Sabato 20 Luglio 2019 | 15:51

NEWS DALLA SEZIONE

nel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 
Il rapporto
Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

 
Lo stabilimento
Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: in arrivo 1500 posti di lavoro

Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: ogni stagione offerti fino a 1500 posti di lavoro

 
Sfruttamento del lavoro
Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

 
Corsa alle polizze
Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

 
Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata. Domani i funerali

 
Nel Foggiano
Orta Nova, commando sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

Orta Nova, banda sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

 
Bullismo
Candela, 15enne disabile picchiato e insultato nella villa comunale da coetanei

Candela, 15enne disabile picchiato e insultato in villa comunale da coetanei

 
Operazione Rodolfo
Mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan foggiani

Foggia, mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
HomeIl caso
Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
Potenzaeconomia
Da Melfi, allo Jonio a Lauria: la Zes Jonica è realtà

Da Melfi, allo Jonio a Lauria: la Zes Jonica è realtà

 
BrindisiDal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 
Foggianel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

La tragedia

Foggia, strage di braccianti, un testimone: «Ho visto il tir sbandare poi il rumore di lamiere»

Il racconto dell’operaio di San Severo e i primi soccorsi

Foggia, strage di braccianti, un testimone: «Ho visto il tir sbandare poi il rumore di lamiere»

Foto Maizzi

LESINA - «Davanti a me c'era un altro camion, viaggiavo sulla stessa direzione di marcia del furgone delle 12 vittime, cioè verso San Severo. All'improvviso ho visto un altro tir che, procedendo sulla corsia opposta, sembrava sbandare, forse stava solo cercando di evitare il camioncino su cui viaggiavano i migranti. Poi il botto, è stata una carneficina». Giovanni, operaio 52 enne di San Severo, racconta così l'impatto fatale che ieri pomeriggio ha provocato al morte di 12 persone e il ferimento di altre tre nei pressi dell'incrocio per Ripalta, in territorio di Lesina, lungo la «statale 16 Adriatica».
«Penso proprio che l'autista del camion abbia tentato di schivare il furgone. L'autista ha fatto di tutto mettendo a repentaglio anche la propria vita. Purtroppo non è stato possibile evitare l'incidente. E che si trattasse di una carneficina ce ne siamo accorti subito, a cominciare dal rumore delle lamiere e il botto del camion che ha finito la sua corsa contro il muro di cinta di un'azienda».

È stato proprio l'operaio sanseverese – con un passato nella protezione civile - a dare per primo l'allarme. In pochi minuti sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di San Severo, della stazione di Lesina, ma anche i vigili del fuoco di San Severo, numerose unità del 118, nonché pattuglie della polizia stradale. Poi i soccorsi.
«E' stata una vera e propria corsa di solidarietà – commenta Giovanni -: molti automobilisti e camionisti si sono fermati e hanno iniziato a tirare fuori dalle lamiere contorte i feriti. Per quello che ho visto io nessuno nell’immediatezza dell’incidente ha pensato di proseguire. Si sono fermati per dare una mano, per prestare soccorso, almeno fino all’arrivo delle prime ambulanze e del personale delle forze dell’ordine.Tre corpi erano intrappolati nella cabina di guida completamente schiacciata, altri tre sono stati sbalzati fuori, tutti gli altri erano rimasti sotto quel che rimaneva del furgone. Compresi i feriti. Uno slancio senza eguali, anche se non rende meno brutta una giornata come questa. Erano tutti ragazzi che tornavano da una giornata di lavoro. Con loro gli accessori di tutti i giorni, zaini, roba da mangiare... Tutto sparso per terra... come i loro corpi». I feriti sono stati poi soccorsi dal 118 per poi essere trasportati all'ospedale di San Severo. Per gli altri dodici invece le bare destinazione l’obitorio.

«Non ho mai visto un incidente di simile portata. Uno scenario raccapricciante. Con un dato certo: non possono essere più giustificate tragedie del genere. Oggi lo dico anche io dopo quello che ho visto. Non si può morire in questo modo... E' umiliate anche per noi... Occorre scuotere le coscienze».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie