Martedì 26 Marzo 2019 | 04:50

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
Aeroporto
Foggia, i voli per studenti una novità per il «Gino Lisa»: gettonate le tratte Erasmus

Foggia, i voli per studenti una novità per il «Gino Lisa»: gettonate le tratte Erasmus

 
Occupazione
Foggia, i Centri per l’impiego si allargano

Foggia, i Centri per l’impiego si allargano

 
Maltrattamenti in famiglia
Foggia, picchiava la moglie e le chiedeva soldi per divertirsi al bar: arrestato 34enne

Foggia, picchiava la moglie e le chiedeva soldi per divertirsi al bar: arrestato 34enne

 
Un 72enne
Carapelle, voleva farsi saltare in aria e uccidere tutti i condomini: arrestato

Carapelle, voleva farsi saltare in aria e uccidere tutti i condomini: arrestato

 
Fermati da cc e polizia
Rubano borsello al centro commerciale e prelevano al bancomat: arrestati in 2 a Foggia

Rubano borsello al centro commerciale e prelevano al bancomat: arrestati in 2 a Foggia

 
In piazza Cavour
Foggia, pedoni protestano: «Ridateci i semafori»

Foggia, pedoni protestano: «Ridateci i semafori»

 
Dopo i servizi di «Striscia»
Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager

Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager, violato il contratto

 
Il rito religioso
Foggia si stringe intorno all’Iconavetere: in migliaia alla Festa Patronale

Foggia si stringe intorno all’Iconavetere: in migliaia alla Festa Patronale

 
L'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito fucilato vicino casa: «Uccidono da 2 anni nella stessa data»

 
L'inseguimento
Chieti, cerignolano arrestato dopo fuga: torna libero

Chieti, cerignolano arrestato dopo fuga: torna libero

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

Lite sulle elezioni

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia, arriva il commissario

Si sono accessi gli animi sui nomi di due papabili Anna Paola Giuliani, l'altra per Rosa Caposiena.. Commissariata la sezione

San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

Una querelle sul candidato sindaco a San Severo, poi degenerata anche per vecchie ruggini personali, si è trasformata in una scazzottata nella sede della Lega al termine della quale una persona è finita in ospedale, e il partito locale è stato commissariato dopo l'espulsione dei due protagonisti del fattaccio.

Tutto è accaduto sabato sera nella sede del partito di San Salvini a San Severo dove era in corso una analisi della situazione politica locale da cui è scaturita una discussione sul nome del candidato sindaco per le prossime amministrative. Ben presto nel partito si sono animate le voci di due correnti, una che propendeva per Anna Paola Giuliani, l'altra per Rosa Caposiena. Dalle parole si è passati subito ai fatti ma, secondo una versione, la questione politica sarebbe stata la miccia per far degenerare la lite tra i due principali protagonisti, Primiano Calvo, un noto politico sanseverese finito in ospedale con un occhio tumefatto (foto la Voce di San Severo) e Matteo Fontanello, probabilmente per motivi non squisitamente politici. I due sono stati sedati dagli altri appartenenti al partito, mentre Calvo è stato accompagnato in ospedale per sottoporsi ad accertamenti medici. I fatti si sarebbero svolti alla presenza del delegato provinciale della Lega, Antonio Potenza.

Immediata la reazione del partito che, in una nota a firma del segretario regionale Andrea Caroppo ha deciso l'espulsione dei due litiganti (pare che siano legati d una antica amicizia e che si frequentino assiduamente) e al tempo stesso ha nominato Marcello De Filippis, commissario cittadino. "Quanto accaduto ieri sera nel corso di una riunione di partito a San Severo - scrive Caroppo - è intollerabile: nella Lega non c’è spazio nè per provocatori nè per violenti. Per questo motivo entrambi i protagonisti dell’incredibile episodio sono espulsi e dichiarati non graditi al partito".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400