Venerdì 24 Maggio 2019 | 23:07

NEWS DALLA SEZIONE

L'episodio ad aprile
Calci e pugni a trans vicino stazione Foggia: arrestati in 4, due minorenni

Calci e pugni a trans vicino stazione Foggia: arrestati in 4, due minorenni

 
Innovazione
Foggia, la polizia locale diventa hi-tech: multe con il tablet

Foggia, la polizia locale diventa hi-tech: multe con il tablet

 
Lo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 
nel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
Il ritrovamento
San Severo, auto nascosta tra gli ulivi piena di kalashnikov e maschere

San Severo, auto nascosta tra gli ulivi con kalashnikov e maschere

 
Nel foggiano
Volturara Appula, a 49 anni si taglia con motosega: trovato morto

Volturara Appula, a 49 anni si taglia con motosega: trovato morto

 
La visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 
La tradizione
Trecento bovini dalla Puglia al Molise: ecco la transumanza

Trecento bovini dalla Puglia al Molise: ecco la transumanza

 
Indaga la polizia
Foggia, colpi di pistola contro portone, forse dopo lite

Foggia, colpi di pistola contro portone, forse dopo lite

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Speciale Elezioni 2019Verso il voto
Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

 
PotenzaAuto e motori
Melgi, record in Fca: è stata prodotta la 500millesima Fiat 500 X

Melfi, record in Fca: è stata prodotta la 500millesima Fiat 500 X

 
TarantoA Grottaglie
Non si ferma all'alt e investe un poliziotto: arrestato 46enne

Non si ferma all'alt e investe un poliziotto: arrestato 46enne

 
LecceL'episodio domenica scorsa
Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
BrindisiLa segnalazione
Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 

i più letti

Nel Foggiano

Troia, centro di salute mentale: due ex ospiti diventano operatrici

Le due donne hanno conseguito il titolo professionale di operatore socio sanitario

sanità

Silvana ha 28 anni e Angelica 38: sono due donne assistite nel Centro di Salute Mentale di Troia che hanno conseguito il titolo professionale di operatore socio sanitario. «Il Centro - viene sottolineato in una nota - è proprio uno dei luoghi di riabilitazione psico-sociale dove gli Operatori Socio Sanitari prestano la loro attività». Il direttore Generale della Asl Foggia Vito Piazzolla ha donato a Silvana e ad Angelica, nel corso della Conferenza dei Servizi Aziendale dedicata a tutte le politiche della prevenzione, un camice bianco. Un augurio, - è stato sottolineato - «in vista del concorso per operatore socio sanitario per il quale le due donne hanno presentato regolare domanda di partecipazione».

«Se doveste vincere voi - ha detto Piazzolla - ne saremmo felicissimi perché questo sarebbe davvero il segnale di svolta». A sostenere le due donne nel percorso di formazione teorica e pratica sono stati gli operatori del Centro di Salute Mentale, dei Centri Diurni «Itaca» di Troia e «Arcobaleno» di Deliceto e della comunità alloggio «Il castello» di Panni che hanno accolto con entusiasmo la loro volontà di acquisire un titolo in grado di proiettarle nel mondo del lavoro. «La vita è davvero capace di sorprenderci - aggiunge il responsabile del Centro di Salute Mentale di Troia Giuseppe Pillo -. L’operatore socio-sanitario è una delle figure professionali previste nelle stesse strutture dove le due protagoniste di questa bella storia sono state ospiti. Pensare che un domani possano rientrare come lavoratrici in quei luoghi che le hanno viste in difficoltà e alla ricerca di aiuto è, per noi operatori di tutela della salute mentale, la realizzazione di un sogno, di una utopia»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400