Venerdì 18 Ottobre 2019 | 09:06

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

 
Stalking
Foggia, dai domiciliari continua a perseguitare la ex: in carcere 29enne

Foggia, dai domiciliari continua a perseguitare la ex: in carcere 29enne

 
La procura
Foggia, dall'emendamento al numero come la salumeria per l'appuntamento«Un sistema basato sulle clientele»

Foggia, dall'emendamento al numeretto per l'appuntamento: «Continue clientele»

 
Il giallo
Lucera, cadavere carbonizzato in auto fuori strada: forse è un incidente

Lucera, cadavere carbonizzato in auto fuori strada: forse è un incidente FOTO

 
L'inchiesta
Appalti sanità, arrestati a Foggia i politici Angelo e Napoleone Cera: concussione

Sanità, appalti e assunzioni a Foggia: arrestati Cera senior e jr
Emiliano forse sarà interrogato

 
il blitz
Mafia e droga a Foggia: 5 arresti, anche un agente della Polizia Locale

Mafia e droga a Foggia: 5 arresti, anche un agente della Polizia Locale

 
L'episodio nel 2018
Foggia, ignoti rubarono 20mila euro in casa di avvocato, legandolo al letto: arrestata domestica

Foggia, rubarono 20mila euro in casa di avvocato, legandolo al letto: arrestata domestica

 
l'episodio la scorsa estate
Foggia, sassi contro migranti mentre andavano nei campi: arrestati 2 giovani

Foggia, sassi contro migranti mentre andavano nei campi: arrestati 2 giovani

 
La decisione
Manfredonia, comune affidato a gestione straordinaria

Manfredonia, comune affidato a gestione straordinaria

 
nel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
ferrovie del gargano
Vuole viaggiare in treno senza biglietto, offende e aggredisce Polfer: arrestato gambiano nel Foggiano

Vuole viaggiare in treno senza biglietto, offende e aggredisce Polfer: arrestato gambiano nel Foggiano

 

Il Biancorosso

Domenica
Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLotta alla droga
Venosa, scoperta maxi piantagione di 11mila piante di canapa indiana: 5 arresti

Venosa, scoperta maxi piantagione di 11mila piante di canapa indiana: 5 arresti

 
LecceI soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

 
FoggiaLa decisione
Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

 
BariLa causa civile
Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

 
TarantoLunedì
Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

 
BrindisiLe indagini
Brindisi, una fucilata tra i bambini prima del delitto Carvone: altri due arresti

Brindisi, una fucilata tra i bambini prima del delitto Carvone: altri due arresti

 

i più letti

Analisi del sindacato

Sempre meno pescherecci e lavoratori: è crisi nel Foggiano

Ritardi anche per l'indennità dei 30 euro al giorno del fermo pesca

Sempre meno pescherecci e lavoratori: è crisi nel Foggiano

Il settore pesca al vaglio della Fai-Cisl di Manfredonia e territoriale di Foggia. Una analisi a tutto tondo che traccia un quadro della situazione niente affatto edificante, che non suffraga prospettive incoraggianti e non induce tranquillità nei lavoratori di un settore che costituisce uno dei pilasti dell’economia territoriale. Difficoltà di ordine strutturali e organizzative che hanno prodotto una sostanziale contrazione del numero delle barche; e conseguentemente degli addetti al settore diretti e indiretti, con quali ripercussioni sull’economia è facile dedurre. Una situazione di crisi resa più spinosa dalla mancata corresponsione dell’indennità giornaliera di 30 euro del 2017. «Nonostante i ripetuti incontri al ministero del lavoro» rileva il sindacato «non si conoscono i tempi e i modi della sua liquidazione da parte dell’Inps. Una indennità irrisoria che se divisa in ore di lavoro equivale a 4 euro, vale a dire un salario corrispondente a quello sottopagato da certe aziende. La nostra richiesta fino ad ora rimasta senza risposta, è che questa liquidazione potesse intercalarsi durante il fermo pesca».


Non poche riserve il sindacato avanza sul piano di gestione della pesca del rossetto nel compartimento marittimo di Manfredonia. «Dal confronto avuto con il ministero dell’agricoltura e la delegazione Fai di Manfredonia guidata dal segretario nazionale Silvano Giangiacomi» si legge in una nota «non sono state risolte le problematiche relative alla deroga della dimensione minima della maglia della rete e della distanza della costa». I problemi che affliggono l’attività lavorativa dei pescatori, sono tante e diverse. Tra queste «la perdurante mancanza di sostanziali interventi sulla riduzione del gasolio; i decreti attuativi del lavoro usurante e gravoso o le circolari di chiarimento sulle modalità di applicazione; il riconoscimento delle malattie professionali; la sicurezza; gli ammortizzatori sociali; la revisione dell’importo della indennità giornaliera dei 30 euro. Emergenze ed interventi ripetutamente chiesti, e che in ogni caso non sono sufficienti per sopperire alle difficoltà economiche che i pescatori sopportano durante il fermo biologico e alla parificazione dei diritti previdenziali ed assistenziali con altri lavoratori di altri settori produttivi vigenti in Italia».


Forte la lamentela riguardante l’assenza di progetti di rilancio del settore della pesca che quanto meno arrestino la contrazione di barche e di manodopera. «Una lacuna particolarmente avvertita a Manfredonia» rileva il Fai «dove da troppo tempo il settore è allo sbando, privo di un piano di valorizzazione dell’area portuale e commerciale, con un mercato ittico chiuso da oltre un anno. Una situazione inconcepibile che favorisce il mercato nero dei prodotti ittici e dell’indotto che gravita intorno. C’è stato un bando per la ricerca di un gestore, ma non se n’è saputo più nulla».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie