Sabato 20 Luglio 2019 | 17:57

NEWS DALLA SEZIONE

Calcio femminile
La Pink Bari con le antenne allungate in Europa

La Pink Bari con le antenne allungate in Europa

 
La posta più alta
Banca del Sole in corsa per il Foggia: bisogna versare 500mila euro

Banca del Sole in corsa per il Foggia: bisogna versare 500mila euro

 
La tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

 
L'allunaggio
Buongiorno Luna: lo sbarco, 50 anni dopo. Cosa fu e cos’è ora

Buongiorno Luna: lo sbarco, 50 anni dopo. Cosa fu e cos’è ora

 
L'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Il caso
Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

 
Giallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
Dalla polizia
Taranto, la madre non gli dà soldi per la droga, lui tenta di strangolarla: arrestato

Taranto, la madre non gli dà soldi per la droga, lui tenta di strangolarla: arrestato

 
nel tarantino
Massafra, riduce il figlio in schiavitù, lo picchia e lo isola: arrestato 47enne

Massafra, riduce il figlio in schiavitù, lo picchia e lo isola: arrestato 47enne

 
Al centro grandi ustionati
Otranto, il fornello della casa vacanze scoppia: una turista in ospedale

Otranto, il fornello della casa vacanze scoppia: una turista in ospedale

 
Le aggressioni al San Paolo
Bardi, ordinavano cena online e rapinavano fattorini: arrestato un neo-18enne

Bari, ordinavano la cena e rapinavano i fattorini: arrestato neo-18enne

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'evento
Barletta, fibrillazione per il Jova Beach Party: sul palco Jovanotti con i Sud Sound System

Barletta, fibrillazione per il Jova Beach Party: sul palco Jovanotti con i Sud Sound System

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

 
BariSanità
Asl Bari, liste d'attesa troppo lunghe: da ora si cambia

Asl Bari, liste d'attesa troppo lunghe: da ora si cambia

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
BrindisiDal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 

i più letti

Vicino il Cara di Foggia

Incendio baraccopoli a Borgo Mezzanone: morto migrante ustionato

L'incendio è divampato lo scorso 1 novembre alle 4 del mattino: distrutte 4 baracche. La procura ha aperto una inchiesta per omicidio colposo

Incendio baraccopoli a Borgo Mezzanone: morto migrante ustionato

Foto Maizzi

FOGGIA - È morto al policlinico di Bari l'uomo rimasto gravemente ustionato nell’incendio avvenuto all’alba del primo novembre nel ghetto di Borgo Mezzanone, la baraccopoli abusiva sorta a poche decine di chilometri da Foggia. L'uomo si chiamava Bakary Secka: cittadino gambiano è stato identificato attraverso le analisi delle impronte digitali, i cui risultati sono arrivati nella mattina di oggi. C'è ancora incertezza sulla sua data di nascita poiché Secka, in varie foto segnaletiche, avrebbe fornito ogni volta agli inquirenti date diverse. E non è ancora chiaro se l’uomo fosse regolare sul territorio nazionale, né da quanto tempo fosse arrivato in Italia. Attualmente nessun parente della vittima ha contattato gli inquirenti per il riconoscimento della salma.

L’incendio in cui è morto Secka è stato il secondo nella baraccopoli a distanza di due giorni. Su questo secondo rogo la Procura di Foggia ha aperto un fascicolo di inchiesta contro ignoti per reati di omicidio colposo, incendio colposo e lesioni personali.
Ieri due pubblici ministeri della Procura, Maria Giuseppina Gravina e Paola De Martino, insieme con i tecnici dei vigili del fuoco e agli agenti della squadra mobile, hanno fatto un sopralluogo nella zona del 'ghettò interessata dal rogo. Sono state effettuate riprese video delle baracche distrutte dalle fiamme per risalire alle cause che hanno scatenato l’incendio. Durante la mattinata di ieri, invece, gli agenti della mobile hanno ascoltato anche tre gambiani residenti nella baraccopoli. Poche le indicazioni fornite agli inquirenti. Tutti, però, hanno affermato di avere perso i documenti di riconoscimento nell’incendio. Le indagini per accertare le cause che hanno scatenato il rogo, il secondo a distanza di due giorni, sono affidate agli agenti della squadra mobile di Foggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie