Giovedì 18 Agosto 2022 | 03:25

In Puglia e Basilicata

Somalia: i "pirati" sono gli italiani

Somalia: i "pirati" sono gli italiani
Secondo il governatore della zona di Sanag, Mohamoud Said Nur, la nave italiana Buccaneer (con a bordo 16 marinai, dieci italiani e tra questi i molfettesi Ignazio Angione e Filomeno Troilo) non sarebbe stata assaltata da pirati somali, bensì sarebbe stata sequestrata dalle «forze di sicurezza locali» e la ragione non avrebbe «nulla a che vedere con la pirateria». Le autorità della regione semi-autonoma del Puntland, nel nord-est della Somalia, infatti, hanno accusato la nave italiana di voler sversare rifiuti tossici al largo della costa somala. "Pirati", quindi, sarebbero gli italiani
• La Micoperi: la nostra nave era vuota

19 Aprile 2009

MOGADISCIO - Le autorità della regione semi-autonoma del Puntland, nel nord-est della Somalia, hanno accusato la nave italiana Buccaneer di voler sversare rifiuti tossici al largo della costa somala e altri due pescherecci egiziani di attività illegali. Le tre navi sono state catturate la scorsa settimana dai pirati attivi al largo della costa somala e sono attraccate nel porto di Lasqorey, in Puntland. 

Le accuse sono state mosse oggi dal governatore della zona di Sanag, Mohamoud Said Nur, raggiunto telefonicamente dalla France presse: "Dobbiamo dire chiaramente che il rimorchiatore italiano e i due pescherecci egiziani sono state sequestrate dalle forze di sicurezza locali e la ragione per cui sono state messe sotto sequestro non ha nulla a che vedere con la pirateria. Abbiamo avuto la conferma che il rimorchiatore italiano trasporta due contenitori di rifiuti tossici e che (l'equipaggio) voleva gettarli nelle nostre acque. Dobbiamo fare giustizia e non chiediamo riscatti per la loro liberazione". 

Alle due imbarcazioni egiziane il governatore ha rimproverato di pescare "illegalmente" nelle acque somale. "Anche loro devono essere portati davanti alla giustizia", ha aggiunto. 

Il Buccaneer è stato catturato l’11 aprile scorso nel Golfo di Aden. A bordo si trovano 16 membri di equipaggio: 10 italiani (e tra questi i molfettesi Ignazio Angione e Filomeno Troilo), cinque romeni e un croato. I pescherecci egiziani, con tra 18 e 24 marinai a bordo, sono stati catturati al largo del Somaliland.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725