Lunedì 27 Giugno 2022 | 20:32

In Puglia e Basilicata

Il caso

Foggia, spediscono hashish in carcere a detenuto nascosto fra i vestiti: arrestati tre gemelli

Foggia, spediscono hashish in carcere a detenuto nascosto fra i vestiti: arrestati tre gemelli

Di 23 anni, avevano finto di essere familiare del compagno di cella del destinatario dello stupefacente

19 Maggio 2022

Redazione online

Hanno spedito ad un detenuto del carcere di Foggia un pacco contenente 60 dosi di hashish nascoste tra gli indumenti. Per questa ragione tre gemelli di 23 anni sono stati arrestati e messi ai domiciliari dai carabinieri su ordinanza del gip di Foggia. I tre sono accusati di detenzione e spaccio aggravato di sostanze stupefacenti nonché di sostituzione di persona. Stando a quanto si apprende i tre fingendo di essere un familiare del compagno di cella del detenuto destinatario dello stupefacente, lo scorso mese di dicembre, hanno spedito un pacco da un ufficio postale di Bari, al cui interno, nascosti tra gli indumenti, c'erano alcuni grammi di hashish pari a 60 dosi. Nei prossimi giorni i tre arrestati saranno sottoposti ad interrogatorio di garanzia davanti al GIP del Tribunale di Foggia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725