scuola lo hanno difeso con un flash mob, tappezzando la facciata dell’istituto con striscioni sui quali c'era l’hashtag «#siamotuttifroci». Al flash mob, all’esterno dell’istituto alberghiero, hanno partecipato studenti, docenti e anche i ragazzi delle altre scuole superiori della città. La notizia è riportata sull'edizione online di Repubblica Bari.

Le scritte omofobe sono state realizzate ieri e fatte rimuovere immediatamente dal dirigente scolastico Vincenzo Antonio Micia. E questa mattina alla manifestazione è intervenuto anche il ragazzo vittima degli insulti. Parlando ai suoi coetanei, pubblicamente, ha detto: «Io sono fortunato, ho accanto la mia famiglia e i miei amici, oggi la vostra vicinanza mi fa sentire più forte in questo mio percorso di vita».
Dopo le sue parole, secondo quanto riferito dal quotidiano, anche altri ragazzi hanno fatto 'coming out': «Che ne sapete voi della paura, quella che ci distrugge - ha detto uno studente - che annienta le famiglie, gli amici di scuola. Che ne sapete voi del dolore, che dura finché qualcuno non ti libera, accettandoti per quello che sei, un omosessuale».
Per i rappresentati degli studenti dell’Alberghiero di Brindisi e Carovigno, questo episodio «testimonia quanto siano ancora radicate, proprio tra noi giovani, l’ignoranza, la paura del diverso e l’intolleranza». «Questa scuola - ha concluso Micia - costruisce ponti e non permetterà l’omofobia».

LE PAROLE DEL GARANTE ABBATICCHIO - «Nulla può l’imbrattare i muri e scale esterne di una scuola superiore di Brindisi con insulti omofobi rivolti a un ragazzo minorenne, di cui hanno scritto anche il nome e cognome, quando i suoi compagni di scuola lo difendono con un flash mob, tappezzando la facciata dell’istituto con striscioni sui quali c'era l’hashtag #siamotuttifroci. Lo afferma Ludovico Abbaticchio, Garante pugliese dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, intervenendo su quanto accaduto a Brindisi.
«Ha fatto scuola - prosegue Abbaticchio - il preside Gianluca Dradi, dirigente scolastico del liceo scientifico 'Oriani' di Ravenna, che ha lasciato la scritta che lo accusava di essere gay sui muri della sua scuola spiegando: 'Resti lì come pietra d’inciampo per l’intelligenza umana'».
«Nessun dolore esibito nessuna presa di posizione eclatante ma la semplice verità: essere gay non è un insulto! Il dolore che può provocare ciò che ancora viene scioccamente ritenuta un’offesa - rileva - viene semplicemente spazzato via da una semplice evidenza: essere gay non è un insulto! Come l’essere biondi, neri, rossi, gialli, è la natura! L’omosessualità non è una malattia e chiunque dichiari il contrario diffonde odio, pregiudizio e violenza prive di qualsiasi fondamento scientifico». «La vera malattia - conclude - è l’omofobia, la vera malattia è l’ignoranza!»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie