Sabato 15 Agosto 2020 | 00:44

NEWS DALLA SEZIONE

estate
Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

 
Eventi naturali
Chiesto lo stato di calamità per il nubifragio su Foggia

Chiesto lo stato di calamità per il nubifragio su Foggia

 
Coronavirus
Cerignola, nessuno usa la mascherina

Cerignola, pochi con mascherina: il paese è «zona rossa», l'ordinanza rimane su carta

 
l'episodio
Foggia, si finge pm per passare avanti in fila al bar: denunciato 50enne

Foggia, si finge pm per passare avanti in fila al bar: denunciato 50enne

 
La decisione
Coronavirus per Ferragosto, intensificati i controlli nella Movida di Bari e Foggia

Coronavirus per Ferragosto, intensificati i controlli nella Movida di Bari e Foggia

 
in mattinata
Foggia, auto contro vespa: un ferito al pronto soccorso

Foggia, auto contro vespa: un ferito al pronto soccorso

 
INNOVAZIONE
In fiera un hub rurale per innovare l'agricoltura

Foggia, in fiera un hub rurale per innovare l'agricoltura

 
nel foggiano
Vieste, «Dammi i soldi o ti squarcio la macchina»: parcheggiatore abusivo in carcere

Vieste, «Dammi i soldi o ti squarcio la macchina»: parcheggiatore abusivo in carcere

 
Il furtto
Gargano, rubano soldi e documenti a coppia di turisti della Repubblica Ceca

Gargano, rubano soldi e documenti a coppia di turisti della Repubblica Ceca

 
Verso il voto
Regionali Puglia, Michaela Di Donna esclusa da Forza Italia e manda una frecciata a Fitto

Regionali Puglia, Michaela Di Donna esclusa da Forza Italia e manda una frecciata a Fitto

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoa lido azzurro
Taranto, paura in spiaggia: due ragazzini scomparsi, ritrovati da polizia locale

Taranto, paura in spiaggia: due ragazzini scomparsi, ritrovati da polizia locale

 
Brindisil'evento
Fasano, il 22 agosto arriva Daniele Silvestri con «La cosa giusta» tour

Fasano, il 22 agosto arriva Daniele Silvestri con «La cosa giusta» tour

 
Foggiaestate
Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

 
Barimobilità
Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

 
Batdipendente amiu
Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

 
Materaa 38 anni
Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

 
PotenzaIl fenomeno
Nonni senza nipoti e sposano la politica

Nonni lucani lasciati senza nipoti, sposano la politica

 
LecceIl fatto
Nardò: «Augurate la morte ai profughi, vergogna»

Nardò, il parroco tuona: «Augurate la morte ai bimbi profughi, vergogna»

 

i più letti

il caso

Tentata estorsione nel Foggiano: 25enne arrestato in Romania

Era ricercato dal 20 gennaio per tentata estorsione nei confronti di un imprenditore edile e di un commerciante

usura denaro

È stato catturato in Romania il 25enne Cristian Simion, rumeno, ricercato dal 20 gennaio per una ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di tentata estorsione in concorso con tre foggiani - Salvatore Consalvo, Leonardo Ciavarella e Pasquale Nardella - ai danni di un imprenditore edile e di un commerciante. Secondo l’accusa, il 25enne sarebbe il telefonista del gruppo. Alla loro identificazione si era giunti grazie alle denunce delle vittime e alle dichiarazioni di un nuovo pentito della mafia foggiana, Carlo Verderosa, ritenuto legato al clan Moretti come i tre già arrestati. Salvatore Consalvo e il rumeno sono accusati di aver tentato di estorcere 100mila euro all’imprenditore edile foggiano, mentre Leonardo Ciavarella e Pasquale Nardella sono accusati del tentativo di estorsione da 5mila euro al commerciante, quest’ultimo già finito nel mirino del racket del pizzo. Secondo le indagini, i due avrebbero avvicinato il negoziante pretendendo soldi per le spese legali di Rocco Moretti junior, nipote dell’omonimo capo clan e già arrestato a febbraio 2019 per un’altra tentata estorsione allo stesso commerciante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie