Domenica 26 Giugno 2022 | 17:08

In Puglia e Basilicata

L'iniziativa

Potenza, un «pasto sospeso» per i più bisognosi e per aiutare i ristoratori

Potenza, un «pasto sospeso» per i più bisognosi e per aiutare i ristoratori

Il progetto del Comune mira a educare i cittadini alla solidarietà

20 Gennaio 2021

Redazione online

POTENZA - Garantire un «pasto giornaliero alle persone che si trovano in condizioni di fragilità, e povertà, anche momentanea, possano aver garantito un pasto giornaliero», aiutare «le imprese, in questo caso i ristoratori, a superare un momento di difficoltà economica» ed «educare i cittadini alla solidarietà»: sono gli obiettivi principali del progetto del Comune di Potenza, «Insieme per uscire dal tunnel - Il pasto sospeso».

L’iniziativa «prende spunto - ha evidenziato l’assessore ai servizi sociali, Fernando Picerno - dalla tradizione del 'caffè sospesò di Napoli. Con il "pasto sospeso", l’idea è la stessa: si può contribuire, con la somma che si desidera, a pagare un pasto a un amico che non si conosce».

Il progetto «prevede che - ha proseguito Picerno - i cittadini che vogliono contribuire versino (sul conto corrente del Comune) un’offerta libera, contribuendo in questo modo a pagare il pasto a una persona o a una famiglia in difficoltà. Il Comune ha stanziato un fondo per consentire l’avvio e la prosecuzione del progetto. I ristoratori che volessero aderire all’iniziativa - ha concluso l’assessore - possono presentare istanza all’ufficio Servizi sociali del Comune».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725