Martedì 07 Aprile 2020 | 06:20

NEWS DALLA SEZIONE

I controlli
Carapelle, taglio e piega in casa delle clienti: denunciata parrucchiera

Carapelle, taglio e piega in casa delle clienti: denunciata parrucchiera

 
Solidarietà
Coronavirus a Foggia, donazioni per 1 mln di euro al Policlinico Riuniti

Coronavirus a Foggia, donazioni per 1 mln di euro al Policlinico Riuniti

 
Il caso
Coronavirus, 26 persone positive in una casa di riposo nel Foggiano

Coronavirus, 26 persone positive in una casa di riposo nel Foggiano

 
L’azienda deve restare aperta
Foggia, più soldi ai lavoratori «essenziali»

Covid 19 Foggia, nonostante la crisi azienda aumenta del 20% lo stipendio dei dipendenti

 
Nella domenica delle Palme
Foggia, onori militari e inno nazionale ai sanitari del «Riuniti»

Foggia, onori militari e inno nazionale ai sanitari del «Riuniti»

 
Auto distrutta
Danno alle fiamme auto privata di un carabiniere nel Foggiano: le indagini

Danno alle fiamme auto privata di un carabiniere nel Foggiano: le indagini

 
Emergenza sanitaria
Le baracche di borgo Mezzanone

Covid 19 a Foggia, nei ghetti arrivano pasti e acqua

 
Due arresti
San Severo, prostitute trattate come schiave: in strada h 24. Una ha abortito sette volte

San Severo, prostitute trattate come schiave: in strada h 24. Una ha abortito sette volte. In manette moglie e marito

 
L'iniziativa
Covid 19 a Foggia, nasce sito «IoRestoAperto»: per scoprire quali negozi sono aperti

Covid 19 a Foggia, nasce sito «IoRestoAperto»: per scoprire quali negozi sono aperti

 
Il virus
Coronavirus Foggia, 7 pazienti dimessi da Casa Sollievo: negativi al doppio tampone

Coronavirus Foggia, 7 pazienti dimessi da Casa Sollievo: negativi al doppio tampone

 
A Cerignola
Coronavirus, violano misure anticontagio: multate 200 persone nel Foggiano

Coronavirus, violano misure anticontagio: multate 200 persone nel Foggiano

 

Il Biancorosso

Storia biancorossa
Il magico aprile del Bari di Klas

Il magico aprile del Bari di Klas

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'ordinanza
Bari, sindaco ordina chiusura dei negozi a Pasqua e Pasquetta

Bari, sindaco ordina chiusura dei negozi a Pasqua e Pasquetta

 
BrindisiSolidarietà
Coronavirus, Eni dona mascherine e respiratori ad Asl di Brindisi e Taranto

Coronavirus, Eni dona mascherine e respiratori ad Asl di Brindisi e Taranto

 
PotenzaL'emergenza
Potenza, muore 77enne al San Carlo per Covid: fu il primo potentino ricoverato

Potenza, muore 77enne al San Carlo per Covid: fu il primo potentino ricoverato

 
TarantoDa mercoledì
Castellaneta, chiude ospedale per sanificazione: oltre 30 contagiati tra personale sanitario

Castellaneta, chiude ospedale per sanificazione: oltre 30 contagiati tra personale sanitario

 
LecceIl virus
Coronavirus, salgono a 9 gli anziani morti in Rsa in Salento

Coronavirus, salgono a 9 gli anziani morti in Rsa di Soleto in Salento

 
FoggiaI controlli
Carapelle, taglio e piega in casa delle clienti: denunciata parrucchiera

Carapelle, taglio e piega in casa delle clienti: denunciata parrucchiera

 
BatL'idea
Barletta, #Uscirnesipuò parte l’asta di beneficenza anti Covid-19

Barletta, #Uscirnesipuò parte l’asta di beneficenza anti Covid-19

 
MateraOltre l’emergenza
Matera, Festa della Bruna «Solo il carro e i pezzi all’asta»

Matera, per la Festa della Bruna: «solo il carro e i pezzi all’asta»

 

i più letti

dalla polizia

Foggia, in 3 rapinano un cittadino indiano e gli rompono il naso: 2 arresti

Sono 2 marocchini, con il permesso di soggiorno scaduto. Denunciato anche l'indiano, che aveva fornito false generalità

polizia

La polizia di Foggia ieri è arrivata in viale XXIV Maggio per una segnalazione di rissa in strada. I poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato un uomo indiano di 32 anni seduto per terra, con il naso sanguinante, che ha raccontato di essere stato aggredito da tre persone. Dopo averlo colpito gli hanno anche strappato la borsa contenente poche decine di euro e i documenti, e sono scappate. Due degli aggressori sono stati bloccati, e gli agenti hanno trovato anche la borsa, che era stata lanciata oltre la recinzione che divide il nodo intermodale dalla stazione ferroviaria.

La vittima è stata condotta al Pronto Soccorso con una frattura al naso, ma ha dato false generalità, tanto che i poliziotti hanno scoperto che su di lui pendeva un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale. L'uomo ha riavuto indietro la borsa ma è stato denunciato. I due malfattori, due marocchini di 41 e 34 anni, con il permesso di soggiorno scaduto, sono stati condotti in carcere per rapina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie