Martedì 10 Dicembre 2019 | 05:33

NEWS DALLA SEZIONE

San Nicandro Garganico
Pestano due carabinieri nel Foggiano e fuggono: ricercati due uomini

Pestano due carabinieri nel Foggiano e fuggono: ricercati due uomini

 
La sentenza
Foggia, ai bambini: «Sgozzate i miscredenti». Condannato per terrorismo un egiziano

Foggia, ai bambini: «Sgozzate i miscredenti». Condannato per terrorismo un egiziano

 
L'estorsione
Foggia: «Vuoi essere protetto? Dacci 200 euro», 2 arresti

Foggia: «Vuoi essere protetto? Dacci 200 euro», 2 arresti

 
Nel foggiano
volante polizia

San Severo, in fuga per 30 chilometri: aveva eroina nell'auto

 
Festività 2019
Al via il Natale a Foggia con ruota panoramica, pista di pattinaggio e albero illuminato

Al via il Natale a Foggia con ruota panoramica, pista di pattinaggio e albero illuminato

 
L'arresto
Preparavano assalto ad un bancomat a Chieti: in manette 4 foggiani

Preparavano assalto ad un bancomat a Chieti: in manette 4 foggiani

 
Il riconoscimento
Transumanza patrimonio dell'Unesco, settimana clou per decidere

Transumanza patrimonio dell'Unesco, settimana clou per decidere

 
La decisione
Foggia, le società e i rapporti con il boss Trisciuglio: Tar rigetta ricorsi su interdittive

Foggia, le società e i rapporti con il boss Trisciuoglio: Tar rigetta ricorsi su interdittive

 
Sanità
A Foggia elisoccorso notturno attivo tutto l'anno e non solo d'estate

A Foggia elisoccorso notturno attivo tutto l'anno e non solo d'estate

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Il Bari aggancia il Potenza: la partita giocata in casa finisce 2-1

Il Bari aggancia il Potenza: il match finisce 2-1. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaSan Nicandro Garganico
Pestano due carabinieri nel Foggiano e fuggono: ricercati due uomini

Pestano due carabinieri nel Foggiano e fuggono: ricercati due uomini

 
BariLa sentenza
Lecce, condannato pm barese a 4 mesi: rivelò notizie a un prof.

Lecce, condannato pm barese a 4 mesi: rivelò notizie a un prof.

 
Tarantoè ai domiciliari
Taranto, strappa borsa a una vecchietta per strada: arrestata 28enne

Taranto, strappa borsa a un'anziana per strada: arrestata 28enne

 
PotenzaSanità
«San Carlo» Potenza, c'è la copertura finanziaria 2020 per tutto il personale

«San Carlo» Potenza, c'è la copertura finanziaria 2020 per tutto il personale

 
Leccecrolli nel salento
San Foca, mareggiata sgretola la falesia: divieto di avvicinamento

San Foca, mareggiata sgretola la falesia: divieto di avvicinamento

 
Batnordbarese
Facevano motocross nel Parco dell'Alta Murgia: fuggono alla vista dei cc

Facevano motocross nel Parco dell'Alta Murgia: fuggono alla vista dei cc

 
BrindisiPub Ciporti
Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

 
MateraOperazione dei Cc
Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

 

i più letti

A San Severo

Caporalato, ministro Bellanova presenta le iniziative del Governo contro il fenomeno

Il progetto prevede un'attività congiunta col Viminale e una piattaforma per gli ingaggi

Caporalato, ministro Bellanova presenta le iniziative del Governo contro il fenomeno

FOGGIA - Nino Passalacqua, l’imprenditore di Apricena titolare della “Bio Orto” andata infiamme il 22 settembre scorso, è il simbolo di quello che vive l’agricoltura locale, alle prese con i furti dei raccolti, il caporalato, le estorsioni. Piange davanti al ministro delle Politiche agricole, Teresa Bellanova, intervenuta ieri a San Severo per illustrare le politiche del Governo per arginare questi fenomeni sempre più invasivi, in un incontro organizzato dall’amministrazione comunale dopo i recenti episodi di criminalità all’”Antica Cantina” e all’Azienda agricola “De Cesare” di Torremaggiore dove ignoti hanno manomesso i bocchettoni dei silos sversando nelle campagne 40mila ettolitri tra vino e mosto.
«Sono schifosi delinquenti con la voglia di sporcare un territorio con molte competenze agricole», ha esordito l’esponente del Governo Conte che ha anche ribadito l’impegno del suo ministero nella lotta al caporalato soffermandosi sulla recente morte dei due migranti nei pressi di Borgo Mezzanone.

Il ministro Bellanova ha indicati anche gli step. «In sinergia con gli altri ministeri - ha aggiunto - e in modo particolare con il ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, con cui saremo presto a San Severo, e il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo. Stiamo lavorando per agire su tre fronti: innanzitutto, le imprese che vogliono stare nella regolarità possono liberarsi dal caporalato andando su una piattaforma che stiamo attivando dove possono trovare manodopera: quindi incrocio tra domanda e offerta di lavoro. Il secondo punto è attrezzare la rete dei trasporti: non basta che le Regioni mettano a disposizione le risorse. Bisogna lavorare per un piano reale dei trasporti che coinvolga con le amministrazioni regionali anche i sindaci e le associazioni imprenditoriali. Il terzo punto è che gli immigrati sono persone che spesso aiutano le imprese a non lasciare i campi incolti e i prodotti a marcire nei camp i. Queste persone devono avere i loro diritti mentre stanno nel mondo del lavoro e nelle imprese e devono essere cittadini quando escono dalle imprese».

A ribadire le difficoltà incontrate dal mondo agricolo anche i rappresentanti dell’Antica Cantina, dove il 21 ottobre persone ancora rimaste ignote hanno aperto i bocchettoni dei silos sversando una cospica quantità di mosto e vino nei campi. Assenti i rappresentanti dell’Azienda De Cesare di Torremaggiore «perché impegnati in frantoio». Ciro Pistillo, direttore commerciale dell’Antica Cantina, accompagnato dal presidente Ciro Caliendo, ha invece fatto riferimento alla loro esperienza e al ruolo che l’azienda riveste nel comparto vinicolo cittadino e regionale.
Per il sindaco di San Severo, Francesco Miglio, è «necessario che la filiera sia unita nella lotta alla criminalità». Gli ha fatto eco il viceprefetto Ernesto Liguori - ha sottolineato l’impegno svolto da prefettura e forze dell’ordine nella lotta alla criminalità che tartassa l’agricoltura - e l’assessore comunale Felice Carrabba per il quale la riposta «deve essere un momento di riscatto sociale per un settore da sempre punto di riferimento per il mondo socio-economico locale». Presenti anche i parlamentari Giorgio Lovecchio, Carla Giuliani, Gisella Naturale e Antonio Tasso, sindaci e assessori dei centri limitrofi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie