Venerdì 19 Aprile 2019 | 06:28

NEWS DALLA SEZIONE

Criminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
Operazione dei cc
Monte S.Angelo, pregiudicato morì per faida tra clan: 2 arresti

Monte S.Angelo, pregiudicato morì per faida tra clan: 2 arresti. A indagini collaborò anche carabiniere ucciso

 
Dopo la sparatoria
Cagnano Varano, il carabiniere ferito lascia la terapia intensiva

Cagnano Varano, carabiniere ferito lascia la terapia intensiva: «Perdonare? Non so»

 
Incidente sulla Lucera - Biccari
Foggia, carambola tra 5 auto: sul posto arriva l'elisoccorso, 10 feriti

Foggia, carambola tra 5 auto: 10 feriti, interviene l'elisoccorso 

 
I fondi
Il Miur dovrà liquidare 7 mln all'Università di Foggia

Il Miur dovrà liquidare 7 mln all'Università di Foggia

 
La baraccopoli
Migranti, ruspe abbattono baracche nel ghetto di Borgo Mezzanone

Migranti, ruspe abbattono 19 baracche nel ghetto di Borgo Mezzanone VD

 
L'allarme
Foggia, meningite in bimbo di 11 anni: la Asl dispone la profilassi

Foggia, meningite in bimbo di 11 anni: la Asl dispone la profilassi

 
I fatti il 17 marzo
Far west dopo lite in strada a San Nicandro Garganico: in cella 31enne

Far west dopo lite in strada a San Nicandro Garganico: in cella 31enne

 
Le esequie a san severo
Cagnano Varano: carabiniere ucciso, colpo fatale all'aortaDomani i funerali a S.Severo

L'ultimo saluto al carabiniere ucciso, i funerali Foto  
L'arrestato non risponde

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

La cerimonia con concerto

Foggia, «e-bike» e braccio robotico: premiati studenti Altamura-Da Vinci

Si è svolta la consueta premiazione degli studenti che hanno conseguito la media scolastica più alta nello scorso anno scolastico, oltre alla consegna delle borse di studio Palumbo

Foggia, tra braccio robotico e «e-bike»: premiati gli studenti dell’ Altamura-Da Vinci

FOGGIA - Dal braccio robotico all’e-bike (bicicletta con pedalata assistita) ai droni e stampante 3D. Sono i progetti presentati dagli studenti dell’«Altamura-Da Vinci» in occasione della festa del Natale 2018, tenutasi nell’auditorium dell’istituto di via Rotundi. Sulle note di White Christmas e Jingle Bell Rock si è svolta la consueta premiazione degli studenti che hanno conseguito la media scolastica più alta nello scorso anno scolastico, oltre alla consegna delle borse di studio Palumbo. «La nostra è una grande comunità scolastica» ha ricordato la dirigente Anna Maria Novelli «in cui abbiamo talenti e potenzialità. E’ importante valorizzare i talenti, cerchiamo di puntare su progetti che riguardano l’ambiente e l’educazione al rispetto. La consegna delle borse di studio è un momento a cui teniamo molto, in quanto è la dimostrazione che i nostri ragazzi sono anche giovani studiosi con degli obiettivi che intendono raggiungere. Noi adulti dobbiamo dare più attenzione ai ragazzi. Abbiamo circa 1460 alunni, molti di loro, dopo aver conseguito il diploma, nel giro di poco più di un anno trovano già lavoro».
La cerimonia è stata arricchita da esibizioni musicali e danza moderna. Fra gli alunni che hanno dato lustro alla serata anche Federica del settore costruzioni del mezzo: «Non siamo molto ragazze a frequentare l’Iti, ma ci troviamo bene. Il mio sogno nel cassetto? Vorrei diventare un’astronauta, il mio modello è Samantha Cristoforetti. Dopo il diploma vorrei iscrivermi ad ingegneria aerospaziale. Amo molto anche la danza, ho studiato dieci anni quella classica».

Fra i progetti particolari presentati c’è quello della bicicletta con pedalata assistita, a spiegarlo è il docente Antonio Picaro: «Il percorso formativo ha condotto gli studenti alla piena comprensione dell’importanza della mobilità sostenibile, ovvero il principio attraverso cui si dovranno sviluppare i piani urbanistici delle città. La scelta della bicicletta come mezzo urbano di mobilità, diviene così un’esigenza concreta con cui i cittadini si dovranno confrontare nelle città. Tra gli obiettivi del presente percorso formativo c’è quindi, anche quello di insegnare agli allievi una professionalità specifica in questo settore. Lo scorso anno con il docente Luigi Finamore abbiamo avviato un intenso e impegnativo percorso formativo riservato agli studenti dell’indirizzo elettrotecnica ed elettronica, finalizzato alla partecipazione al concorso nazionale indetto dal Miur dal titolo “Olimpiadi dell’automazione”: al termine della competizione il nostro istituto si è classificato al sesto posto a livello nazionale; e primo nel Mezzogiorno col progetto relativo alla realizzazione di un prototipo simulatore di una macchina industriale con a bordo controllori a logica programmabile di ultima generazione utilizzati per la gestione di sistemi di controllo di processi industriali complessi».

Come legare l’arte all’elettronica? Basta progettare una stampante 3D. Cosi gli studenti guidati dal docente Luigi Santoro insieme alla collega Giuliana Pattacino hanno presentato un progetto su una rivisitazione delle statue di piazza Giordano. Molto atteso il progetto del braccio robotico, un braccio controllato che ha permesso agli studenti coinvolti nel progetto, supportati dai docenti Romano Lo Muzio e Giuseppe Tredenari di applicare le competenze della robotica. I docenti vincitori delle borse di studio sono stati: Davide Kusturin, Mario Sciarappa e Alessio Vannella. Gli alunni premiati per aver conseguito la media più alta nello scorso anno scolastico: Fabio Purgante, Andrea Ventura, Luigi Biccari, Paolo Cagnazzo, Francesco Pio Scopece, Gabriele Marrano, Francesco Napolitano, Dario Faleo, Giovanni Perdonò, Francesco Maria Damiano, Pierpaolo Gentile,Giuseppe Iacomino, Francesco Paolo Mariani, Vincenzo Scarpiello, Antonio Delle Noci, Francesco Paolo Antonaccio, Federica De Stefano, Federica Marino, Francesco Paolo Montrano, Gerardo Bellino Martina Armillotta. Gli studenti diplomati lo scorso anno con votazione alta: Gennaro Giannetti, Vittorio Pagano, Salvatore Affatato Francesco Pio Padalino, Luigi Ceglia, Giandaniele Solomita, Francesco Aprile, Antonio Aprile, Daniele Calzone, Christian di Brisco, Cinzia De Gregorio. Alla manifestazione sono intervenuti anche rappresentanti del mondo del lavoro e delle professioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400